Get a site

Posts tagged “Fininvest

Vivendi e Biscione, la saga continua

aggiornamento 30 aprile: è stata rinviata al 28 maggio l’udienza davanti al Tribunale civile di Milano, sezione Imprese, relativa al ricorso di Vivendi sulla vicenda MediaForEurope. Secondo quanto diramato dalle agenzie di stampa, l’udienza prevista per oggi è stata procrastinata a causa dei provvedimenti presi per contenere la diffusione del contagio da Covid-19.
aggiornamento 3 aprile 2020: Mediaset comunica in una nota che l’avviso relativo all’avvenuto deposito presso il Registro delle imprese olandesi del progetto di fusione di Mediaset e Mediaset España in Mediaset Investment Nv è stato pubblicato il 2 aprile ultimo scorso sul quotidiano ‘Trouw’ e sulla Gazzetta Ufficiale locale. A seguito del buon esito della fusione, Mediaset Investment Nv diventerà a tutti gli effetti Mfe – Media for Europe.
aggiornamento 10 marzo: è stata rinviata dal 12 marzo al 2 aprile l’udienza tra Mediaset e Vivendi di fronte al Tribunale di Milano, per il ricorso dei francesi contro l’avvio di Mfe. Richiesta in tal senso era stata formulata dai francesi stessi.
aggiornamento 5 marzo: il provvedimento con il quale l’Antitrust aveva dato il via libera condizionato alla cessione della piattaforma R2 di Mediaset Premium a Sky è stato annullato, su decisione del Tar del Lazio. Sky è adesso libera di acquistare diritti televisivi sportivi e cinematografici per le piattaforme internet. Il provvedimento è stato  contestato da Sky sia per motivi procedurali, sia per motivi sostanziali; secondo quest’ultima sentenza del Tar, il provvedimento “non pare aver tenuto nella giusta considerazione il fatto che la cessione della sub-licenza DTT non ha attribuito a Sky una ‘esclusiva’ su un determinato territorio, né ha attribuito alcun rilievo alla circostanza che la cessione della licenza avrebbe avuto una durata solo biennale; non dedica una puntuale analisi al fatto che le attività secondarie integrino ‘un’attività autonoma di impresa cui è attribuibile un fatturato’; non risulta aver nuovamente verificato, con riferimento a tutti quelli che esso considera ‘asset’ residui, l’esistenza e l’entità di un autonomo fatturato ad essi riferibile; ha omesso di indagare in ordine alla natura concertativa delle singole operazioni e all’esistenza di un vincolo condizionale tra le diverse operazioni”. Il CEO di Sky Italia, Maximo Ibarra, ha commentato:

(more…)


in breve

Questo blog ha sempre dimostrato distacco verso un certo tipo d’attualità né riesce a scivolare nelle pieghe del transeunte quando queste ultime siano costituite da assurde decisioni di tribunale o accidenti giornalistici che mettono a repentaglio la solidità di mediatici imperi (1).
Meglio occuparsi di piccole cose, come d’autunno gli alberi le foglie:
  • Secondo il normalmente informatissimo Dagospia, Paola Perego, orba del suo salotto pomeridiano e data da molti sul punto di tornare all’ovile di Cologno, correrebbe invece il rischio di condurre l’Isola dei famosi 9. Il Presta sempiterno e del morente Cavallo La Duce Signora avrebbero a Irene rivolto gli spirti (2).
  • Da domani e fino al 24 alcuni comuni della provincia di Roma ospiteranno il Festival del cinema giovanile e indipendente, dedicato ai filmakers 18-35. Quattro le sezioni previste: cortometraggi, cortometraggi in lingua straniera, new experience e cartoons. Tra gli eventi un omaggio ad Arnoldo Foà con il film-documentario di Lorenzo Degli Innocenti e Alan Bacchelli.
  • Pienamente in corso, ormai da qualche giorno, il piú che rodato Giffoni Film Festival (11 – 21 luglio):
(1) si viene a sapere oggi alle 11.37 che Tom Mockridge lascia Sky Italia per andare a News International;
(2) Irene era dea della pace. Intendi: Lucio Presta e Lorenza Lei si sarebbero riavvicinati

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: