Get a site

Posts tagged “Oscar

spicchi d’arte tra baffi di storia (64)

  • aggiornamento 11 ottobre su tutt’altri argomenti: la Corte di Madrid ha sospeso la delibera sulla fusione per incorporazione di Mediaset e Mediaset España. Se ne dà conto in altra sede.
  • Il sito internet Dagospia cita il settimanale Spy, in edicola da venerdí 11 ottobre, e anticipa le prime indiscrezioni su Sanremo 2020, la settantesima edizione. Secondo tali autorevoli fonti, il conduttore e direttore artistico Amadeus vuole avere seco, sul palcoscenico dell’Ariston, Alberto Urso, giovane tenore vincitore di ‘Amici’; Elettra Lamborghini, già concorrente di ‘Riccanza’, giudice del programma ‘The Voice’ e voce che ama i ritmi latinoamericani; infine Al Bano, la cui popolarità è sempre alta. La vera sorpresa potrebbe però arrivare dagli Stati Uniti perché, sempre secondo le fonti citate, sono in corso trattative per avere a Sanremo Lady Gaga, uno dei sogni che Amadeus ha confessato.
  • Il film documentario di Ron Howard dedicato a Luciano Pavarotti sarà in sala, nel nostro Paese, il 28, il 29 ed il 30 ottobre con Nexo Digital. Sarà proiettato in anteprima, nondimeno, alla Festa del Cinema di Roma, con tanto di Ron Howard a presentarlo. Da quello che si evince, il film documentario è basato sulla riscoperta di Luciano Pavarotti in tutte le sue dimensioni, l’artista ma anche l’uomo, il marito, il padre, il filantropo.
  • Ci ha lasciati Paolo Ferrari, presidente storico dell’Anica ed elemento di spicco nella storia della nostra industria culturale: nato a Solero, in quel d’Alessandria, nel 1934, nel 1957 è già in Metro-Goldwyn-Mayer, di cui diviene direttore generale nel 1969 e poi amministratore unico; dirigente in Columbia Pictures Italia per undici anni, nel 1989 è direttore generale per la divisione Pictures della Warner Bros. Entertainment Italia per poi (more…)

Oscar 2020: che vinca… il traditore!

‘Il Traditore’ di Marco Bellocchio rappresenterà l’Italia all’edizione 2020 degli Academy Awards (Oscar®) nella categoria “International Feature Film Award”; lo ha deciso la Commissione di Selezione istituita dall’ANICA lo scorso giugno, su incarico dell’Academy of Motion Picture Arts and Sciences, riunita davanti a un notaio e composta da Roberto Andò, Laura Bispuri, Stefano Della Casa, Daniel Frigo, Gianni Quaranta, Mario Turetta, Alessandro Usai, Anne-Sophie Vanhollebeke, Alessandra Vitali.
L’annuncio delle candidature, con definitiva indicazione dei film in lizza, è previsto per il 13 gennaio 2020; la cerimonia di consegna degli Oscar (more…)


brevi dai media (89)

  • aggiornamento 15 luglio: sono iniziate sui terreni dietro Cinecittà World, a Castel Romano, le riprese della serie in dieci puntate ‘Romulus’, che muove le mosse dal coraggioso e filologico film ‘il Primo Re’, di Matteo Rovere. L’ambientazione è quella di un’Alba Longa dell’800 a.C; Matteo Rovere, creatore, show runner e regista degli episodi insieme con Michele Alhaique e Enrico Maria Artale, spiega che nella serie sarà raccontata la “realtà che ha fatto da genesi a quella leggenda, sui movimenti e gli scontri delle tribú latine, su chi ci sia dietro il personaggio leggendario di Romolo”. Produzione Sky, Cattleya e Groenlandia, distribuita da Itv, ‘Romulus’ debutterà nel 2020.
  • Una conduttrice, anche attrice, che stimo particolarmente, tornerà finalmente in televisione con un programma tutto suo. La conduttrice è Enrica Bonaccorti, la trasmissione si chiamerà ‘Ho qualcosa da dirti’ e andrà in onda su Tv8, nel pomeriggio; sorta di emotainment, ospiterà persone vere che non sono mai riuscite a dire qualcosa davvero importante a chi tenevano davvero. Per partecipare basta mandare un messaggio di posta elettronica a [email protected] o chiamare il numero 3914173072.
  • Carlo Verdone è stato invitato dall’Academy of Motion Pictures Arts and Sciences ad entrare nella giuria che, ogni anno, assegna le preziose statuette. L’attore simpaticamente confessa d’averlo saputo da un messaggino di Anna Praderio, la giornalista del Tg5, e d’aver esclamato: «Ma davero? Famme guarda’ su Internet…». Bisogna precisare, ma la cosa assolutamente non va a detrimento di Carlo, che l’Academy prevede l’iscrizione dei membri in una sola delle diciassette categorie; Carlo è stato inserito in quella degli attori, in compagnia, tra gli italiani, di Giancarlo Giannini, Matteo Garrone e Toni Servillo.
  • Il liquidatore della società “Edizioni Musicali Acqua Azzurra”, che custodisce i dodici album storici di Lucio Battisti, ha deciso di (more…)

#Bond25, #Oscars2020 and… other devils…

Update on August 20, 2019: ‘Bond 25’ will be titled ‘No Time to Die’.

Some important pieces of information on 007 next film (‘Bond 25’) and on the new rules for the Oscar Awards.

  • As for the first ones, it was already known that ‘Bond 25’ will be directed by Cary Joji Fukunaga, written by Neal Purvis, Robert Wade, Scott Z. Burns and Phoebe Waller-Bridge, and starred by Daniel Craig, Naomie Harris, Ben Whishaw, Rory Kinnear, Ralph Fiennes, Léa Seydoux, José Alfredo Fernandez; to be released on April, 8, 2020, distributed by Universal Pictures. The event for ‘Bond 25’ (definitive title yet to be defined) official presentation has been set in Jamaica, one of the historical locations for 007 (1962’s ‘Dr. No’, the first movie in the franchise). As before announced, Bond 25 could be the last mission for Daniel Craig; Naomie Harris, Rory Kinnera, Ralph Fiennes, Léa Seydoux, Jeffrey Wright, Ben Whishaw are confirmed. New entries: Billy Magnussen, Ana de Armas, David Dencik, Dali Benssalah, Lashana Lynch, Rami Malek in the role of the villain. Sets will be located in Jamaica, Norway, London and Italy, probably in Matera.
  • As for the Oscars new rules, and the Foreign Language Film that becomes International Feature Film Award, hereafter the official communication from the official website:

(more…)


and the Oscars (2019) went to…

The official ceremony for the Oscars 2019 was held yesterday, February 24, at the Dolby Theatre, in Los Angeles. For the first time in the history, no presenter was on the stage, due to a particular issue.
Hereafter, the full list of 2019’s Academy Award nominees and winners (winners in bold): (more…)


25 for a(n animated) dream

Nominations for the 91st Academy Awards will be announced on Tuesday, January 22, 2019, and the 91st  Oscars® ceremony will be held on Sunday, February 24, 2019, at the Dolby Theatre, in Los Angeles.
The 25 films that run the risk to be nominated among the ones that could get the precious little statue for the Best animated film were defined today, and seem to (more…)


(vent)uno per un sogno

Aggiornamento 26 settembre: sarà ‘Bismillah’, di Alessandro Grande a rappresentare l’Italia agli Oscar 2019, nella categoria Cortometraggi. Che dire… vinca il piú Grande…
Aggiornamento 25 settembre: sarà ‘Dogman’, di Matteo Garrone, il film italiano che potrebbe entrare nella rosa dei candidati all’Oscar 2019 come Miglior film in lingua straniera. In bocca al can… ehm, al lupo!
Il film che l’Italia presenterà come possibile candidato all’Oscar 2019 nella categoria ‘Miglior lungometraggio in lingua straniera’ sarà deciso martedí 25 settembre. Oggi è stato comunicato l’elenco delle ventuno italianissime pellicole che si contenderanno la possibilità di rappresentare il tricolore a Los Angeles: (more…)


brevi dai media (74)

  • Il governo non ha esercitato i poteri di “golden power” su Ei Towers, dunque il percorso dell’Offerta pubblica d’acquisto (Opa) lanciata da F2i e Mediaset prosegue normalmente. Il comunicato diffuso il 9 agosto recita: “La presidenza del Consiglio dei ministri ha trasmesso a F2i copia della delibera del Consiglio dei ministri di data 8 agosto 2018, con la quale è stata accolta la proposta del ministero dell’Economia e delle Finanze di non esercizio dei poteri speciali e di consenso al decorso dei termini previsti” dall’articolo dell’Opa sulla cosiddetta ‘condizione Golden Power’”.
  • A partire dal 2019, oltre all’Oscar per il Miglior film, sarà assegnato quello per la pellicola piú popolare:
    Il cambiamento sta arrivando agli Oscar. Ecco cosa dovete sapere: (more…)

Oscars 2018: full list of nominees and winners

Update on March the 5th, winners in bold:

BEST PICTURE
‘Call Me by Your Name’
Peter Spears, Luca Guadagnino, Emilie Georges and Marco Morabito, Producers
‘Darkest Hour’
Tim Bevan, Eric Fellner, Lisa Bruce, Anthony McCarten and Douglas Urbanski, Producers
‘Dunkirk’
Emma Thomas and Christopher Nolan, Producers
‘Get Out’
Sean McKittrick, Jason Blum, Edward H. Hamm Jr. and Jordan Peele, Producers
‘Lady Bird’
Scott Rudin, Eli Bush and Evelyn O’Neill, Producers
‘Phantom Thread’
JoAnne Sellar, Paul Thomas Anderson, Megan Ellison and Daniel Lupi, Producers
‘The Post’
Amy Pascal, Steven Spielberg and Kristie Macosko Krieger, Producers
‘The Shape of Water’
Guillermo del Toro and J. Miles Dale, Producers
‘Three Billboards outside Ebbing, Missouri’
Graham Broadbent, Pete Czernin and Martin McDonagh, Producers
ACTOR IN A LEADING ROLE (more…)


brevi dai media (54)

Aggiornamento 19 novembre: Mark Canton, produttore cinematografico e chairman onorario dell’International film festival’ (26 dicembre- 2 gennaio), ha annunciato che ‘Gatta Cenerentola’, miglior film europeo d’animazione dell’anno, sarà premiato alla ventiduesima edizione di ‘Capri, Hollywood’. Quanto agli Stati Uniti, in attesa dell’uscita”tecnica” (dal 9- 16 dicembre al Laemmle’s Music Hall Theater a Beverly Hills), gli organizzatori del festival ‘Los Angeles, Italia’ hanno fissato per il 27 novembre l’anteprima USA presso il Chinese Theatre, in collaborazione con il Consolato Generale d’Italia, l’ICE e l’Istituto Italiano di Cultura.
Aggiornamento ed edizione straordinaria: ‘La Gatta Cenerentola’, di Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri e Dario Sansone è nella rosa dei ventisei film tra i quali saranno scelti i cinque che si contenderanno il premio Oscar 2018 come miglior film d’animazione. L’Academy of Motion Picture Arts and Sciences, infatti, ha annunciato l’elenco completo dei magnifici ventisei da cui sarà ricavata la magica cinquina; oltre alla ‘Gatta’, in tale elenco figurano ‘Cattivissimo me 3’, ‘Baby Boss’, ‘Cars 3’, ‘The Emoji movie’, ‘I Puffi 3: Viaggio nella foresta segreta’, ‘Capitan Mutanda’, ‘Ferdinand’, ‘The star’, ‘Lego Batman’, ‘Lego Ninjago’, ‘Coco’, ‘The breadwinner’, ‘Loving Vincent’, ‘The Big Bad Fox & Other Tales’, ‘Birdboy: The Forgotten Children’, ‘Ethel & Ernest’, ‘The Girl Without Hands’, ‘In This Corner of the World’, ‘Mary and the Witch’s Flower’, ‘Moomins and the Winter Wonderland’, ‘My Entire High School Sinking into the Sea’, ‘Napping Princess’, ‘A Silent Voice’, ‘Sword Art Online: The Movie – Ordinal Scale’,  ‘Window Horses: The Poetic Persian Epiphany of Rosie Ming’. La consegna della preziosa statuetta è fissata per domenica 4 marzo 2018.

  • Alcune associazioni giornalistiche hanno organizzato un sit-in davanti alla palestra Femus di Ostia, gestita da Roberto Spada. I cartelli usati nell’ambito dell’iniziativa dicevano “Con le mani siete bravi, vediamo come ve la cavate col microfono, vi aspettiamo”, “Insistere è il nostro lavoro”… Davanti alla palestra, peraltro, sono stati distribuiti anche volantini della rete #nobavaglio e uno striscione, scritto dalla Federazione nazionale stampa italiana e dell’Unione nazionale cronisti italiani, con scritto “No alla censura sulla stampa, no ai bavagli. No a leggi liberticide”. Sembra doveroso anche a noi, in questa sede, esprimere solidarietà a Davide Piervincenzi e al suo operatore, vittime di un’aggressione rozza e balorda nonché, piú in generale, a tutti i professionisti di ‘Nemo – Nessuno escluso’.
  • Fabrizio Frizzi si sta riprendendo, per la gioia di alcune professoresse, dei telespettatori e dei suoi cari. In un tweet, il popolare presentatore ha scritto: “Cari amici, sono felice di potervi scrivere per dirvi che combatto per riprendermi. Grazie a tutti per i messaggi che piano piano leggerò e che mi daranno forza per superare questa brutta avventura. Grazie anche a chi mi ha pensato con affetto senza potermi raggiungere. Prima di tutto devo ringraziare infinitamente i medici dell’Umberto 1° che mi hanno ripreso per i capelli, poi i medici del Sant’Andrea che mi hanno rimesso in piedi e rapidamente sono stati capaci di capire da cosa il guaio era stato generato. Insieme a loro devo gratitudine eterna ai loro infermieri. Naturalmente ringrazio gli amici dell’Eredità e il medico della Dear per la rapidità del soccorso… la Rai intera, il direttore generale ORFEO per la costante vicinanza. Eppoi il fratello Carlo Conti per tutto!“.
  • Ricordate le ultime sulla Disney, sulla decisione d’abbandonare Netflix, sulla piattaforma streaming proprietaria che nascerà nel 2019 e sulla possibilità di acquisizione della 21st Century Fox? Ebbene, (more…)

brevi dai media (51)

Aggiornamento dicembre 2017: il film ‘A Ciambra’, diretto da Jonas Carpignano e con protagonista un ragazzo rom di 14 anni, è stato escluso dalla lista dei nove finalisti candidati all’Oscar per il miglior film straniero.

  • A Ciambra’, come ormai si sa, è il film italiano che potrebbe essere in lizza agli Oscar 2018 come Miglior film non in lingua inglese; diretto dall’italoamericano Jonas Carpignano, co-prodotto da Martin Scorsese, è un affresco della comunità di zingari rom che vive a Gioia Tauro, alcuni dei quali hanno recitato in prima persona. Il quattordicenne Pio Amato, per esempio, ha recitato nel ruolo di se stesso con tutta la sua famiglia. Ha debuttato, il film, a Cannes, alla Quinzaine des Réalisateurs, è stato venduto in quindici Paesi ed è entrato nella selezione dei cinquantuno lungometraggi in gara agli Efa, nella quale, tra gli altri, c’erano ‘Fortunata’, ‘Indivisibili’, ‘Rosso Istanbul’.
  • È andata decisamente bene la prima puntata di ‘Che tempo che fa’ su Rai 1: l’ascolto medio della prima parte è stato di 5.128.000 spettatori, pari al 20,8% di share, di 3.334.000 spettatori, pari al 17,9 %, nella seconda, anche detta ‘Che Tempo che Fa – il Tavolo’. Degno di menzione, tuttavia, anche l’interrompersi di una sorta di maledizione che ha sempre riguardato la programmazione domenicale di Canale 5, con particolare riguardo alla fiction: la prima puntata de ‘L’isola di Pietro’, con Gianni Morandi, ha conquistato una media di 4.654.000 spettatori, pari al 20.2% di share. Dalle ore 21.32 alle 23.31, cioè nella porzione di serata in cui i due programmi sono andati in onda in contemporanea, “in sovrapposizione”, Rai 1 ha segnato il 18.57%, con 4.272.000 spettatori, Canale 5 il 20.15%, con 4.637.000 spettatori. Sarà interessante (more…)

brevi dai media (50)

  • ‘Earth – One Amazing Day’, in Italia ‘Earth – un giorno straordinario’, è lo spettacolare film documentario, dichiarazione d’amore per la Terra, che arriverà nelle sale italiane il 31 ottobre prossimo venturo. Diretto da Richard Dale e Peter Webber, distribuito da Koch Media, ha richiesto cinque anni di riprese in 4k e Dolby Atmos; all’estero è stato doppiato da Robert Redford per il mondo anglosassone e da Jackie Chan per la Cina; in Italia risuona della potente voce di Diego Abatantuono.
  • Sebbene Teo, interpretato da Adriano Giannini, fluttui tra Bene e male per quasi tutto il film, ‘Il colore nascosto delle cose’, di Silvio Soldini, è pellicola d’assoluta bellezza. Valeria Golino è meritevole d’ogni possibile riconoscimento; quanto alla citazione di Victor Hugo ‘solo i ciechi vedono bene’, da noi particolarmente amata,  sembra proprio che, in questo film, al cuore non si possa davvero comandare.
  • È ormai definita la rosa di quattordici film tra i quali dovrà essere scelto il titolo italiano che competerà all’Oscar come miglio film non in lingua inglese. I film sono: (more…)

Oscar 2017: #blackandwhite

Please have a look at this old post (winners in the comment)


Oscar 2017: nominations and winners

89th Ceremony of awarding prizes Oscar will be host by Jimmy Kimmel, on Sunday, February 26th, on ABC (in Italy broadcasted on Sky Cinema Oscar® HD); Michael De Luca and Jennifer Todd confirmed as producers.
Hereafter nominations:
(more…)


Oscars 2017: animated features available for nominations

Academy Motion Pictures Arts and Sciences last days announced the 27 (!) titles list from which the 5 titles list of the nominees for the Oscar 2017 as the Best Animated feature will be defined. Official nominations will de announced on January, 24, 2017, and Oscars will be assigned on February 26, at the Dolby Theatre ad Hollywood & Highland Center: (more…)


brevi dai media (34)

  • Marco Balestri sta mettendo in cantiere ‘Lo Scherzo perfetto’, un nuovo programma per Mediaset, in onda su Italia 1 a febbraio. A differenza del tradizionale ‘Scherzi a parte’, le vittime saranno comuni mortali, “nip”, come anche si dice. Il format potrebbe sembrare assimilabile a ‘La Stangata – Chi la fa l’aspetti’, condotto su Canale 5, nei venerdí del ’95, da Lorella Cuccarini con la collaborazione di Enzo Iacchetti ma, a differenza di questo, sarà un talent show, in cui Balestri metterà alla prova le potenzialità reali e presunte degli “scherzatori”. (fonti varie)
  • È nelle edicole e nelle librerie la ‘Guida completa’ ai Pokémon: 432 pagine 432 per un’opera completa ed esaustiva, che descrive settecento tipi di mostriciattolo, dal Folletto, alla Legenda, ai Megaevoluti. (<- ANSA)
  • È Giuliano Montaldo a ricoprire il ruolo di Presidente ad interim dell’Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello, in attesa che Agis, Anica e Mibact decidano il successore del compianto Gian Luigi Rondi. Giuliano Montaldo, elemento di spicco del nostro Cinema, è Presidente in virtú delle regole dello Statuto, essendo stato il vicepresidente in carica da piú tempo. (<- ANSA)
  • Oltre a Donald Trump, altri americani sono stati di recente insigniti, negli States. Ha avuto luogo, infatti, la consegna degli Hollywood Film Awards che, tradizionalmente, costituiscono una sorta di assaggio degli Oscar. Tra i premiati, Leonardo DiCaprio (Hollywood Documentary Award per ‘Before the Flood’),  Tom Hanks (miglior attore con ‘Sully’), Hugh Grant (miglior attore non protagonista in ‘Florence Foster Jenkins’),  Robert De Niro (Hollywood Comedy Award con ‘The Comedian’), Mel Gibson (premio alla regia per ‘Hacksaw Ridge’), Justin Timberlake (“Song award” per “Can’t stop the feeling”, dal film d’animazione ‘Trolls’). (<- ANSA)
  • Ci ha lasciato Franco Nisi, voce storia di Radio Italia e direttore della redazione. Unanime il cordoglio per un grande professionista che non c’è piú.
  • Con riguardo al remake di ‘Suspiria’ da parte di Fabio Guadagnino, Dario Argento ha dichiarato: (more…)

spicchi d’arte tra baffi di storia (5)

Aggiornamento 26 settembre: il film che concorrerà per l’Italia all’Oscar per il miglior film in lingua non inglese sarà ‘Fuocoammare’ di Gianfranco Rosi.

  • La figura di Maria Maddalena, sulla quale questo blog volentieri ritorna, sarà oggetto delle massime attenzioni nel film ‘The story of Mary Magdalene’, le cui riprese cominceranno a novembre, nei rioni Sassi di Matera. Non si sa molto della trama né di eventuali altre location. Sono in corso delle selezioni, comunque, per la scelta di alcuni bambini che compariranno nel film, curate dalla Blu Video. Quanto alla regione Basilicata, essa conferma la sua vocazione al cinema e alla cinematografia religiosa in particolare, dopo successi quali ‘Il vangelo secondo Matteo’, di Pasolini, ‘The Passion of Christ’, di Mel Gibson, lo stesso remake di ‘Ben Hur’.
  • Il mondo di Ettore Scola sarà invece celebrato nell’ambito della mostra “Piacere, Ettore Scola”, aperta dal 17 settembre all’8 gennaio al Museo Carlo Bilotti di Roma, promossa da Roma Capitale Assessorato alla Crescita Culturale – Sovrintendenza Capitolina ai beni Culturali, prodotta da Show Eventi con Cityfest (Fondazione Cinema per Roma). Fotografie, oggetti, sceneggiature, dischi… la lettera dei fratelli Capone in ‘Totò, Peppino e la malafemmena’, la sedia sul set di ‘Che strano chiamarsi Federico’, il macinacaffè di ‘Una giornata particolare’, il costume di Troisi ne ‘Il viaggio di Capitan Fracassa’. Un’esposizione per la quale Ettore Scola aveva aperto ai curatori i suoi archivi personali, per il primo allestimento, nella sua Irpinia, ma anche per i successivi. Dopo Roma, la mostra è stata chiesta da Milano e Parigi.
  • Last but no least, è stata annunciata la rosa dei film tra i quali, il prossimo 26 settembre, sarà scelto il rappresentante italiano candidato agli Oscar nella categoria Miglior film in lingua non inglese: (more…)

Oscar 2016: nominations and winners

Nominations and winners at Oscars 2016:

BEST PICTURE

The Big Short
Bridge of Spies
Brooklyn
Mad Max: Fury Road
The Martian
The Revenant
Room
Spotlight WINNER

=============================

ACTOR IN A LEADING ROLE
(more…)


#OscarsSoWhite, a diatribe on ethnic diversity management

The world of Cinema is currently interested by a diatribe on the criteria of representation and voice -sharing of the different cultures, mainly regarding 2016 Oscars and, more, in general, the composition of the Jury of the Academy of Motion Picture Arts and Sciences. The first thing I realized when I got into some professional fields is that Cinema, Communication, Marketing, Arts cannot be provincial or culturally limited. To be white, to be black, to be yellow, to be man, to be woman, should not be relevant at all.
And a diatribe on the racism in Cinema and in Oscars management really makes you suffer and worry about.
Everything started on January 18, Martin Luther King Day, when Spike Lee declared on Instagram he will be not at the 2016 Oscars Ceremony as a form of protest for the absolute absence of ethnic diversity among the nominated actors and actresses. The hashtag #OscarSoWhite was born and has become more powerful day by day; after Spike Lee, other professionals moved in favor of the cause, such as Michael Moore, Will Smith, his wife Jada Pinkett, David Oyelowo. Mark Ruffalo firstly agreed and changed mind in a second time.
Michael Caine told it is not possible to give an actor an Oscar just for being black, whereas Charlotte Rampling firstly defined Spike Lee’s initiative as a sort of “racism on the contrary, against the white ones” and then declared:

“I was misunderstood, I want to mean that in an ideal world any human being should have the same opportunities”.

George Clooney told a Variety journalist: (more…)


brevi dai media (15)

  • Il Rischiatutto di Fazio fa una ritirata strategica, che rimanda al prossimo autunno la resurrezione del popolare quiz di Mike Bongiorno. Si sperava di cominciare il 18 febbraio, stando alle interviste di Duccio Forzano all’Ansa ma, stando a fonti non smentite, l’apertura ufficiale avrà luogo dopo l’estate.  Come si ricorderà, chi scrive dubitava, insieme ad altri, anche sulla rete di messa in onda, dato che i budget piú ambiziosi normalmente competono a Rai 1; adesso il blog Cave Visioni scrive:

“Dopo il Festival di Sanremo, su Raitre andrà in onda una striscia quotidiana dal lunedì al venerdì con il casting dei concorrenti, un po’ in stile reality. L’orario previsto è quello attualmente occupato da Sconosciuti. Sarà certamente una strategia per alimentare l’attesa, in verità già lunga, e fidelizzare il pubblico più giovane che di Rischiatutto ha sentito parlare dai nonni. In primavera Raiuno trasmetterà un’unica puntata, per dare appuntamento al prossimo autunno quando, nella tradizionale serata del giovedì, il nuovo Rischiatutto diventerà appuntamento fisso di Raitre”.

  • Si ricorderà anche dell’esodo dei canali Mediaset dalla piattaforma satellitare Sky verso Tivùsat; in realtà, in questi mesi Rete 4, Canale 5 e Italia 1 si son potute vedere ancora su Sky, con il semplice espediente di cercarle alle posizioni 5004, 5005, 5006, previo decoder integrato o smart key. Mediaset decide soltanto adesso di muovesi legalmente e, come riportato dal quotidiano Repubblica, cita Sky in tribunale per “ritrasmissione dei canali ex analogici di Rti via satellite”. Il Biscione rimprovera a santa Giulia di avere ritrasmesso i canali in modo illegale, Sky risponde a Mediaset di aver soltanto lasciato libera la fruizione di canali comunque gratuiti e senza abbonamento. Mediaset non ha quantificato la richiesta ma valuta i diritti in circa 40-45 milioni di euro.
    L’ultima parola spetterà al tribunale di Milano, sentenza fissata per maggio. Fonte: Repubblica Economia e Finanza
  • Federico Fellini è sempre attuale: ‘Giulietta degli spiriti’, del ’65, sarà proiettata domani, 20 gennaio, nella versione fresca di restauro presso la Sala Cineteca del Comune di Rimini, in occasione dell’anniversario della nascita del regista. L’operazione di restauro è stata possibile in virtú di una collaborazione tra la Cineteca Nazionale ed il Torino Film Festival.
  • Spike Lee ha dichiarato che, per il secondo anno consecutivo, le candidature ai premi Oscar non contemplano un solo  professionista nero. Ieri, nel giorno in cui si ricorda Martin Luther King, il regista ha annunciato:

“Com’è possibile che per il secondo anno consecutivo tutti i candidati sotto la categoria attore sono bianchi? E non entriamo neanche negli altri settori. 40 attori bianchi in due anni e nessuna diversità. Per caso non siamo in grado di recitare? Che cavolo!”. #OscarsSoWhite

  •  Il Cinema è anche impegno sociale. ‘Il Caso Spotlight’, (more…)

Oscar 2016: the nominations

Best Picture
The Big Short
Bridge of Spies
Brooklyn
Mad Max: Fury Road
The Martian
The Revenant
Room
Spotlight
Actor in a leading role
Bryan Cranston, Trumbo
Matt Damon, The Martian
Leonardo DiCaprio, The Revenant
Michael Fassbender, Steve Jobs
Eddie Redmayne, The Danish Girl
Actress in a leading role (more…)


Oscar, Inside Out, DiCaprio, Banderas, Pitt, Bale, Gosling, De Niro, Scorsese…

Un film su Maometto bambino, ‘Muhammad. Messager of God’, di Majid Majidi, difenderà i colori dell’Iran alla prossima edizione dei premi Oscar, nella categoria Miglior film in lingua straniera. È un passaggio storico. La cinematografia persiana ha già presentato diciassette film agli Oscar e uno se lo è anche portato a casa, nel 2012, con ‘Una separazione’, di Asghar Farhadi. (ANSA)

(more…)


Warner, China, Oscar, Topo Gigio, DiCaprio

Update of September 28: the film that will be presented by Italy at the Oscars will be ‘Non essere cattivo’, by Claudio Caligari.
Time Warner Inc. has signed an agreement with the private-equity company China Media Capital to create a joint venture for the production of films in Chinese, intended for the East market. Dow Jones speaks about; it would be a joint venture called Flagship Entertainment Group., based in Hong Kong, 49% owned by Warner Bros. It is to remember that the Chinese film market is the second in the world and shows no signs of abating; in the first eight months of this year ticket sales totaled thirty billion yuan (4.71 billion dollars), surpassing the entire 29.6 billion obtained in 2014.

 Here are the Italian films that will play a chance to win an Oscar in 2016 for best film not in the English language:
Aggiornamento del 28 settembre: il film che sarà presentato dall’Italia agli Oscar sarà ‘Non essere cattivo’, di Claudio Caligari.
 Time Warner Inc. ha siglato un accordo con la società di private-equity China Media Capital per creare una joint venture che produca film in lingua cinese, destinati al mercato orientale. Ne parla il Dow Jones; si tratterebbe di una joint venture denominata Flagship Entertainment Group., con sede a Hong Kong, al 49% proprietà di Warner Bros. È d’uopo ricordare che il mercato cinematografico cinese è il secondo del pianeta e non mostra segni di cedimento; nei primi otto mesi dell’anno in corso le vendite di biglietti hanno totalizzato trenta miliardi di yuan (4,71 miliardi di dollari), superando i 29,6 miliardi dell’intero 2014.

 Ecco i film italiani che si giocano la possibilità di vincere l’Oscar 2016 per il miglior film in lingua non inglese:

(more…)


Oscars 2015: nominations and winners

(Winners underlined) (Italy awarded for Costume design ; remembered Virna Lisi and Anita Ekberg but no mention for Francesco Rosi).

BEST PICTURE

American Sniper (Clint Eastwood, Robert Lorenz, Andrew Lazar, Bradley Cooper and Peter Morgan);

Birdman or (The Unexpected Virtue of Ignorance) (Alejandro G. Iñárritu, John Lesher and James W. Skotchdopole);

Boyhood (Richard Linklater and Cathleen Sutherland);

The Grand Budapest Hotel (Wes Anderson, Scott Rudin, Steven Rales and Jeremy Dawson);

The Imitation Game (Nora Grossman, Ido Ostrowsky and Teddy Schwarzman);

Selma (Christian Colson, Oprah Winfrey, Dede Gardner and Jeremy Kleiner);

The Theory of Everything (Tim Bevan, Eric Fellner, Lisa Bruce and Anthony McCarten);

Whiplash (Jason Blum, Helen Estabrook and David Lancaster)

ACTOR in a Leading Role

(more…)


Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: