Get a site

internet

30 years of web. And now?

Update on March 12, h 7 pm (Italians only): ha luogo dal 13 al 17 marzo l’edizione 2019 della Milano Digital Week, rassegna d’eventi e riflessioni, promossa dall’Assessorato alla Trasformazione digitale e ai Servizi civici, che muove dalla consapevolezza che “la città è una piattaforma, un elemento ordinatore. Un elemento di sviluppo del singolo come della collettività. (…)È l’intelligenza che si attiva, ovviamente, là dove nascono l’educazione, la formazione, la didattica. (…) è anche quell’impresa collettiva che consente di progettare e di rendere materia o servizi il progetto (…), è quell’intelligenza che presiede al tempo libero, che si frammenta in tanti rivoli.” La lista completa degli incontri e degli stimoli della Milano Digital Week è consultabile al sito www.milanodigitalweek.com/eventi.

“Today, 30 years on from my original proposal for an information management system, half the world is online. It’s a moment to celebrate how far we’ve come, but also an opportunity to reflect on how far we have yet to go.
The web has become a public square, a library, a doctor’s office, a shop, a school, a design studio, an office, a cinema, a bank, and (more…)


spicchi d’arte tra baffi di storia (48)

Aggiornamento 5 gennaio 2019: sono stati comunicati ufficialmente i conduttori del festival, Claudio Bisio e Virginia Raffaele, che saranno sul palco con Claudio Baglioni.
Aggiornamenti al 21 dicembre: Claudio Baglioni ha comunicato ufficialmente i cantanti Big che prenderanno parte alla prossima edizione del festival di Sanremo. Essi, con rispettive canzoni, sono  (more…)


brevi dai media (79)

  • La morte di Stan Lee merita l’incipit di questo post. Abbiamo perso il padre degli Avengers, dell’Uomo Ragno (Spider Man), di Hulk, degli X-Men, di Daredevil, dei Fantastici 4, di Iron Man, di Doctor Strange, perfino di Thor. Al netto dei crediti da attribuire alla mitologia, ovviamente.
  • È ufficiale: ‘Sanremo Giovani’ 2018 sarà condotto da Fabio Rovazzi e da Pippo Baudo. Il secondo ha alle spalle tredici interi festival, il secondo ha dichiarato di non essere preoccupato dal confronto perché, pur conquistando il carisma del siciliano il 99% del palco, saranno comunque “una bella coppia”. Claudio Baglioni, direttore artistico, ha parlato di una “perfetta fusione tra tradizione e innovazione”.
  • Che poi, il super Pippo nazionale, Baudo intendo, (more…)

spicchi d’arte tra baffi di storia (44)

  • ‘7 Miracles’, del brasiliano Rodrigo Cerqueira e dell’italiano Marco Spagnoli, ha vinto il Raindance Film Festival, il festival di cinema indipendente piú grande del Regno Unito. È il primo lungometraggio della storia completamente in Vr ed è una coproduzione tra la casa di produzione Americana Panogramma, FPC e, per la prima volta in Italia, Vive Studios, braccio creativo di HTC Vive e riferimento elettivo del produttore Enzo Sisti, responsabile di film come la ‘Passione di Cristo’ di Mel Gibson, ‘Wonder Woman’ di Patty Jenkins, ‘le Avventure Acquatiche di Steve Zissou’ di Wes Anderson  e molti altri. È la prima volta che il Raindance Film Festival è vinto da un italiano. Il film sarà fruibile su HTC Vive e altre piattaforme commerciali VR nel 2019, raggiungendo un pubblico potenziale di tre miliardi di persone. Attraverso un visore lo spettatore potrà calarsi completamente nella realtà filmica scegliendo il punto di vista da cui osservare gli eventi.
  • In televisione e al cinema è tempo di regine, non c’è che dire. Sebbene ‘Victoria’, la ben fatta serie in onda su Canale 5, ottenga ascolti non entusiasmanti (more…)

festival a confronto (29)

  • Si conclude in queste ore la settantesima edizione del ‘Prix Italia’, manifestazione di respiro internazionale organizzata ogni anno dalla Rai per celebrare e studiare i cambiamenti e i nuovi prodotti in ambito televisivo, radiofonico, cross-mediale, web. Nell’ambito di questa edizione, la Rai, soprattutto attraverso la responsabile di Rai Fiction, Eleonora Andreatta, ha annunciato alcuni progetti d’assoluto interesse: (more…)

brevi dai media (75)

il manifesto della-mostra del-cinema di-venezia 2018 di lorenzo mattotti ispirata a Sasha Grey
  • Il governo cinese ha negato il rinnovo del visto a Megha Rajagopalan, giornalista di ‘Buzzfeed’, mettendola nelle condizioni di dover lasciare il Paese. La Rajagopalan, in Cina da sei anni, prima per Reuters, poi per ‘Buzzfeed’, si era guadagnata notorietà per i suoi articoli sulla provincia autonoma dello Xinjiang, dove vive la minoranza musulmana uighura, che lamenta forti discriminazioni da parte del governo di Pechino e costituisce uno dei temi piú delicati per il governo cinese. Casi del genere si erano già verificati in passato, con altri giornalisti.
  • Eppure (more…)

brevi dai media (69)

  • Classe 1962, self made man partito da Marina di Gioiosa Ionica (RC) per gli Stati Uniti a dodici anni, proprietario dei New York Cosmos, fondatore – titolare di Mediacom e detentore di un patrimonio di quattro miliardi e mezzo di dollari. È questo l’identikit di Rocco Commisso, il Mister X che vorrebbe acquistare il Milan. Borsa di studio conquistata sul (more…)

audiweb, questo sconosciuto

Auditel per la televisione, Audiweb per la rete. Audiweb esiste da un bel po’ ma, da qualche giorno, ha avviato la produzione dei dati basati su una metodologia nuova, Audiweb 2.0; a partire dal 7 giugno, peraltro, ha anche distribuito i primi dati della rilevazione “Daily/Weekly”. Tale indagine, realizzata in collaborazione con Nielsen, si distingue per (more…)


brevi dai media (65)

  • L’Assemblea della Lega Serie A, convocata per giovedí 3 maggio 2018 presso la sede della Lega Nazionale Professionisti Serie A – Milano, è annullata per accorpamento dell’unico punto all’ordine del giorno (“Licenza dei diritti audiovisivi per le dirette a pagamento della Serie A sul territorio italiano per il periodo 2018-2021”) nell’ordine del giorno dell’Assemblea già convocata per lunedí 7 maggio 2018 a Roma.
  • Adnkronos informa che, dal primo giugno prossimo, tutta l’informazione giornalistica che gli italiani leggono in digitale sarà consegnata ai server americani di Facebook, insieme ai dati relativi alle modalità di navigazione, al tempo speso, alle visualizzazioni in streaming, al numero di pagine consultate. La fonte sarebbe costituita dai documenti alla base del nuovo sistema “Audiweb 2.0” per rilevare l’audience su Internet. Audiweb ha precisato (more…)

brevi dai media (64)

  • Dopo i consigli contro le fake news, I dirigenti di Facebook hanno acquistato uno spazio sui giornali per comunicare con i propri utenti. Stavolta lo spunto è offerto dall’entrata in vigore del nuovo regolamento generale Ue sulla protezione dei dati (Gdpr), che diventerà effettivo dal prossimo 25 maggio. Il social media di Mark Zuckerberg ha ricordato che “Il nuovo regolamento europeo garantirà una migliore protezione dei tuoi dati, (…) ti verrà chiesto di rivedere le modalità con le quali possiamo utilizzare i tuoi dati personali. Potrai inoltre accedere, scaricare ed eliminare i tuoi dati in qualsiasi momento”. In passato, Facebook aveva elargito consigli contro le bufale e annunciato l’introduzione di una sorta di parental control per tutelare i minori di quindici anni. Nonostante lo scandalo di Cambridge Analytica, peraltro, l’ultimo utile netto dichiarato è di 5 miliardi di dollari, in crescita del 63% su base annua e migliore delle previsioni degli analisti, mentre le entrate sono in aumento del 49%, a 12 miliardi di dollari. Gli utenti attivi sono 1,45 miliardi al giorno e 2,2 miliardi al mese.
  • Il rapporto 2018 di Reporters sans frontières può essere sintetizzato con la conclusione che “la rivendicata ostilità nei confronti dei media, incoraggiata da alcuni responsabili politici e la volontà dei regimi autoritari di esportare la loro visione del giornalismo minacciano le democrazie”. Quanto a libertà di stampa, su 180 Paesi studiati, al primo posto c’è la Norvegia, all’ultimo (more…)

brevi dai media (62)

Aggiornamento 28 marzo: secondo TvBlog “Sarà Carlo Conti a portare a termine questa stagione dell’Eredità (…) fino al mese di maggio, quando poi partirà la nuova stagione di Reazione a catena”.
Aggiornamenti 26 marzo: sono sempre i migliori quelli che se ne vanno e non ci sono parole per salutare Fabrizio Frizzi. Il lutto è partecipato da tutti gli artisti e professionisti dello spettacolo e alcuni programmi, come ‘La prova del cuoco’, ‘I fatti vostri’, ‘Detto fatto’, non andranno in onda. Previsto uno speciale ‘Techetechetè’ alle 18.50 e una puntata dedicata di ‘Porta a Porta’ alle 22.30.

  • La Corrida partirà il 13 aprile piuttosto che il 6. Non si sa nulla, peraltro, sulla serata ‘Lucio & Lucio’, che Carlo Conti avrebbe dovuto dedicare a Battisti e Dalla il 28 marzo.
  • I vincitori dei David di Donatello 2018 sono riportati in altra sede, come aggiornamento;
  • sulle ultime vicende relative a Facebook, alle dichiarazioni di Tim Berners Lee e ad altri problemi relativi alla nostra sicurezza in rete, ci sembra d’esserci espressi in passato e ci riserviamo d’esprimerci in futuro;
  • il canale 20 di Mediaset partirà martedí 3 aprile, con la partita Juventus – Real Madrid, quarto di finale di Champions League; l’incontro, che sarebbe potuto andare in onda su Canale 5 e sarà comunque trasmesso da Mediaset Premium, comincerà alle 20,45 ma alle 19,30 ci sarà un pre-partita con «anticipazioni, interviste, collegamenti dallo stadio».
  • in compenso, andrà in onda su Canale 5, il 30 marzo ed in via apparentemente eccezionale, il film DisneyPixar ‘Inside Out’.
  • quanto alla Disney in generale e alle prossime uscite in sala, ecco un elenco:

 

(more…)


spicchi d’arte tra baffi di storia (25)

  • I premi Oscar sono elencati in altra sede, candidati e vincitori.
  • Il 4 marzo è una data importante per la storia della musica ed è bello ricordare le visite guidate nella dimora – museo di Lucio Dalla, nell’ambito dell’iniziativa ‘A casa di Lucio’, promossa da Cna Bologna. Le visite, cinque in tutto, sono cominciate venerdí 2 marzo, proseguite sabato e domenica per poi riprendere prima e dopo l’estate con giri musicali della città. In mostra quadri, oggetti, statue, ricordi,  strumenti musicali nonché la targa di Sanremo ‘71, quando il cantautore bolognese presento la celeberrima ‘4 marzo 1943’. Giovedí 1, invece, è stata inaugurata una mostra dedicata a Lucio dai fotografi bolognesi, a palazzo d’Accursio, nel corridoio fra Cortile d’Onore e Cortile del Pozzo Guido Fanti; visitabile fino al 30 aprile, la mostra, realizzata dalla Cineteca di Bologna nell’ambito delle attività di Bologna Città Creativa della Musica Unesco, con il supporto di Ufo-Unione Fotografi Organizzati, degli autori delle foto e di Coop Alleanza 3.0.,  presenta una selezione di quaranta foto d’autore per raccontare il rapporto tra Dalla e la sua Bologna, con scatti di Piero Casadei, Paolo Ferrari, Luciano Nadalini, Walter Breveglieri, Michele Nucci, Alessandro Ruggeri, Luca Villani e altri. 
  • Nel 2018 Topolino (Mickey Mouse) compie novant’anni e (more…)

spicchi d’arte tra baffi di storia (24)

  • È attivo da qualche giorno il portale del MiBact dedicato alla canzone italiana, www.canzoneitaliana.it: oltre duecentomila brani, dal 1900 al 2000, da ascoltare gratuitamente e approfondire con schede, in otto lingue. Reso possibile dal lavoro dell’Istituto centrale per i Beni Sonori e audiovisivi (ex Discoteca di Stato), in collaborazione con Spotify, si divide in quattro grandi aree: 1900-1950, 1950-2000, Tradizioni popolari e Contributi speciali. Spazia dal melodramma alla tradizione napoletana, dalle influenze del jazz ai balli anni ’60, dai cantautori storici ai canti delle mondine nelle risaie. Sarà aggiornato al ritmo di cinquemila canzoni al mese.
  • S’intitola ‘Marie Antoniette. I costumi di una regina da Oscar‘ la mostra dedicata al film di Sophia Coppola, in programma a Prato dall’11 febbraio al 27 maggio prossimi; come si evince dalla denominazione, la mostra verte sui costumi maschili e femminili che Milena Canonero, premiata con l’Oscar, disegnò per il film, ritenuti dalla critica frutto della migliore reinterpretazione cinematografica mai realizzata dell’abbigliamento del XVIII secolo.
  • Twitter ha registrato il suo primo utile nel quarto quadrimestre del 2017, con un profitto netto di 91 milioni di dollari, rispetto al rosso di 167 milioni dell’anno precedente. Va ricordato che Twitter ha (more…)

bambini, adolescenti e internet (2)(con un po’ di tv…)

Aggiornamento 30 gennaio, h. 16.55: con riguardo, invece, alla televisione, si è insediato oggi il comitato Media e minori, ricostituito dal Ministero per lo Sviluppo economico. L`organismo è chiamato a controllare i contenuti televisivi e a far rispettare il Codice di autoregolamentazione della televisione in rapporto ai minori firmato dalle reti nel 2002 e recepito nel Testo unico della radiotelevisione; eventuali violazioni al Codice di autoregolamentazione, se accertate, saranno trasmesse all’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (AgCom). Il comitato è composto da quindici membri in rappresentanza delle istituzioni, delle emittenti televisive e degli utenti; la presidente è la professoressa Donatella Pacelli, docente di sociologia presso la Lumsa, nipote di papa Pio XII e zia di Ascanio del Grande fratello; è affiancata da Paolo Maria Ferri, Mihaela Gavrila, Iside Castagnola e Mario Cabasino in rappresentanza delle istituzioni; a rappresentare le emittenti televisive e le associazioni di emittenza sono stati nominati Marcello Ciannamea (Rai), Maria Eleonora Lucchin (Mediaset), Carlotta Ca` Zorzi (La7), Rosario Alfredo Donato (Confindustria Radio tv) e Alessia Caricato (Aeranti Corallo). Infine, per gli utenti e i telespettatori figurano Giovanni Biondi, Vincenzo Brogi, Remigio Del Grosso, Massimiliano Padula ed Emilia Visco.
Sono stati presentati a Milano i dati della ricerca ‘EU Kids Online per Miur e Parole O_Stili’, condotta dall’Università Cattolica, in occasione dell’evento ‘Crea, connetti e condividi il rispetto: un’Internet migliore comincia con te’, organizzato dal Ministero della pubblica istruzione.
Si tratta, in realtà, del primo di tutta una serie d’eventi e iniziative che avranno luogo nel mese di febbraio, dedicati alla riflessione su internet e all’esigenza di navigare in rete in modo sicuro e responsabile: il prossimo 6 febbraio, infatti, al teatro Brancaccio, si celebrerà il (more…)


ciao, Blogo!

Aggiornamento 12 marzo: tutto è bene quel che finisce bene, TvBlog è tornato e Altrospettacolo continuerà ad esistere. Felicitazioni vivissime!
Aggiornamento 22 gennaio: Desideriamo postare anche noi questa nota stampa dei redattori di TvBlog:

Il 22 dicembre, dopo quasi 13 anni di attività, Tvblog.it ha interrotto le pubblicazioni ma noi redattori che lo abbiamo animato per 13 anni non ci stiamo e abbiamo deciso di costruire un nuovo progetto che si chiamerà Altrospettacolo.it. Per non lasciare andare in fumo un patrimonio unico, frutto del nostro lavoro e della nostra passione, abbiamo lanciato un crowdfunding su Produzioni dal Basso. Nei primi dieci giorni abbiamo (more…)


bambini, adolescenti e internet

È uscita da qualche giorno ‘La condizione dell’infanzia nel mondo 2017: Figli dell’era digitale’, relazione dell’Unicef sul rapporto tra infanzia/adolescenza e internet.
Nel mondo, un utente della rete su tre è un bambino; è on line il 71% dei giovani, sul 48% della popolazione totale, con dei valori che, ovviamente, cambiano in ragione del diverso livello di sviluppo tecnologico dei Paesi d’origine. In alcuni Paesi, addirittura, c’è anche un divario di genere: in India le donne non costituiscono nemmeno un terzo degli utenti della rete.
Secondo l’Unicef, (more…)


brevi dai media (56)

  • Lo scorso 26 novembre il Senato ha approvato la web tax; il gettito atteso dalla nuova imposta al 6% è pari a 114 milioni di euro a partire dal 2019, anno di entrata in vigore, con la conseguenza che il finanziamento del Fondo per le esigenze indifferibili passa nel 2019 da 330 milioni a 444 milioni di euro. Entro il 30 aprile 2018 il ministero dell’Economia dovrà emanare un decreto ad hoc per individuare i servizi da sottoporre all’imposta; al momento, l’esclusione dalla web tax è prevista per le delle imprese agricole e per i “soggetti che hanno aderito al regime forfettario o al regime di vantaggio per i contribuenti di minore dimensione”. Non saranno piú le imprese a operare da sostituti d’imposta ma gli intermediari finanziari, a partire dalle banche.
  • La Fondazione Altagamma, come si sa, riunisce un centinaio d’imprese italiane operanti nella fascia piú alta del mercato, in settori che spaziano dal design alla moda, dall’alimentare alla gioielleria, dall’automotive all’ospitalità. Ha appena compiuto venticinque anni e (more…)

spicchi d’arte tra baffi di storia (18)

  • La legge di riordino del settore dello Spettacolo è stata approvata con 265 voti, tredici no. Ecco le principali novità della legge sullo spettacolo dal vivo:
    • Aumentano le risorse per il Fondo Unico dello Spettacolo: altri diciannove milioni di euro per i prossimi due anni e 22,5 dal 2020;
    • Stanziati quattro milioni di euro per spettacoli nelle zone del sisma del Centro Italia.
    • Estensione dell’ArtBonus a tutti i settori dello spettacolo; anche le orchestre, i teatri nazionali, i teatri di rilevante interesse culturale, i festival, i centri di produzione teatrale e di danza, i circuiti di distribuzione potranno avvalersi del credito d’imposta del 65% per favorire le erogazioni liberali finora riservate esclusivamente alle fondazioni lirico-sinfoniche e ai teatri di tradizione.
    • Stabilizzazione del Tax credit musica, beneficio riconosciuto alle imprese produttrici di fonogrammi e videogrammi musicali e produttrici di spettacoli di musica dal vivo per la promozione di artisti emergenti, con oneri pari a quattro milioni e mezzo a decorrere dal 2018.
    • Sostegno statale a nuovi settori dello spettacolo, quali la musica popolare contemporanea, i carnevali storici, le rievocazioni storiche; sarà riconosciuto il valore di diverse forme di spettacolo, tra cui le pratiche artistiche amatoriali, le espressioni artistiche della canzone popolare d’autore, il teatro di figura, gli artisti di strada.
    • È aggiornata la disciplina delle fondazioni lirico-sinfoniche, che godranno di un fondo specifico governato da nuovi criteri di erogazione dei contributi statali, parametrati in base alle risorse ricevute da privati, Regioni e Enti Locali e alle capacità gestionali dimostrate.
    • Graduale superamento dell’utilizzo degli animali nello svolgimento delle attività circensi e dello spettacolo viaggiante.
    • Nascita del Consiglio superiore dello Spettacolo, organismo consultivo del Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo che sostituisce la Consulta per lo spettacolo. Il Consiglio avrà compiti di consulenza e supporto nell’elaborazione e attuazione delle politiche di settore, nonché nella predisposizione di indirizzi e criteri generali relativi alla destinazione delle risorse pubbliche per il sostegno alle attività di spettacolo.
  • Milena Gabanelli ha lasciato definitivamente la Rai, scrivendo sui social: (more…)

Olympic dignity to videogames: what about blogging?

The International Olympic Committee recognized videogames as having the same dignity as the sport specialties commonly present at the Olympic Games. The videogames seem to require, they say, the same use of the reflexes and the same promptness requested within the traditional sports. This is not the place to discuss; a question, however, spontaneously arises: why not to raise, then, to the Olympic dignity the activity of those ones who update a blog with six different pages open together? The management/updating of a web diary/ magazine presupposes:
Il Comitato olimpico internazionale ha riconosciuto ai videogiochi la stessa dignità delle specialità sportive tradizionalmente presenti ai Giochi. Richiederebbero, i videogiochi, lo stesso uso dei riflessi e la stessa prontezza richiesti dagli sport tradizionali.
Non è questa la sede per discutere nel merito ma una domanda ci sorge spontanea: perché non elevare a olimpica dignità, a questo punto, anche l’attività di chi aggiorna un blog con sei diverse schermate aperte? Gestire un diario o una testata on line presuppone:

(more…)


spicchi d’arte tra baffi di storia (13)

Aggiornamento 3 ottobre, fonti vicine ai broadcaster esprimono malcelato disappunto: «Da quanto trapela sullo schema di decreto sugli obblighi di programmazione e investimento in opere europee ed italiane, approvato oggi dal Consiglio dei ministri, i broadcaster non possono che esprimere profonda delusione per aver dovuto constatare che le loro richieste costruttive, supportate da dati sugli investimenti e sulle dinamiche di mercato, non sono state accolte. L’impostazione anacronistica, dirigistica (quasi ad personam) e punitiva del ministro Franceschini è rimasta infatti sostanzialmente immutata nel testo condiviso dal Consiglio dei ministri. Ad essere danneggiata sarà così l’intera produzione audiovisiva italiana, con pesanti ricadute negative sull’occupazione del settore. Spiace anche leggere nel comunicato del ministero affermazioni non veritiere relative all’accoglimento di tutte le richieste dell’Autorità e sull’applicazione in anticipo e in coerenza alla nuova direttiva europea sui servizi media audiovisivi. In realtà la direttiva, per quanto riguarda l’attività di broadcasting tradizionale, non ha modificato in alcun modo l’attuale regime degli obblighi di programmazione e di investimento (peraltro calcolata in maniera non cumulativa e solo su parte degli introiti), al contrario di quanto è previsto nella riforma Franceschini, che trasferisce nel nostro ordinamento solo la parte peggiore di un sistema francese che si è dimostrato inadeguato e inefficiente per la stessa Corte dei Conti di quel Paese. Le imprese di broadcasting sono in realtà quelle che, duramente penalizzate dalle nuove disposizioni oggi approvate, con i loro investimenti garantiscono lo sviluppo dell’industria creativa e difendono la cultura in ambito europeo» Fonte: Digital-News (com.stampa)
Aggiornamento 2 ottobre: il decreto per le quote televisive, modificato, è stato approvato in via preliminare dal Consiglio dei Ministri, dove riapproderà l’11 dicembre per l’eventuale approvazione definitiva. Ecco il comunicato stampa ufficiale: (more…)


brevi dai media (49)

  • Il successo della serie ‘The young Pope’, di Paolo Sorrentino, che si appresta peraltro a regalarci una seconda stagione dal titolo ‘The new Pope’, sembra aver ispirato quelli di Netflix che, nel loro piccolo, proporranno ‘The Pope’, con Anthony Hopkins nei paramenti di Benedetto XVI e Jonathan Price in quelli di papa Francesco.  La regia è stata affidata a Fernando Meirelles, le riprese cominceranno a novembre e riguarderanno, piú che altro, il momento che è intercorso tra la rinuncia di Ratzinger e l’elezione di papa Bergoglio. Quanto ai rapporti tra Netflix e Disney, la casa di Topolino ha deciso di far uscire dalla piattaforma i contenuti Marvel e Star Wars.
  • La cerimonia di consegna dei David di Donatello potrebbe (more…)

connessioni e suggestioni a Camogli 2017

Ha luogo dal 7 al 10 settembre 2017 la quarta edizione del Festival della Comunicazione di Camogli. Anche quest’anno la ridente cittadina ligure diventerà

“centro pulsante di confronto, ricerca e scambio d’opinioni sui grandi temi che interessano il mondo odierno: dopo la Comunicazione, il Linguaggio e il Web”.

La parola d’ordine di quest’anno, “Connessioni”, costituisce anche la chiave di lettura dell’edizione: (more…)


web and knowledge

*“When wireless will be perfectly applied the whole earth will be converted into a huge brain, which in fact it is, all things being particles of a real and rhythmic whole. We shall be able to communicate with one another instantly, irrespective of distance. Not only this, but through television and telephony we shall see and hear one another as perfectly as though we were face to face, despite intervening distances of thousands of miles; and the instruments through which we shall be able to do his will be amazingly simple compared with our present telephone. A man will be able to carry one in his vest pocket”.

Nikola Tesla, 1926

*“I think it is human nature, we have always had a wonderful side – and a dark side – and (more…)


italiani e media (2)

È stato pubblicato in questi giorni lo scenario media di Confindustria.
In Italia ci sono 361 canali televisivi nazionali, di cui 130 sono sulla piattaforma del digitale terrestre e 291 sul satellite; 126 sono gratuiti, di cui 96 sul digitale terrestre e (more…)


Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: