Crea sito

parodie / rivisitazioni

another year of blog…

Another Year of Blog
(based on ‘Another Day of Sun’, original Motion Picture Soundtrack,
from the album ‘La La Land’, please to listen to while in reading)

Lyrics By – Benj Pasek, Justin Paul; Music By – Justin Hurwitz; Producer – Justin Hurwitz, Marius de Vries;
Vocals [Featured] – Angela Parrish*, Briana Lee, Marius de Vries, Nicholai Baxter, Sam Stone

[Intro: First Girl]
Ba-ba-da-ba da-ba-da-ba
Ba-ba-ba ba-da-ba-da-ba
Ba-ba-ba ba

[Verse 1: First Girl]
I read it every day,
I leave any occupation
I was involved in,
to stay on my best website and (more…)


Pask birthday…

‘Pask Birthday’
based on ‘Last Christmas’, written by George Michael
Copyright © Warner/Chappell Music, Inc.

Pask birthday: today is your day
and, of course, it is to celebrate!
So, this year, as well as in past,

you’ll have to do something special!

So, Pasqual, today is your day
and, of course, it is to celebrate.
How nice you really seem to everyone,

and (more…)


hallelujah

Leonard Cohen’s Halleluja seems to me smelling of peace. Hereunder my re-elaborated version, I hope you will not get me wrong… Season’s greetings to everyone! (more…)


lovely Sa(nd)ra

Non è educato riferire l’età di una gentildonna ma una delle simpatiche coincidenze che caratterizzano la mia esistenza vuole che una delle professioniste che hanno fatto la storia della televisione italiana compia un importante genetliaco nello stesso anno in cui il vostro blogger preferito ha raggiunto l’età della Ragione. Di chi si sta parlando? (more…)


caro Fabiano, ti scrivo…

Aggiornamento 21 ottobre: il palinsesto di Rai 1 subirà delle modifiche. Da lunedí prossimo, 24 ottobre, ‘Torto o Ragione’ comincerà alle ore 15 piuttosto che alle 15.15; ‘La vita in diretta’, dunque, durerà un quarto d’ora in meno e potrebbe essere rinnovato anche nella struttura e nei volti. A marzo 2017, potrebbe essere sostituito anche ‘Affari tuoi’ che, in questo periodo, è sistematicamente battuto da ‘Striscia la notizia’.
Aggiornamento 19 ottobre: Curatola, al solito, porta fortuna! La fiction ‘i Medici’, da noi salutata a fine post, è stata seguita da 7.562.000 spettatori, pari al 29.9% di share!
Sulle note di ‘L’anno che verrà’, di Lucio Dalla

Caro Andrea, ti scrivo
cosí mi distraggo un po’
e siccome dirigi Rai 1,
in rosa io ti scriverò!
C’è qualche problema,
si sa, col tuo day time,
ma mi viene in questo momento
un’idea che ti conforterà! (more…)


ten years…

Sulle note di ‘Squadra Anticrimine COPS’
Alessandra Valeri Manera / Carmelo (Ninni) Carucci
(C) & (P) 1992 R.T.I. SpA

Non è certo una novità
per te, o Verità,
il Pasquale Curatola’s Blog!
È una sinfonia
di valori e di magia
il Pasquale Curatola’s Blog!

Aggiornato
praticamente ogni dí
con verve e amor del vero.
Da un decennio
c’intrattiene cosí…
Che sia notte o dí ,
quando vuoi è qui!
La tua navigazion piú interessante sarà!

(more…)


let me go…

Based on ‘Let it go’, original song from Disney’s ‘Frozen’, by Kristen Anderson-Lopez and Tony Award®- winner Robert Lopez, performed by the voice of Elsa, Idina Menzel.  Published by Lyrics ©Walt Disney Music Company.

Festivities are arriving this year
as it’s usual, since long time.
The moment of celebration
is approaching, look around!
Our dreams shine as if stars throughout the sky
and, in 2016, we will get them all…
Don’t let them go,
don’t stop with them
Be the good one you’re used to be!
Be pure, no fear,
for sure you know
what is to know…
Let it go, let it go,
you can hold it anymore!
Let it go, let it go,
keep your hope always turn’d on!
I will care
just my hearth, no way,
let my fate go on…
I won’t leave my dignity anyway!
It’s funny how some people
keep with greeting nice at me
and the attention once I gave them
needs to be mastered!
(more…)


il canone di Renzi

Le ultime comunicazioni prevedono il pagamento del canone Rai contestualmente alla bolletta elettrica, in ragione di 100 euro l’anno. ‘Pagare meno, pagare tutti’, d’altra parte, fa molto sinistra. Le associazioni dei consumatori e la stessa Enel hanno bocciato l’idea ed il quotidiano Libero si è divertito a stilare un riepilogo delle annunciazioni annunciazioni che hanno riguardato l’argomento:

“1 giugno 2014: il canone sarà dimezzato (Renzi), si troverà, già dal 2015, nella bolletta elettrica (Graziano Delrio, allora sottosegretario alla presidenza del Consiglio), potrà essere pagato a consumo (de che?Antonello Giacomelli, sottosegretario al ministero dello sviluppo);

2 ottobre 2014: andrà da 35 a 80 euro, a seconda del reddito familiare (Giacomelli);

3 dicembre 2014: non lo aumenteremo (la sola annunciazione onorata, ma l’erario ha trattenuto per sé una parte dei quattrini riscossi);

4 ottobre 2015: sarà nella bolletta elettrica e calerà di 13 euro.

Si è passati dalla diminuzione del 50% a una del 70%, per assestarsi su un’ipotesi inferiore al 12%.”

La Presidente dell’Enel Patrizia Grieco, intervistata dall’Ansa, ha invece dichiarato:

“Mi sembra difficile da molti punti di vista. È difficile sia tecnicamente, per i sistemi di fatturazione e, probabilmente, anche dal punto di vista giuridico. Non so dire se questi problemi siano risolvibili o meno”.

(more…)


Paschalis e i misteri del video

sulle note di Papyrus e i misteri del Nilo (Alessandra Valeri Manera – Franco  Fasano)

La la la la la la lai Paschalis

La la la la la la la…

La la la la la la lai Paschalis

La la la la la la la… (more…)


la canzone (natalizia) di Niki

Sulle note de ‘La canzone di Niki* (dal cartone di Memole)

Se un vento di festa qui soffieRà
io, certo, lo respirerò…
La festa qui soffia nel vento ma
nel cuore io cercherò.
In questo mio viaggio, sí, cercherò
la Luce che c’è in ogni cuor.
In questo mio viaggio, io ben lo so
davvero tanta Luce c’è!
A quelli che incontro non solo dirò
buon Natale” e “tanti auguri anche a te
ma tenterò anche di sollevar
tutto il loro mondo, sai, la loro Libertà!
E, se ci riuscirò, potrò dunque festeggiar!
A quelli che incontro non solo dirò
buon Natale” e “tanti auguri anche a te
ma tenterò anche di sollevar
il loro mondo, sai, la loro Libertà!
E, se ci riuscirò, potrò dunque festeggiar!

* si trattava della traduzione dall’originale giapponese “Ryukkuman no uta”,

inserita all’interno di una puntata. Eccola, nella versione originale:


compleanno 2014

Based on /sulle note di Quem Pastores laudavere

Original song seems to derive from a carol melody found by R. R. Terry in a MS dated 1410, at Hohenfurth Abbey, Germany, where it is set to Latin words Quem pastores laudavere… Quem pastores was printed in a number of 16th and 17th century song and psalm books, both Protestant and Roman Catholic, and became very popular in Germany.

This one is a reworking for Pasquale Curatola’s birthday.

Quem actores laudavere
quibus angeli dixere,
absit vobis iam timere
natus est paschalis.

Ad quem puffi ambulabant
et puffbaccas ei portabant
immolabant haec sincere
nato regi gloriae.

Exultemus cum magia
In isto die in philosophia
Natum promat voce pia
Laus honor et gloria.

pasquy regi, HODIE nato
ad fatum bonum nobis dato
magno saluto sit illo vere
laus, honor et gloria.


il Sole sulla Terra (auguri…)

Sulle note de ‘Il sale della terra‘ (Luciano Ligabue)

Yeee yeee… 

Siamo la sorpresa davanti a schermi scuri,
indifferenza davanti a quotidiani orrori; 
vogliamo avere tutto senza pagare niente; 
vogliamo manna, ambrosia e cibo inconcludente. 

Per fortuna c’è un Bambino, 
che sorride a noi e al mondo in modo assai carino; 
noi lo contempliamo, ci sorride ancora, 
ci sarà  magia nella sua Parola! 

(more…)


una modesta proposta (2)

Sulle note di 'Italia amore mio' (E. Filiberto di Savoia, Ghinazzi, Canonici)
(F. Fazio) Io credo sempre nel futuro, nella giustizia e nel lavoro, 
nell'eleganza e nello stile, coniugati con impegno puro.
Ritengo giuste le ambizioni di un cuore che non si arrende, 
e temo le affermazioni di chi ha studiato poco o niente. 
(P. Curatola) Io credo nella mia cultura, nella mia preparazione, 
per questo non ho paura di esprimere la mia opinione. 
Io sento battere piú forte il cuore di un visionario, 
che oggi sai, afferra un sogno, da sempre nel suo bel diario.
(tenore) Se il Pasquy adesso è qui , è dono del buon Dio e di Fazio, amico mio!
No, io non mi stancherò, di dire Pasquy mio, sei dono del buon Dio! 
(P. Curatola ) Ricordo quando ero bambino, viaggiavo con la fantasia, 
chiudevo gli occhi e progettavo d'affermarmi senza ipocrisia. 
(F. Fazio) Non volevano farti affermare, anche sapendoti intelligente, 
e questo t'ha fatto soffrire, lo puoi dire chiaramente. 
(tenore) Se il Pasquy adesso è qui, lo dobbiamo al buon Dio e a Fazio, amico mio!
No, io non mi stancherò, di dire Pasquy mio, tu grande idea di Dio! 
(F. Fazio) Io credo meriti rispetto l'onestà di un ideale, 
che un sogno chiuso in un cassetto adesso possa decollare!
(P. Curatola in vece del tenore) Sí, stasera sono qui, per dire al mondo e a Dio, Italia amore mio!

a (pier)silvia

(Pier)Silvia, rimembri ancora

quel tempo della tua vita mortale

quando in ver splendea,

nei pensieri tuoi, profondi e riflessivi,

la cura mia, il salutare

che caramente offrivi?

Speravan le mie

speranze, ed il know how,

al tuo perpetuo vezzo,

allor che, all’opre aziendal fuggendo

indicavi, assai contenta

quell’aureo avvenir che prospettavi.

Era il momento odoroso: e tu solevi

cosí chiosare il tutto.

Io i post leggiadri

talor lasciando e le sudate maglie,

a cagion del camminar mio estremo

(ché di me si spendea la miglior parte),

d’in su lo schermo del computer bello

porgea gli occhi alla posa tua sí dolce,

ed alla man veloce

che disponevasi a guisa di raggiera.

Amavati qual germano,

non viziato e pravo,

ma buono e mite, nobíle ‘n côre.

Lingua mortal non dice

quel ch’io sentiva in seno.

Che pensieri soavi,

che speranze, che cori, o Dudi mio!

Quale allor mi apparia

la vita umana e il fato!

(more…)


la canzone di margherita

Margherita Hack

Margherita Hack – Mondadori Card’s photo.

ispirato a ‘La canzone di Marinella’, di F. De André

Questa di Margherita è la storia vera:

alla novantunesima primavera

ci ha lasciati soli e abbandonati,

sul cosmo però meglio informati!

Ci ha rivelato, sai, come le stelle

siano straordinarie oltre che belle

quelle di Cefeo e le altre

che splendono nel cielo e sono tante!

Margherita, sai, si è affermata,

anche se donna, atea e un po’ sgraziata!

L’osservatorio suo è stato il primo

diretto da una donna e non da un uomo

e se oggi so di Venere e Plutone

lo devo anche a ‘sta donna cervellone!


qualunquemente Lear…

King Lear, protagonista dell’omonima tragedia di Shakespeare, aveva deciso di dividere il suo regno in tre parti e di assegnarle alle tre figlie in ragione dell’amore che loro avrebbero dichiarato; le prime due si lanciarono in promesse spropositate e magniloquenti attestazioni mentre la terza, Cordelia, disse di amarlo “per quanto era in suo dovere”. Due sostanziose parti di regno andarono alle prime due mentre la terza sarebbe rimasta senza dote.

È considerata la tragedia dell’ingratitudine perché le figlie maggiori, Goneril e Reagan, a dispetto delle dichiarazioni di folle amore, avrebbero ricambiato la generosità del padre in modo tutt’altro che leale e l’unica a comportarsi in maniera corretta fino alla fine sarebbe stata proprio Cordelia, quella che meno si era sbilanciata; la mia personale perplessità è sul livello di conoscenza e comunicazione tra padre e figlie, se davvero si possa misurare l’amore  filiale e assegnare un’eredità solo in base al linguaggio.
Il grande insegnamento di questa tragedia è che si comincia a vedere chiaramente quando si va al di là dell’approccio sensoriale e si cerca la Verità profonda delle cose; succede a Lear, quando si accorge del vero amore di Cordelia, e al conte Gloucester, quando, ormai cieco, realizza cosa è davvero successo tra i suoi due figli. “Solo i ciechi vedono bene“, scriveva Victor Hugo.

L’altra sera, volendo muovere verso piú faceta prospettiva, mi è venuto in mente cosa avrebbe detto Lear a Cordelia se, piuttosto che essere re di Britannia, fosse stato Cetto La Qualunque:

“Ah, caina! Ah, bastasa!

Non ti sputo per non lavarti, non (CENSURA)!

Gonerilla i Regan sunnu ddu bravi figghioli, parraru ‘ngarbati

i a iddi ‘nciu lassu u regnu!

A ‘ttia sai chi ti rugnu, bastasa?

‘Na beata (CENSURA)!

Vatindi in Francia,

cu’ ‘ddu stortu chi ti difindiu, non mi ti viru cchiú innanzi all’occhi!”

La traduzione è probabilmente intuibile… Chi volesse, invece, una trattazione piú ortodossa, può leggere una vecchia tesina:

(more…)


niente paura, c’è Pasquy!

Sulle note di ‘Niente paura, c’è Alfred!’, di A. Valeri Manera – Ninni Carucci
Sai che Pasquy a testa alta sempre camminerà,
è il Pasquy, solo Pasquy!
I valori che ha dentro a tutti trasmetterà!
È il Pasquy, proprio Pasquy!
Agli amici dona felicità
e al mondo la sua creatività!
È un amico per te, è un amico per me,
nulla di piú bello c’è!
 La noia un problema, tu lo sai,
non sarà
se c’è Pasquy, solo Pasquy!
La mancanza di creativo, sai, si risolverà,
grazie a Pasquy, proprio Pasquy!
È simpatico anzichenò,
è un po’ sornione il suo sguardo però
è speciale per me, è speciale per te,
è bello essere Pasqual friends!  (more…)

mille e ancora mille!

Quest’oggi, 10 maggio 2013,

il Pasquale Curatola’s Blog ha raggiunto la quota di mille articoli pubblicati!

Nel ringraziare quanti  hanno letto e apprezzato le sue fatiche ed il proficuo lavoro delle sue manine sante,

il blogger consiglia la rilettura integrale di tutto il sito,

dal 17 maggio 2006 ai giorni nostri.

Grazie!


oh, Pasqual Day!


Oh, Pasqual Day!

based on Oh, Holy Night, by sir Adolphe Adam

 O Pasqual’s friends, the Sun’s already shining;

it is the day of the dear Pasqual birth!
As Pasqual’s friends, you surely must rejoice,

‘cause again he went to each of us!

A thrill of hope, thirty seven years,
are now since he appeared to light the world!

Shine with your hearts, you are the Pasqual’s friends!
O day divine, O day when Pasq was born!
O day, O Pasqual day, O day divine!

It was for sure a very special moment

when Pasqual came to the world!

In the hospital the doctors were awaiting,

before of them professionals were too!
Then he was born to save our television!

and we must know how to obey to him!

Dear Pasqual, now, prepares our future,

he knows what’s need, banality is to avoid.
Listen to him! Always follow his blog!

Listen to him! Always follow his blog!
Truly he taught how to create a schedule

to optimize audiences and costs.

Shows are fine and news more interesting

if you do by heeding him!

Let’s celebrate, o, Pasqual’s dear naissance

which happened on February, the 3rd!

Let’s all within remember name and surname!

Pasqual is with us! O, have joy forever!

His big genius evermore proclaim!

His mastermind evermore proclaim!

PS: I do these things in moments of solitude, it is not megalomania…


Hark! The Pasqual’s Angels sing!

HARK! THE PASQUAL’S ANGELS SING!

(based on Hark! The herald Angels sing!, by Charles Wesley)

Hark! The Pasqual’s angels sing

Pasqual now is your new king!”

Shows and news and mercy mild,

also ‘Sinners’, just for SKY!

Nice background and good tidings,

how many are his skills?

What a truth in this proclaim,

Pasqual’s in any TV claim!

Hark! The Pasqual’s angels sing

Pasqual now is your new king!”

 All the stars for him arise

saying hello to a man so nice!

For a great Fate indeed he’s come

and 2013 will have some!

Bald but sexy really is he,

hansome and fine, of errors free!

Everybody sing with me:

Pasqual is a genius isn’t he?

Hark! The Pasqual’s angels sing

Pasqual now is (y)our new king!”

 Have a Christmas, my dear friend

like it is in your best dreams!

Light and life Pasqual brings

with creativity in his wings!

Mild he lays his glory by

so that banality may die!

Follow him and your gift,

as a Phoenix, will be a rebirth!

Hark! The Pasqual’s Angels sing:

Pasqual now is (y)our new king!”


all'anno che verrà…

sulle note di Alla scoperta di Babbo Natale (A. Valeri Manera – C. Carucci, 1986)

Io lo so che tu arriverai e, con te, qualcosa porterai…

Cosí Pasquale piú figo sarà

ed il futuro migliore sarà…

Rit.: Non vedo l’ora, non vedo l’ora

che arrivi Natale!

Poi la Befana e, soprattutto, un anno speciale!

Perché non c’è migliore regalo

di quel che aspettiamo da tempo lontano,

lontano, lontano…

Rit.

Io lo so che tu arriverai

puntual, eh già,

a gennaio, il 6!

Cosí il Fato si compirà

ed un mondo si solleverà!

Rit.

C’è, lo sai, un sogno che

respira, sí, in ognuno di noi

ma in cielo c’è anche una stella che

ci vola sopra, come se nascesse un Re!

Rit.

Io lo so che tu arriverai

perché, sennò,

le braccine perderai…

Yes, I know, you will arrive
and bring something with you …
So Pasqual cooler will be

and the future better will be …

Ref.: Looking forward, looking forward

to Christmas arrive!

Then the Epiphany and, over all, a very special year!

Because there is no better gift

than that one we expect

since long time,

long time …

Refrain

Yes, I know, you will arrive

on time, oh yeah,

on January, the 6th!

So Fate will be fulfilled

and a world will rise up!

Refrain

There is, you know, a dream

that breathes, yes, in everyone of us

but in heaven there is also a star

that flies over, as if a King were born!

Refrain

Yes, I know, you will arrive

’cause, otherwise, 

you will lose your arms …


goodbye till Autumn…

image

La tua estate è magica,

ne sono certo, Pasqual friend,

delicata e romantica,

proprio come piace a te!

Ma l’autunno sempre piú

si avvicina oramai

e tu pensi ai sogni tuoi

che son grandi piú che mai!

La vita ha tante buche ma

tu superarle sai,

è così che arriverai!

Hello, hello, Pasquy-bell!

Respira il tuo cuore

catodico amore!

Hello, hello, Pasquy bell,

“l’orgoglio ti guiderà”!

Hello, hello, Pasquy bell,

(more…)


Sorridi!

In questo periodo Italia 1 sta mandando in onda ‘Anna dai capelli rossi’ mentre il suo prequel, ‘Sorridi piccola Anna’, è andato in onda nelle settimane precedenti. Siccome la sigla di quest’ultimo è davvero carina, ho pensato di usarla per farvi gli auguri per Natale 2010 e per il 2011. Si riconosceranno peraltro, nel controcanto e nel coretto, il ritornello dell’immortale Cenerentola Disney e il titolo di una delle sigle di Rémi:

Sorridi, sorridi, sorridi, è già Natale,

festa speciale d’amore e serenità!

Sorridi, sorridi, sorridi, un anno è passato!

Quello nuovo, vedrai, ancor meglio sarà!

L’anno nuovo sa

Che grandi sogni hai.

Sorridi, spicchio di cielo,

raggio di luce, cuore bebè!

BIBBIDI BIBBIDI BIBBIDI BIBBIDI BIBBIDI BOBBIDI BU!

BIBBIDI BIBBIDI BIBBIDI BIBBIDI BIBBIDI BOBBIDI BU!

BIBBIDI BIBBIDI BIBBIDI BIBBIDI BIBBIDI BOBBIDI BIM BUM BAM!

Sorridi, sorridi, sorridi cuore sincero,

che tu sia o meno fa di questo blog!

Sorridi, sorridi, sorridi anima grande!

Pensa sempre al futuro e ai tuoi sogni da Re!

Sorridi all’amore,

quando sboccia un magico fiore,

al lavoro o alla tua scuola,

alla Libertà… (more…)


le avventure di Pasquy Winks

La serie animata di Piggley Winks, già ricordata in un altro post,

narra le avventure di un simpatico maialino

che vive nell’Irlanda degli anni ‘50. 

Adesso non è in onda, altri cartoni hanno proseguito il nobile compito d’intrattenere i bimbi in procinto d’andare a scuola.

Per non dimenticarlo, ho elaborato una parodia della sigla

ispirandomi a vicende autobiografiche.

Non è assolutamente necessario prenderne visione ma,

se tale facezia può interessare, (more…)


Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: