Get a site

Posts tagged “programmazione televisiva

anniversario Capaci, settimana e giornata della legalità

Ricorre in questi giorni, come ogni anno, la tradizionale ‘Settimana della Legalità’, che conoscerà il suo culmine domani, con la commemorazione della strage di Capaci, nella quale persero la vita il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo, gli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro. Domani, effettivo anniversario della strage, sarà celebrata la consueta ‘Giornata della Legalità’.
Questa sera, 22 maggio, Rai 1 (ri)proporrà il film ‘Felicia Impastato’, dedicato alla sorella di Peppino, il militante di Democrazia proletaria ucciso dalla mafia; Giovanni, fratello di Peppino, ha dichiarato:

«È una sfida culturale. Voglio dimostrare che quando agli italiani si propone un prodotto valido, in prima serata, c’è una buona risposta. (…) C’è stata un’attenuazione della cultura antimafia. C’è stata un’ inversione di tendenza: si parla sempre meno di mafia, qualcuno crede che sia stata sconfitta perché non c’è più violenza. Ma è ora che dobbiamo alzare l’attenzione altrimenti le battaglie di civiltà che abbiamo vinto, sia a livello giudiziario sia a livello sociale, non varranno nulla. In questi anni sono cambiate molte cose, dobbiamo difendere ciò che abbiamo ottenuto».(⇐ il Fatto Quotidiano)

Le iniziative della Concessionaria di Stato per ricordare le vittime della criminalità organizzata ed i pericoli ancora in essere per la nostra democrazia non si limitano certo a questo e sono analiticamente riportate nel comunicato stampa che qui di seguito riportiamo: (more…)


500 di Raffaello

“QUI È QUEL RAFFAELLO DA CUI,
FIN CHE VISSE,
MADRE NATURA TEMETTE D’ESSERE SUPERATA
E QUANDO MORÍ
TEMETTE DI MORIRE CON LUI”*

Il 2020 segna il cinquecentesimo anniversario dalla morte di Raffaello Sanzio; ci permettiamo di raccogliere, qui di seguito, alcune delle manifestazioni e delle iniziative che accompagnano e salutano tale importante ricorrenza.
(more…)


le frontiere dello Spirito (9)

aggiornamento 23 marzo: la messa di Canale 5 è stata salutata da 1.527.000 spettatori, share del 10.58%.

“Non c’è alcuna cosa inattesa né scongiurabile né meravigliosa, da quando Zeus, padre degli Olimpi, fece notte a mezzogiorno, nascondendo la luce del fulgido Sole. Il timore umido scese sugli uomini. Dopo questo, tutte le cose per gli uomini sono credibili e spettabili, nessuno fra voi guardando si meravigli, neppure se le fiere con i delfini si scambiassero il pascolo salmastro e le onde riecheggianti del mare diventassero alle une piú gradite della terraferma, agli altri i monti boscosi.”

Archiloco

La messa cattolica su Canale 5…

Molti tentano spiegazioni tecniche, che cadono nell’attualità e nel successo delle trasmissioni religiose su altre reti. Nelle sedi ufficiali, il Biscione ha cosí comunicato:

«Con l’emergenza in atto, la Santa Messa in TV diventa un servizio per il grande pubblico: domani mattina, domenica 22 marzo, Mediaset la trasmette su Canale 5. La celebrazione verrà trasmessa in diretta, alle ore 10.00, dal Santuario della Madonna del Divino Amore di Roma».

To be continued… (more…)


spicchi d’arte tra baffi di storia (69)

Mina è la piú grande cantante che io abbia mai sentito, canta le canzoni proprio come devono essere cantate, cosí come sono state scritte, canta con il cuore ma la voce, il timbro inconfondibile, l’espressività che sa dare alle sue interpretazioni sono sublimi! È divina. Io sono una delle sue piú grandi ammiratrici (…), ci ha donato il suo cuore, la sua voce, nessun altro al mondo è come lei… non so cosa dire, lei è per la canzone quello che De Niro è per la recitazione: c’è solo lei, è unica.”

Liza Minnelli

L’equinozio di primavera 2020 ha avuto luogo ieri, per un particolare giuoco dell’astronomia e del calendario ma la giornata odierna non è certo scevra d’elementi d’interesse.

Ricorrono oggi, infatti, la Giornata della Memoria e dell’Impegno per ricordare le vittime innocenti di tutte le mafie, la Giornata internazionale per l’eliminazione della discriminazione razziale, la Giornata della Poesia, quella della Pace interiore e quella della sindrome di Down. S’avvicina a grandi passi, inoltre, l’ottantesimo compleanno di Mina… (vedi oltre)

  • Quanto alla prima delle citate Giornate, si ricorderà che “ogni anno, il 21 marzo, primo giorno di primavera, Libera celebra la Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. L’iniziativa nasce dal dolore di una mamma che ha perso il figlio nella strage di Capaci e non sente pronunciare mai il suo nome. Un dolore che diventa insopportabile se alla vittima viene negato anche il diritto di essere ricordata con il proprio nome. Dal 1996, ogni anno, una città diversa, un lungo elenco di nomi scandisce la memoria che si fa impegno quotidiano. Recitare i nomi e i cognomi come un interminabile rosario civile, per farli vivere ancora, per non farli morire mai. Il 21 marzo in tanti luoghi del nostro Paese per un abbraccio sincero ai familiari delle vittime innocenti delle mafie, non dimenticando le vittime delle stragi, del terrorismo e del dovere.
    Il 1° marzo 2017, con voto unanime alla Camera dei Deputati, è stata approvata  la proposta di legge che istituisce e riconosce il 21 marzo quale “Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime delle mafie”. (dal sito vivilibera.it) Questo il comunicato del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca; questo, invece, il comunicato promanato dalla Rai per descrivere quanto andrà in onda sulle reti televisive e radiofoniche: “Un giorno contro tutte le mafie”.
  • “Il 21 marzo segna la Giornata internazionale dell’eliminazione della discriminazione razziale.
    Il Consiglio d’Europa può essere orgoglioso di aver istituito la Commissione europea contro il razzismo e l’intolleranza (ECRI) che, da oltre 25 anni, opera indefessamente per promuovere l’uguaglianza e combattere la discriminazione. Il razzismo, la discriminazione e l’intolleranza portano alla divisione della società, all’esclusione dei più vulnerabili e alla propagazione dell’odio. In questo periodo molto difficile che attraversano il nostro continente e il mondo intero, dobbiamo invece rimanere uniti al di là delle differenze per superare la crisi attuale. In questo contesto, è particolarmente importante (more…)

le frontiere dello Spirito (6)

Contrariamente a quello che molti potrebbero pensare, la Follia di Joker, magistralmente espressa da Joaquin Phoenix, ed il confronto tra Matteo Salvini e Matteo Renzi non sono gli unici argomenti dei quali ci si può occupare. La Follia è categoria della massima importanza nella cultura occidentale, anche a prescindere dall’Elogio di Erasmo da Rotterdam; nel teatro greco, la pazzia era tipica del personaggio ormai posizionato su un piano teoretico diverso dagli altri, magari la sacerdotessa in diretto dialogo con gli dèi e le forze della natura; non di rado, la Follia è stata considerata il privilegio di persone speciali, capaci di vedere cose che ai comuni mortali normalmente sfuggono.
Apprendiamo che Canale 5 proporrà a dicembre un ‘Viaggio nella Grande Bellezza’, con Cesare Bocci nei (quasi) inediti panni di story teller, se non addirittura di divulgatore.
Argomento di tale originale esperimento sarà, pensate un po’, Città del Vaticano, con le sue bellezze artistiche. Non è Follia fine a sé stessa, si badi. C’è una Logica. ‘Ulisse – il piacere della scoperta’ ha spesso ottenuto interessantissimi riscontri e l’approccio marketing oriented non può non prendere in considerazione la possibilità di cimentarsi nei medesimi, fortunati tratturi percorsi da altri. Sarà anche un ottimo ritorno d’immagine e avrà quel certo non so che di confusion marketing che spesso ha una sua utilità.
È anche vero che Bocci (more…)


tanti auguri, donna Sophia!

Donna Sofia Scicolone, in arte Sophia Loren*, efficacissima ambasciatrice della bellezza made in Italy nel mondo, compie oggi 85 anni. Pur dimostrandone sessanta. Nell’unirci a tutto il mondo dello spettacolo (e non solo) nel formularle gli auguri, riprendiamo con gioia la comunicazione** con la quale Sky annuncia la sua programmazione dedicata:

Per festeggiare il compleanno di Sophia Loren, Sky Cinema Collection celebra l’attrice italiana di fama mondiale, che durante la sua lunga e strabiliante carriera ha ottenuto 2 Oscar® e 5 Golden Globe, tra cui quelli alla carriera, e poi 1 Grammy Award, la Coppa Volpi a Venezia, il Prix d’interprétation féminine a Cannes, un BAFTA, 10 David di Donatello e (more…)


anche tv8, nel suo piccolo…

È stato diramato nei giorni scorsi il comunicato stampa di Tv8, con la programmazione autunno – inverno 2019:

TV8 mette in cantiere 4 ore di produzioni originali consecutive: il canale FTA di Sky arricchisce il palinsesto pomeridiano con un nuovo format e un nuovo volto, che insieme a programmi già consolidati, dà il via a 4 ore di intrattenimento tutto italiano.
Apre il pomeriggio alle 17.30 Enrica Bonaccorti con il suo “Ho qualcosa da dirti”, il nuovo emotainment in onda da lunedì prossimo, 9 settembre, tutti i giorni dal lunedì al venerdì in prima tv assoluta.
Alle 18.30 è la volta di  (more…)


ancora il migliore, dieci anni dopo

Mike Bongiorno, non ancora patrimonio Unesco, è sicuramente patrimonio della storia della televisione italiana ed è opportuno che,  nel decennale dal pio transito, Rai e Mediaset ne ricordino le gesta e la figura.
Ecco le loro proposte:

  • Rai 1, la rete che lo vide esordire, gli dedicherà la serata di sabato 7 settembre; si comincerà con ‘Allegria!’, di Vincenzo Mollica, con Rosario Fiorello, in onda alle 20.35; alle 21.25 andrà in onda ‘Techetecheté Superstar Amici ascoltatori, Allegria!’; alle 22.55 Bruno Vespa ci offrirà ‘Speciale Porta a Porta. Dieci anni senza Mike’.
  • L’8 settembre, ricorrenza effettiva del pio transito, Rai Storia proporrà il documentario ‘Michael Nicholas Salvatore Bongiorno, in onda Mike’, che si presenta con queste parole: (more…)

il signor Volare, nel ricordo della Rai

Domenico Modugno ci lasciava il 6 agosto di venticinque anni fa ed è di questi giorni la proposta del Mei (Meeting delle etichette indipendenti o anche Meeting degli indipendenti) di dedicargli il teatro Ariston di Sanremo; nel sito di All Music Italia è chiarito che

la proposta è stata portata da Giordano Sangiorgi, patron del MEI – Meeting delle Etichette Indipendenti e organizzatore della Festa della Musica dei Giovani del Mibac, al Tavolo della Musica e di Sanremo, indetta dall’Amministratore Delegato della RAI Fabrizio Salini, che ha raccolto subito entusiastiche adesioni nel settore musicale. L’idea nasce da una commissione di artisti, giornalisti e discografici tra cui: Carlo Marrale (musicista e fondatore dei Matia Bazar), Alberto Zeppieri (editore e produttore), Rosita Marchese (giornalista) e Alessandro Caruso (figlio del grande maestro Pippo Caruso).

Ha espresso favorevole parere anche il M° Franco Fasano, noto cantautore e compositore. Quanto alla programmazione televisiva, ecco, dal comunicato stampa ufficiale, quello che la Rai ha programmato per ricordarlo:

Cantante, attore, presentatore, 230 canzoni, 38 film per il cinema e 7 per la televisione, 13 spettacoli teatrali e alcuni programmi televisivi. Vincitore di quattro Festival di Sanremo, milioni di dischi venduti nel mondo. Per tutti lui, il Mimmo nazionale, è Mr. Volare, per quel verso di Nel blu dipinto di blu, canzone vincente di Sanremo 1958.
Una vita vissuta spavaldamente e “pericolosamente”, quella di Modugno, tra tavole teatrali, grandi arene della canzone e la Tv che tanto amava, ricambiato dall’affetto di milioni di spettatori. A 25 anni dalla sua morte, avvenuta il 6 agosto del 1994, Rai (more…)


discoveries of Discovery… (2019 – 2020)

Si è conclusa da poche ore la presentazione dei palinsesti autunnali del gruppo Discovery Italia che, come si ricorderà, gestisce i canali Nove, Real Time, DMax, Frisbee, K2, Giallo, MOTOR TREND, Food Network, Discovery Channel, Discovery Science, Eurosport 1, DPlay, Eurosport player, GOLFTV. Con le versioni +1 e HD, ovviamente. Alessandro Araimo, amministratore delegato di Discovery Italia, ha detto: (more…)


anche La7, nel suo piccolo… (5)

Anche La7 ha raccontato, proprio quest’oggi, 10 luglio, le sue proposte per l’autunno, tra le quali spiccano il rinnovo di Massimo Giletti, non solo per la domenica, e l’acquisizione di Licia Colò, che ci permettiamo di considerare mossa piú che azzeccata. Non è stato confermato il rapporto con il concorso di miss Italia
Poiché di racconto abbiamo parlato, che s’attinga dalla pagina ‘La7 racconta’ il contenuto da raccontare!

Dopo una stagione di grandi successi che ha visto La7 – da settembre 2018 a giugno 2019 – realizzare i migliori ascolti degli ultimi 6 anni – la Tv di Cairo Communication diretta da Andrea Salerno, riparte da settembre con (more…)


le offerte di mamma Rai (2019 – 2020)

Nelle stesse ore in cui Massimo Giletti confermava la sua collaborazione con Urbano Cairo e con La7, nelle modalità che saranno oggetto delle nostre migliori attenzioni nei prossimi post, mamma Rai, nel suo piccolo, presentava la sua offerta per la stagione televisiva 20192020. Stavolta solo a Milano. Senza citare la trasmissione in diretta della prima della Scala, che diamo comunque per scontata.
Ecco, settore per settore, quanto comunicato dalla Concessionaria di Stato nei materiali ufficiali per la stampa  (NewsRai): (more…)


le scelte del Biscione (9)

Mediaset, offerta dei film in prima visione 2019 - 2020

Aggiornamento 1° luglio: si è tenuta questa mattina davanti alla Corte di Madrid l’udienza relativa ai contenziosi tra Mediaset España e Vivendi sul progetto MediaForEurope, cui si faceva riferimento nel comunicato stampa del 18 giugno, sotto riportato. La sentenza, secondo quanto si apprende, sarebbe attesa per la fine della prossima settimana e tale giudizio sarà decisivo per il proseguimento o meno dell’operazione MFE, Media for Europe.
Aggiornamento 24 giugno 2020: Mediaset comunica in un’altra nota che tutti i diritti relativi a Prosiebensat in capo a Mediaset e Mediaset España confluiranno in Mfe, Media for Europe. Come si ricorderà, Mediaset detiene nel gruppo tedesco quasi il 25% dei diritti di voto, pur con strumenti diversi; venerdí prossimo, 26 giugno, è prevista un’assemblea della società ed il Biscione vuol ricordare che “analizza regolarmente potenziali opportunità di mercato e potenziali iniziative di riorganizzazione e di integrazione”, dunque non esclude “per il futuro nuove potenziali acquisizioni”, così come potranno essere “valutate cessioni in attività non core”.
Aggiornamento 18 giugno 2020, da mediaset.it: In relazione al contenzioso in atto tra Mediaset España Comunicación, S.A. (Mediaset España) e Vivendi S.A. (Vivendi), si riporta di seguito una traduzione in italiano del comunicato stampa diramato da Mediaset España in data 15 giugno 2020. 
Facendo seguito alla comunicazione effettuata in data 9 giugno 2020, si informa che, in accoglimento di quanto richiesto da Mediaset España, l’ordinanza del 12 giugno 2020 ha stabilito di:
a) riunire i procedimenti 1625/2019 e 589/2020 promossi da Vivendi avverso le deliberazioni assunte dalle assemblee degli azionisti di Mediaset España tenutesi in data 4 settembre 2019 (delibera di approvazione della Fusione) e 5 febbraio 2020 (delibera di modifica dello statuto sociale che sarà adottato da MFE);
b) riunire le richieste cautelari avanzate nell’ambito dei due procedimenti, e segnatamente la richiesta di Mediaset España di revocare la sospensione della delibera di approvazione della Fusione, e la richiesta di Vivendi relativa alla pubblicazione nel Boletìn Oficial del Registro Mercantil (BORME) dell’impugnazione della delibera di modifica dello statuto sociale che sarà adottato da MFE; e
c) fissare un’unica udienza per la discussione di entrambe le richieste cautelari, che avrà luogo il 1° luglio 2020, cancellando pertanto l’udienza fissata per il 22 luglio 2020.
Cologno Monzese, 18 giugno 2020

Aggiornamento 3 aprile 2020: Mediaset comunica in una nota che l’avviso relativo all’avvenuto deposito presso il Registro delle imprese olandesi del progetto di fusione di Mediaset e Mediaset España in Mediaset Investment Nv è stato pubblicato il 2 aprile ultimo scorso sul quotidiano ‘Trouw’ e sulla Gazzetta Ufficiale locale. A seguito del buon esito della fusione, Mediaset Investment Nv diventerà a tutti gli effetti Mfe – Media for Europe.
Aggiornamento – riflessione del 4 luglio: strano non siano state trattate le reti tematiche.
Si è tenuta a Santa Margherita Ligure la tradizionale conferenza stampa per la presentazione dei palinsesti di Mediaset; la ridente cittadina delle Cinque Terre è stata omaggiata in segno di riscatto, con l’augurio di completa rinascita dopo le terribili mareggiate dello scorso autunno. Pier Silvio Berlusconi, oltre alle informazioni specifiche sulla programmazione e sulle scelte editoriali, si è espresso sulle ultime novità riguardo alla diatriba con Vivendi, su
Media for Europe e sulla strategia d’espansione in Europa: “Viste le prime sinergie del nostro progetto e i primi risultati si uniranno anche gli altri broadcaster. (…)Abbiamo lanciato un progetto coraggioso e vorremmo diventasse la casa della tv europea: è destinato a creare valore – ha dichiarato nel corso della presentazione dei nuovi palinsesti televisivi di Mediaset per la stagione 2019-20 – Abbiamo già individuato oltre 100 milioni di euro di risparmi solo in Italia e in Spagna. Solamente diventando piú grandi si può continuare a competere: le sinergie riguardano la piattaforma tecnologica, la raccolta dati, l’adressable tv che, se fatte unendo le forze, possono portare a grandi risultati. Ci sono tavoli di lavoro già in atto: speriamo di portarli a un livello piú  alto e di spingere e di convincere il management di ProSiebenSat a seguire questa strada e trovare dei risparmi anche dal punto di vista dell’efficienza tecnologica insieme. Che sia con gli azionisti, che sia con il management, che sia con l’acquisto di un’altra quota o una fusione, il modo si trova. Cominciamo a portare a termine la nascita di Media For Europe, un passo alla volta. ProSiebensat ci piace ma di possibilità in Europa ce ne sono altre”. Il Ceo, oltre che amministratore delegato di Mediaset, ha ammesso degli abboccamenti con Netflix e Amazon per eventuali co – produzioni e possibilità d’integrazione di Ei Towers con Rai Way, definita “la strada obbligata” sebbene, al momento, non vi sia “nulla di concreto”. Quanto al canale francese Tf1 e alle indiscrezioni, Berlusconi jr. ha precisato “Stiamo dialogando con tutti ma non c’è niente di concreto che assomiglia a una notizia di un accordo”. Possibilità di collaborazione al progetto Mef sembrano essere pervenute anche dal Portogallo (Media Capital) e da un piccolo gruppo televisivo francese, che si chiama NRJ.
Qui di seguito, le salienti novità sui palinsesti: (more…)


duisburg e altri demoni

Aggiornamenti ulteriori:

  • Francesco Di Lieto, vicepresidente nazionale del Codacons, si è espresso in questi termini: «Da sempre siamo contro la filmografia che vede la ‘ndrangheta protagonista, perché è molto più pericolosa che formativa. Il rischio di produrre effetti “emulativi”, soprattutto nei ragazzi, è infatti estremamente elevato. Tuttavia contestiamo l’insolita levata di scudi da parte dell’intera politica regionale, con il Governatore in testa. È triste che il Presidente Oliverio abbia ad indignarsi perché nel corso dello “sceneggiato” sulla strage di Duisburg, su di un treno si poteva leggere “Puglia” in luogo di “Calabria” o perché qualche termine dialettale risultasse errato o, peggio ancora, perché le tradizioni enogastronomiche fossero state profanate o, infine, perché le scene siano state girate in Puglia e non in Calabria. Se il Governatore si fosse informato, probabilmente avrebbe saputo che il film è stato realizzato con il contributo della Regione Puglia (190.964,00 euro) con risorse POR Puglia 2014/2020 e con il sostegno di Apulia Film Commission (sempre Puglia)! Quanto al danno d’immagine, rammentiamo al Governatore che il vero danno per la Calabria è la ‘ndrangheta e non la verità. Iniziasse a far pulizia invece di ergersi a novello censore delle fiction. Sono anni che andiamo avanti con arresti e rinvii a giudizio che vedono coinvolta l’intera classe politica Calabrese… e ci si indigna per un programma televisivo! Per liberare la Calabria l’unica via d’uscita sono le dimissioni in massa di tutti i consiglieri regionali e questa ultima stucchevole presa di posizione del Governatore ci spinge a continuare ad appellarci al senso di dignità dei Consiglieri affinché vogliano essere ricordati come coloro che hanno posto fine ad una delle pagine più nere della nostra regione».
  • in merito, poi, alle esternazioni della responsabile di produzione della serie riguardo alle non meglio specificate “minacce” che avrebbero costretto la produzione a spostarsi in Puglia, il Presidente della Calabria Film Commission, Giuseppe Citrigno ha dichiarato: (more…)

#sfidAutismo19, la giornata della consapevolezza

#sfidautismo19
#sfidautismo19

                                                      #sfidautismo19

Aggiornamento 3 aprile: si è tenuta oggi la tavola rotonda ‘Nessuno escluso – La disabilità e l’impegno delle istituzioni e della Rai per l’accessibilità’. Fabrizio Salini, amministratore delegato della Rai, ha dichiarato: “In questa sede vorrei annunciare l’istituzione del disability manager, sul modello del Regno Unito e degli Stati Uniti. Una figura, una struttura, nel nuovo assetto organizzativo della Rai, in grado di dialogare, di intervenire, monitorare e essere presente anche nell’ideazione, nella creazione e nella qualità del contenuto. Nel 2018 abbiamo sottotitolato oltre 16 mila ore di programmi ed è un impegno in continua crescita. (…) Nell’ambito di crescita di quest’impegno è stato deciso anche lo scorporo della Direzione di pubblica utilità. (…) Tra le iniziative messe in campo dalla Rai anche le 200 ore di diretta delle Paralimpiadi, seguite dagli stessi giornalisti delle Olimpiadi, la presenza di personaggi disabili nelle fiction, come ne ‘La compagnia del cignodi Rai1 e programmi dedicati alla disabilità come ‘Tutto il bello che c’è’ e ‘Fai la cosa giusta’. Pronta eco è arrivata dal presidente della Rai, Marcello Foa: “Non posso che ribadire l’impegno sincero per proseguire in questa direzione, per normalizzare la diversità, ed essere un modello di interazione sociale, nella quotidianità. Lo svolgiamo anche con iniziative non conosciute al grande pubblico, come aver reso multimediali dieci opere per persone con disabilità visiva”. 

Aggiornamento 2 aprile. In risposta alla lettera del tredicenne Sandrino, consegnatagli brevi manu a Lecce, il primo ministro Giuseppe Conte ha scritto su Facebook: “Sin dai primi giorni di nuovo governo ho comunicato al ministro Fontana e al sottosegretario Zoccano che dovevamo subito metterci al lavoro per adottare un ‘codice per le persone con disabilità’, un testo normativo in cui riportare tutti i diritti e le facoltà delle persone con disabilità e in cui riassumere tutte le norme che vi consentono il pieno ed effettivo esercizio del diritto di cittadinanza. Adesso la legge è in Parlamento e appena verrà approvata potremo, con un decreto, adottare questo nuovo codice. Caro Sandrino, (more…)


novant’anni di Piero Angela

È arrivato il giorno fatidico: Piero Angela, il piú grande divulgatore scientifico del nostro Paese compie novant’anni. Era, infatti, il 22 dicembre 1928 quando un frugoletto di nome Piero veniva alla luce, rivelando intelligenza precoce e passione per la musica. La scuola non gli piaceva poi tanto, l’università nemmeno la fece ma intuí con invidiabile prontezza l’importanza della divulgazione della conoscenza. La Rai, meritatamente, lo festeggia e, dopo averlo ospitato in numerose trasmissioni, dopo lo speciale ‘Buon compleanno Piero Angela’ di ieri su Rai 3, gli dedica buona parte del palinsesto di oggi.
Parleranno diffusamente di lui ‘Uno Mattina in famiglia’ e (more…)


per grandi e per piccini (15)/ mettete Disney nei vostri cenoni (2)

‘Il ritorno di Mary Poppins’, di Rob Marshall, con Emily Blunt, Lin-Manuel Miranda, Ben Whishaw, Emily Mortimer, Julie Walters è arrivato nelle sale italiane proprio oggi. Crediamo valga la pena di andare a vederlo, cosí come ‘Ralph Spaccainternet’ il 1° gennaio.
Anche la televisione, tuttavia, ci regalerà, secondo tradizione, molta magia Disney:

  • stasera, 20 dicembre, l’appuntamento è con ‘Saving Mr. Banks’, con Tom Hanks, il film in cui è raccontata la genesi di Mary Poppins contestualmente all’incontro tra l’autrice del romanzo originale e Walt Disney;
  • domani, 21 dicembre, alle 19.15, su Cartoonito, ci sarà ‘Air Buddies – cinque cuccioli da salvare’; alle 21.20, su Rai 2, tornerà ‘Maleficent’, con Angelina Jolie (il sequel sarà in sala nel 2020);
  • sabato 22 dicembre, tra gli altri, segnaliamo ‘Beverly Hills Chihuahua’ su Paramount Channel alle 9.10, ‘Il canto di Natale di Topolino’ su Rai YoYo alle 20.50, ‘Le cronache di Narnia – il principe Caspian’ alle 21 su Sky Cinema Family, ‘Rapunzel, l’intreccio della torre’ alle 21.05 su Rai 2.
  • domenica 23, antivigilia, il simpatico ‘Frankenweenie su Rai 1, alle 2.15; su Sky Cinema Family saranno trasmessi ‘Le cronache di Narnia – il Leone, la Strega, l’armadio’ alle ore 10, e ‘Coco alle ore 21; alle 20, su Rai 3, ‘Alla Ricerca di Nemo’; su Sky Arte sarà invece proposto (more…)

Settant’anni di diritti. La Rai li ricorda.

Aggiornamento: nel settantennale della Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo (v. oltre), i membri della Information and Democracy Commission presieduta da Christophe Deloire, il segretario generale di Reporters Without Borders (Rsf), e dal premio Nobel Shirin Ebadi hanno adottato a Parigi la “Dichiarazione internazionale sull’informazione e la Democrazia”, nella quale l’informazione globale e lo spazio della comunicazione sono definite “un bene comune dell’intera umanità”. Il documento di sei pagine stabilisce (more…)


#WorldTVDay 2018: #WeLoveTv anche quest’anno

Oggi, 21 novembre 2018, ricorre la ventiduesima Giornata mondiale della Televisione:
“Immaginate per un momento che, a partire da domani, il televisore smetta di funzionare. Qual è la prima cosa che vi mancherebbe? La tua serie tv preferita? Rimane sempre in contatto con la notizia? Perdersi la partita della squadra del cuore? (more…)


Giornata internazionale 2018 dei diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza

Il 20 novembre si celebra la Giornata internazionale dei diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, per ricordare il giorno in cui, nel 1989, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite adottò una convenzione per tutelare i diritti di minori e ragazzi, un documento ratificato da oltre 190 Paesi che riconosceva per la prima volta espressamente ai bambini, alle bambine e agli adolescenti la titolarità di diritti civili, sociali, politici ed economici. Mamma Rai è in prima linea anche quest’anno e (more…)


#iocisono: giornate Rai per la ricerca

Aggiornamento: oltre a dare il doveroso contributo all’AIRC, possiamo aiutare le zone colpite dal maltempo e dai recenti disastri idrogeologici mandando un SMS al numero 45500, oppure chiamando da fisso.
Tornano anche quest’anno, nei palinsesti Rai, dal 4 all’11 novembre,i giorni per la ricerca contro il cancro:

Per otto giorni tutta la RAI – tv, radio, testate giornalistiche, digital – dedica l’intero palinsesto al racconto delle storie dei protagonisti della ricerca: persone che hanno superato la malattia, ricercatori, medici e volontari. A loro e ai conduttori il compito di coinvolgere il pubblico alla donazione per sostenere una nuova generazione di scienziati e per avviare progetti innovativi per la cura del cancro. Con gli ambasciatori di AIRC Antonella Clerici e Carlo Conti, scende in campo una squadra di personaggi amati dal grande pubblico, tutti insieme per (more…)


brevi dai media (76)

  • La Lega Pro comunica che, per la Stagione Sportiva 2018/2019, in accordo con l’assegnatario del Pacchetto Nazionale 2 (SPORTITALIA), la gara indicata per essere trasmessa in diretta televisiva nazionale sarà programmata nella giornata di sabato con orario 20.45 anziché venerdì. Domani, sabato 8 Settembre alle 18 su Sportitalia saranno trasmessi in diretta da Roma i Calendari per la stagione 2018/2019. (Fonte: Digital Sat)
  • Lunedí prossimo, 10 settembre, il consiglio d’amministrazione della Tim dovrà riunirsi per fare il punto sull’asta 5G e sulla partecipazione all’asta del 13 settembre, che metterà a disposizione frequenze della banda 700 megahertz per il nuovo sistema tecnologico. Come si ricorderà, il 24% del pacchetto azionario di Tim appartiene a Vivendi e i francesi ritengono che «la nuova governance di Tim sta fallendo: la diffusione di rumors, tra cui quella di un’uscita del Ceo, stanno causando delle disfunzioni che sono dannose per il buon andamento e i risultati di Tim»; il presidente di Tim, Fulvio Conti ha (more…)

anche laEffe, nel suo piccolo…

Anche laEffe, il canale che Feltrinelli cura al numero 135 di Sky, si prepara all’autunno. Come da sempre, nel suo stile, laEffe propone le vicende d’eroi ed eroine che hanno vissuto nelle pagine della letteratura e trovano nuova vita nel piccolo schermo: ‘Poldark’, ad esempio, alla terza stagione, in onda dal 21 settembre, oppure ‘Vanity Fair – La fiera delle vanità’, nuovo adattamento dal classico di William Makepeace Thackeray, serie evento scritta da Gwyneth Hughes (candidata ai Golden Globe per ‘Five Days’), prodotta da Julia Stannard (‘Guerra e Pace’), interpretata da stelle ancora giovani, come Olivia Cooke, Claudia Jessie, Tom Bateman, Charlie Rowe, Johnny Flynn, ed altre già affermate, come Michael Palin, Frances de La Tour, Simon Russell Beale, Martin Clunes.
È tratto dal romanzo ‘Quaranta modi per dire dolore’, di Gilles Blunt, il thriller poliziesco canadese (more…)


anche La7, nel suo piccolo… (4)

“Siamo reduci da una stagione televisiva da record assoluto da quando La7 esiste, da 17 anni”

Urbano Cairo, alla presentazione dei palinsesti di La7

“Squadra che vince non si cambia” è una delle formule piú trite della prosa giornalistica ma sarebbe sintesi tra le piú efficaci per il palinsesto 2018 -2019 di La7, annunciato quest’oggi a Milano. La programmazione 20172018 di La7 è stata vincente su tutti i fronti, conquistando un decoroso 3,58% di share nel totale giornata (+24%) e un 5,11% in prima serata (+ 37% rispetto all’anno scorso). A maggio, in prima serata, La7 è stata terza rete.
“Sei anni di Floritudine” sembrerebbe un’altra approssimazione ma (more…)


Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: