Crea sito

Dalla scimmia all'uomo. E dall'uomo alla scimmia.

Rise of the Planet of the Apes‘ (‘L’alba del pianeta delle scimmie’) sarà nelle sale americane venerdí 5, in Italia a settembre.

Mena vanto di essere il prequel del mitico ‘Il pianeta delle scimmie’, di F.J.Schaffner, tratto dal romanzo La Planète des singes, di Pierre Bouille, col mitico Charlton Heston che scopriva un mondo distrutto dal suo stesso inquilino.

Ebbene, tutto sembra fuorché in linea con il messaggio della pellicola originale! Se ne ricava una storia banalissima, in cui, al contrario di quanto accade nel film del ’68, una scimmia subisce una mutazione in virtú delle ricerche di uno scienziato, diventa piú intelligente ed escogita un sistema per  portare le altre al riscatto e alla ribellione.

‘Il pianeta delle scimmie’ (originale) era un terribile memento ad una umanità che sempre più si divertiva a giocare col Creato! Il protagonista trovava un mondo in cui le scimmie gestivano il potere e gli uomini venivano messi in cattività perché, secondo un antichissimo sapere, l’uomo era da considerarsi  una specie infida e terribile, capace solo di distruggere quanto la circonda.

A terribile dimostrazione di questo, alla fine del film l’uomo scopriva la Statua della Libertà in un contesto post – atomico e capiva che quello era l’ultimo residuo sopravvissuto del suo mondo, distrutto dalle guerre nucleari.

Si fornisce un confronto dei trailer:

Nel 2001 anche Tim Burton aveva provato a rileggere il capolavoro originale, con un remake non proprio fortunatissimo…

Leave a Reply

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: