Crea sito

dieci anni senza Marlon

1° luglio 2004; in solitudine, malato, obeso, ridotto al lastrico si spegneva una delle icone di maggiore successo della storia del cinema: Marlon Brando.

Miti piú o meno metropolitani e leggende di vario tipo hanno accompagnato la sua esistenza, aneddoti reali o inventati, come quello che vuole masticasse aglio per allontanare le troppe donne che volevano giacergli accanto (anche qualche uomo, secondo i ben informati). Come spesso accade a chi arriva alla ribalta del successo e agli altari della cinematografica gloria, d’altra parte.

L’interprete dei vari capitoli del ‘Padrino‘ (il secondo girato al teatro 2 di Cinecittà) ma anche de ‘Bulli e pupe’, Fronte del porto’, ”Ultimo tango a Parigi’, Giulio Cesare’,’Viva Zapata’, Apocalipse Now’, Queimada‘ e pure papà di Superman torna oggi in una biografia pubblicata dalla casa editrice Castelvecchi: ‘Marlon Brando – Una tragedia americana‘, di Goffredo Foti.

La televisione ricorda questo anniversario su due fronti, non necessariamente del porto:

Iris trasmette alle ore  ore 18.00 ‘Don Juan De Marco – Maestro d’Amore’ (1995), alle ore 20.00 ‘Apocalypse Now Redux’, a mezzanotte ‘La contessa di Hong Kong’ (1967), ultimo film di quel Charlie Chaplin che, cento anni fa, creava il personaggio di Charlot

Studio Universal manderà in onda ogni lunedì il ciclo ‘A dieci anni dalla sua scomparsa’, con questi titoli:

7 luglio ‘Fronte del porto’ (1954) di Elia Kazan;

14 luglio: ‘Bulli e pupe’ (1955) di Joseph L. Mankiewicz;

21 luglio: ‘La caccia’ (1966) di Arthur Penn;

28 luglio: ‘Missouri’ (1976) di Arthur Penn.

 Su ‘Apocalypse Now Redux‘ è forse il caso di aggiungere che si tratta di una versione restaurata dell’originale, più lunga di 47 minuti; presentata a Cannes nel 2001, vanta un nuovo montaggio, un doppiaggio italiano inedito e un finale che risulta leggermente modificato proprio in virtú del materiale aggiunto.

Leave a Reply

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: