Crea sito

Giornata della memoria 2014, il ricordo delle arti

Il 27 gennaio è la giornata della Memoria; nello stesso giorno in cui le truppe sovietiche aprirono i cancelli di Auschwitz si vuole ed è doveroso ricordare le vittime dei campi di concentramento e della follia nazista.

Le sette arti, tradizionalmente sensibili, non si tirano certo indietro e usano i loro poteri evocativi per appoggiare questo doveroso impegno ( a dire il vero, molto è stato fatto anche nei giorni scorsi e si chiede venia per le informazioni non fornite).

Cinema

Il cinema prevede la programmazione nelle sale, oggi e domani, del film ‘Hanna Arendt‘, di Margarethe von Trotta, dedicato alla figura della studiosa ebrea, nata in Germania e costretta a rifugiarsi negli Stati Uniti, che scrisse il libro ‘La banalità del male‘.

È nelle sale dal 16 gennaio ‘Anita B.’, di Roberto Faenza, storia di una sopravvissuta ad Auschwitz che tenta di ricostruirsi una vita combattendo con i demoni del passato. La pellicola tratta dal romanzo autobiografico di Edith Bruck, apre oggi ufficialmente a Gerusalemme le celebrazioni ufficiali del giorno della Memoria; il 23 febbraio sarà anche proiettata nell’ambito de ‘Los Angeles – Italia – Film , Fashion and Art Fest‘, come evento speciale. A Faenza sarà anche dedicata una retrospettiva.

Arriverà in sala mercoledí 30, invece, ‘Storia di una ladra di libri‘, di Brian Percival; tratto dal romanzo ‘La bambina che salvava i libri‘, di Markus Zusak, racconta della piccola Liesel che, affidata ad una famiglia adottiva, condivide con l’amico ebreo Max l’amore per i libri e per una bellezza che salverà il mondo.

Musica

Andrea Bocelli è oggi ad Auschwitz, località ricordata all’inizio per le note vicende legate al campo di concentramento di Auschwitz – Birkenau; è previsto un breve discorso ad apertura della cerimonia dell’”International Holocaust Memorial Day Event”.

Teatro

Le sorelle Andra e Tatiana Bucci, deportate alle età di 4 e 7 anni, hanno raccontato la loro esperienza ai ragazzi delle scuole superiori del teatro Novelli di Rimini. La loro testimonianza viene raccontata oggi anche in televisione, su Icaro tv, canale 91.

Mostre

Sempre a Rimini, ‘Anne Frank, una storia attuale‘, aperta gratuitamente dal martedí alla domenica, dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19, fino al 23 febbraio.

Televisione

Rai 1 trasmette alle 14.10 un altro documentario, ‘il viaggio piú lungo. Rodi – Auschwitz‘, di Ruggero Gabbai, sulla particolare esperienza degli ebrei italiani nel campo di concentramento polacco allestito sull’isola greca;

alle 00.55 la rubrica ‘Sorgente di vita’, conlo speciale “I giovani ricordano la Shoah,

alle 2Terza Pagina – Ricordando la Shoah,

alle 2.30 la fiction in replica ‘La buona battaglia – Don Pietro Pappagallo’, con Flavio Insinna nel ruolo del prete morto nell’eccidio delle Fosse Ardeatine..

Rai 2 manda in onda alle 8 del mattino la fictionPerlasca, un eroe italiano’ (Ita, 2002) di Alberto Negrin, con Luca Zingaretti.

 

Rai 3 propone alle 11 uno speciale TG3 in diretta dal Quirinale; la stessa rete trasmette alle 23.25 lo speciale ‘Correva l’anno -“I medici del Reich’.

Rai 5 trasmette alle 20 il concerto ‘I violini della speranza‘, un violoncello e dodici violini scampati miracolosamente alla Shoah si ritroveranno insieme e vivranno di nuovo, anche in virtú dell’attento restauro di Amnon Weinstein.

A seguire, il docufilm ‘Suoni dal silenzio‘, di Roberto Olla.

La stessa emittente manderà in onda mercoledí 29 ‘Ascoltami bene‘, spettacolo teatrale tratto dalle lettere e dai diari del giovane olandese di razza ebraica Etty Hillesum, morta ad Auschwitz nel 1943.

Canale 5 manda in onda alle 23.31 la fiction in replica ‘In fuga per la libertà – L’aviatore‘, con Sergio Castellitto e Anna Valle.

Rete 4 trasmetterà una punta di ‘Terra!’ dedicata all’antisemitismo di ieri e di oggi

mentre Iris dedica alla tematica tutto il palinsesto:

alle 9.36 ‘I sicari di Hitler (Fra/Ger, 1959) di Ralph Habib, con Dawn Addams, Franco Fabrizi, Gino Cervi;

alle 11.37 ‘Noi due senza domani’ (Ita/Fra, 1972) di Pierre Granier-Deferre, con Jean-Louis Trintignant e Romy Schneider;

a seguire, ‘Il servo ungherese’ (Ita, 2003) di Giorgio Molteni, Massimo Piesco, con Andrea Renzi, Tomas Arana;

quindi ‘Senza destino’ (Ung, 2005) di Lajos Koltai, con Marcell Nagy, Aron Dimeny; a seguire Black book (Paesi Bassi/Belgio, 2006) di Paul Verhoeven, con Carice Van Houten, Thom Hoffman;

alle 21.10 ‘Schindler’s List ‘ (USA, 1993) di Steven Spielberg, con Liam Neeson, Ben Kingsley, Ralph Fiennes.

 Mediaset Premium Cinema Emotion trasmette alle 21,15 la pellicola ‘Il Pianista‘ (USA, 2002) di Roman Polanski, con Adrien Brody, sul pianista ebreo Wladyslaw Szpilman;

e, alle 23.48, il film ‘L’impero del sole’ (USA, 1987) di Steven Spielberg, che racconta i campi di concentramento giapponesi nella Seconda Guerra Mondiale.

La Effe manda in onda alle 21.10 il film ‘Conspiracy – Le origini della Shoah’, di Frank Pierson, con Kenneth Branagh, Colin Firth, Stanley Tucci, ambientato nella villa poco fuori Berlino dove pare sia stato pianificato lo sterminio di massa.

 A seguire, alle 22.50, il film ‘Anime Erranti – Strayed’ (Fra/GB, 2003) di André Téchiné, storia di una maestra elementare che organizza una fuga da Parigi assieme ai suoi bambini.

Sky Arte HD trasmette alle 22.10 il documentario in prima visione ‘Hollywood e l’Olocausto‘, dedicato a come la Mecca del Cinema ha trattato gli orrori del nazismo.

History HD presenta alle 11.35 il documentario I fantasmi del Terzo Reich, che racconta gli effetti della Shoah su coloro che discendono dai diretti responsabili dell’Olocausto, i nazisti.

Leave a Reply

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: