Get a site

Posts tagged “santa Cecilia

spicchi di speranza tra baffi di virus (6)

La musica è, della Speranza, efficace veicolo. Ben lo sanno, tra gli altri, il Teatro alla Scala e l’Accademia di santa Cecilia.

  • Oggi, venerdí 27 novembre, la prestigiosa accademia romana propone un concerto interamente dedicato a Wolfang Amadeus Mozart. Alle 20:30, dal vivo ed in streaming sui suoi canali social e su app.idagio.com/live (biglietto unico euro 9,90; prevista però la diretta su Rai Radio 3). La direzione dell’orchestra è stata affidata al giovane maestro italiano Riccardo Minasi, direttore principale della Mozarteumorchester di Salisburgo, che guiderà orchestra e coro in una selezione dei brani piú conosciuti del grande Volfango:  l’ inno ‘Ave Verum’, ‘Laudate dominum’ dai Vespri del Confessore K 339 , ‘E Susanna non vien, dove sono i bei momenti?’ dalle Nozze di Figaro nonché la struggente ‘Crudele? Ah no, mio bene, non mi dir’ dal Don Giovanni del quale è in programma anche l’Ouverture. In conclusione, la Sinfonia n. 41, ‘Jupiter’. Protagonista della serata, oltre a Mozart, l’esuberante soprano sudafricano Golda Schultz che, con riguardo ai tempi che stiamo vivendo, cosí si esprime:

Viviamo in un tempo strano e incerto ed è chiaro, a me e a molti altri artisti, che abbiamo tutti bisogno di bellezza e speranza. L’animo umano ha bisogno di speranza, solo cosí può dare il meglio di sé. In senso musicale Mozart è il rimedio perfetto, pieno di celestiale armonia. Spero che chiunque guardi il nostro concerto possa avvertire la nostra gioia, sentirsi meno solo nel mondo e ricordare di mantenere la speranza.*

  • Mercoledí scorso, 25 novembre, il Sovrintendente e Direttore Artistico del Teatro alla Scala Dominique Meyer, il Direttore Musicale M° Riccardo Chailly, il regista Davide Livermore e l’Amministratore Delegato della Rai Fabrizio Salini hanno presentato ‘A riveder le stelle’, Serata di musica e danza con cui il Teatro alla Scala, nonostante la chiusura dei teatri ed il perdurare dell’emergenza sanitaria, conferma il suo tradizionale 7 dicembre grazie alla collaborazione con Rai Cultura, che la trasmetterà su Rai 1, Radio 3 e RaiPlay a partire dalle ore 17. Dal comunicato stampa della Rai si evince quanto segue: (more…)

le visioni di Piero

È bello quando si fa televisione con creatività e versatilità linguistica, quand’anche con l’ausilio di santa Cecilia (Rodriguez?). Per il ritorno di Laura Pausini, poi, artista tra le piú brillanti del nostro panorama, questo e altro.

Bello il programma, bella la grafica, belli i riferimenti, belle e naturalmente indotte le visioni.

Si vuole concludere con il testo di

(more…)


Best wishes!

Oggi si ricorda Santa Cecilia, patrona dei musici e dei cantori.

È anche l’onomastico di mia zia Cecilia, quella a cui sono più legato, responsabile per via indiretta del mio ritorno alla fede (cfr. i post di settembre).

Zia Cecilia preferisce festeggiare l’onomastico più che il compleanno, tanto più che ha ereditato il nome di una grande santa.

È una donna simpaticissima, di grandissima umanità e spiritualità invidiabile. Quando vivevo con lei a Perugia era capace di ghermire e manipolare il mio cellulare pensando di poter cambiare con esso il canale del televisore.

In compenso ha sempre cucinato divinamente la  torta al testo, piatto tipico della tradizione umbra, una sorta di piadina che viene cotta, appunto, sul “testo”, una piattaforma di pietra messa direttamente sul fuoco, e farcita con verdure, formaggi o prosciutto.

 

AUGURI ZIA!


Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: