Get a site

#sfidAutismo19, la giornata della consapevolezza

#sfidautismo19

                                                      #sfidautismo19

Aggiornamento 3 aprile: si è tenuta oggi la tavola rotonda ‘Nessuno escluso – La disabilità e l’impegno delle istituzioni e della Rai per l’accessibilità’. Fabrizio Salini, amministratore delegato della Rai, ha dichiarato: “In questa sede vorrei annunciare l’istituzione del disability manager, sul modello del Regno Unito e degli Stati Uniti. Una figura, una struttura, nel nuovo assetto organizzativo della Rai, in grado di dialogare, di intervenire, monitorare e essere presente anche nell’ideazione, nella creazione e nella qualità del contenuto. Nel 2018 abbiamo sottotitolato oltre 16 mila ore di programmi ed è un impegno in continua crescita. (…) Nell’ambito di crescita di quest’impegno è stato deciso anche lo scorporo della Direzione di pubblica utilità. (…) Tra le iniziative messe in campo dalla Rai anche le 200 ore di diretta delle Paralimpiadi, seguite dagli stessi giornalisti delle Olimpiadi, la presenza di personaggi disabili nelle fiction, come ne ‘La compagnia del cignodi Rai1 e programmi dedicati alla disabilità come ‘Tutto il bello che c’è’ e ‘Fai la cosa giusta’. Pronta eco è arrivata dal presidente della Rai, Marcello Foa: “Non posso che ribadire l’impegno sincero per proseguire in questa direzione, per normalizzare la diversità, ed essere un modello di interazione sociale, nella quotidianità. Lo svolgiamo anche con iniziative non conosciute al grande pubblico, come aver reso multimediali dieci opere per persone con disabilità visiva”. 

Aggiornamento 2 aprile. In risposta alla lettera del tredicenne Sandrino, consegnatagli brevi manu a Lecce, il primo ministro Giuseppe Conte ha scritto su Facebook: “Sin dai primi giorni di nuovo governo ho comunicato al ministro Fontana e al sottosegretario Zoccano che dovevamo subito metterci al lavoro per adottare un ‘codice per le persone con disabilità’, un testo normativo in cui riportare tutti i diritti e le facoltà delle persone con disabilità e in cui riassumere tutte le norme che vi consentono il pieno ed effettivo esercizio del diritto di cittadinanza. Adesso la legge è in Parlamento e appena verrà approvata potremo, con un decreto, adottare questo nuovo codice. Caro Sandrino,

possiamo fare ancora di piú. Ne sono consapevole. E ti assicuro che continuerò a lavorare perché in Italia non ci siano piú, come scrivi, cittadini ‘di serie B’”.
Si svolge anche quest’anno la Giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo*. Ecco quanto riportato nel sito ufficiale dell’Angsa, Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici:
Il 2 aprile si svolgerà la Giornata mondiale della consapevolezza dell’autismo indetta dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite il 18 dicembre 2007. Come ogni anno in molte città italiane e del mondo verranno illuminati di blu i più importanti monumenti a testimonianza della vicinanza della comunità alle persone con autismo e alle loro famiglie. Tutte le associazioni Angsa disseminate nel territorio italiano organizzeranno convegni, eventi, iniziative pubbliche di informazione e sensibilizzazione. Di seguito la galleria, in costante aggiornamento, delle locandine delle tante iniziative e qui tutte le iniziative pubblicate anche su questo sito.”

Qui di seguito, invece, quanto comunicato dalla Rai, Concessionaria di Stato per l’esercizio radiotelevisivo, con riguardo alla proposta di programmazione:

Il 2 aprile si celebra in tutto il mondo la 12ᵃ Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’Autismo e alcuni dei monumenti più importanti si tingeranno di blu, il colore scelto dall’ONU per l’autismo. In Italia saranno tante le piazze e monumenti che si vestiranno di blu e così avverrà, tra gli altri, per la Sede Rai di Viale Mazzini a Roma e per la “Fontana dei Dioscuri” al Quirinale che saranno illuminate a cura del Centro di Produzione Tv Rai di Roma.  L’impegno della Rai, che coinvolgerà reti e testate radiofoniche e televisive, comincerà il primo aprile e proseguirà fino al 7 con la Campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi #sfidAutismo19 di FIA – Fondazione Italiana Autismo, sostenuta da Responsabilità Sociale Rai. Per l’intera settimana sarà programmato uno spot, prodotto da Fia, e sarà possibile sostenere la ricerca donando 2 euro con sms solidale al 45589, oppure 5 o 10 euro da rete fissa. Il numero dei bambini affetti da autismo è in crescita in tutto il mondo e le ultime stime parlano di un bambino su 68  colpito dalla sindrome dello spettro autistico, un dato cresciuto di 10 volte negli ultimi 40 anni. Non ci sono cure specifiche ma la diagnosi precoce può servire per ridurre i comportamenti problematici e migliorare la qualità di vita di quanti sono portatori e delle loro famiglie.

Il palinsesto dedicato messo a punto da Reti e Testate Rai ha già preso il via il 29 marzo con “TV 7”, in onda su Rai1, che ha proposto un servizio dedicato al tema dell’autismo mentre domenica 30, durante la trasmissione di Rai3 “Per un pugno di libri”, è stato presentato il libro sull’autismo di Gianluca Nicoletti dal titolo “Io figlio di mio figlio”.
Sempre su Rai3, il primo aprile, Tutta salute (alle 10.40) ospiterà in studio il prof. Stefano Vicari, Responsabile del reparto di Neuropsichiatria Infantile dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma. Anche Rai2 con la puntata di Made in Sud (21.20) si occuperà del tema.
Il 2 aprile, in occasione della Giornata mondiale, una staffetta ideale coinvolgerà l’intera programmazione. Si comincia su Rai1 con Uno Mattina (06.45) e si prosegue con Storie italiane (10.00), La prova del cuoco (11.30), Vieni da me (14.00), La Vita in diretta (16.50) e I soliti Ignoti (20.40). Su Rai2 saranno  “I Fatti Vostri” (11.10) e “Detto Fatto” (14.00) a riservare spazi ad hoc mentre su Rai3 è prevista un approfondimento all’interno di Geo (17.00) e #cartabianca (21.20).
RaiNews24 nel corso della mattina, all’interno del Telegiornale, proporrà un servizio curato da Gerardo D’Amico su diagnosi e cure sull’autismo mentre nelle edizioni della Tgr Sicilia, del Molise e del Friuli Venezia Giulia saranno proposti speciali e interviste in collegamento con le strutture d’avanguardia esistenti nelle Regioni. Tutte le Testate Rai dedicheranno nei rispettivi telegiornali ampia copertura informativa. Nei giorni successivi molte le trasmissioni coinvolte: mercoledì 3 aprile Chi l’ha visto? (21.20) su Rai3 parlerà dell’argomento e rilancerà la raccolta fondi e il 4 aprile raccoglierà il testimone il programma di Rai2 “Stracult Live” (23.45).  Venerdì 5 aprile appuntamento con “Agorà” (8.00) su Rai3, mentre sabato 6 aprile ad aprire sarà “Uno Mattina in Famiglia” (08.25) su Rai1 per poi proseguire con “Buongiorno Benessere” (10.40). Sarà invece Osvaldo Bevilacqua, con il programma Sereno variabile (17.05), ad occuparsi dell’argomento su Rai2, e lo stesso avverrà in “Tv Talk” (15.00) e Le parole della settimana (20.20) su Rai3. Domenica 7 aprile, invece, il tema sarà affrontato da Mara Venier a “Domenica in” (14.00), su Rai1 con ospiti in studio, mentre su Rai2 ampio spazio è previsto nelle puntate di “Mezzogiorno in Famiglia” (11.10), Quelli che il calcio (15:30), Dribbling (17.10), 90° minuto (18.00) e La Domenica sportiva (23.00).
Non mancherà all’appello Rai Cultura sia sul web sia attraverso i social con grandi spazi su Rai Scuola. Sul portale di Rai Cultura sarà proposto uno speciale che raccoglie interviste, documentari, esperienze teatrali e di cineclub che hanno come protagonisti ragazzi e bambini affetti da disturbi dello spettro autistico. A questo si aggiunge il documentario di Francesca Pinto “Come ti chiami? Sette storie sull’autismo”, in cui si racconta di Edoardo, Matondo, Lorenzo, Sara, Giulia, Riccardo e Giuseppe, sette bambini affetti da autismo. “I ragazzi del Cineclub”, chiuderà la narrazione.
Ampi spazi di approfondimento anche su Rai Radio all’interno dei notiziari e delle principali trasmissioni.

*noi scriveremmo “Giornata mondiale per la consapevolezza/ conoscenza dell’autismo” ma va bene lo stesso.

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: