Get a site

Posts tagged “L’umanità scalza

l'umanità di Melchionda

“Congratulazioni e grazie per averci inviato un lavoro di così alta qualità”

“L’umanità scalza”, del reggino Americo Melchionda, ha vinto la Menzione d’Onore al prestigioso Los Angeles Movie Awards e la citazione in alto a destra riprende fedelmente il comunicato dell’istituzione (in inglese suona  “The barefoot humanity” ma il significato è identico). L'umanità scalza, Maria-Milasi e Michele Lombardo

Si tratta di un cortometraggio realizzato interamente nella provincia di Reggio Calabria, per la regia di Americo Melchionda, che lo interpreta pure, assieme a Maria Milasi, a Michele Lombardo, Alessio Bonaffini, Alessio Praticò e Piero Molina (sceneggiatura dello stesso Melchionda ed Emanuele Milasi, fotografia di Antonio Scappatura, musiche originali di Luigi Sgamba dei Kalamu e di Antonio Aprile). 

Una donna torna in Calabria dopo quindici anni di assenza e trova tutto immutato, come fuori dal tempo. Il suo miglior amico vorrebbe non partisse più, un’antica ferita si riapre…

Michele Lombardo, al suo esordio davanti alla macchina da presa, è atleta dell’associazione polisportiva Andromeda ed è stato scelto per rappresentare l’Italia nelle gare di nuoto alle Special Olympics 2011 di Atene.

 

niente cellulite e molta celluloide

Un esercito di quaranta ragazze, scelte da una rosa di oltre quattromila tra quante, in tutto il mondo, hanno in comune italico DNA, sarà a Reggio Calabria il prossimo 4 luglio. In tale data e in tale location avrà infatti luogo la finale di Miss Italia nel Mondo, con la conduzione di Elisa Isoardi e Pupo (su Rai 1).

Venerdì e sabato scorsi, come da questo blog anticipato, si è  inoltre tenuto il Reggio Calabria Film Fest 2011 (settima edizione), che ha visto le seguenti premiazioni:

  •  Silvio Orlando alla carriera;

  • Kim Rossi Stuart: premio Raf Vallone ;

  • Pupi Avati: premio ”Città di Reggio Calabria”;

  • Giuseppe Gagliardi: Premio Mediterranea;

  • Peppe Voltarelli: Premio Musica Città del Mediterraneo (il compositore ha colto l’occasione per difendere l’origine filologica di ‘Onda calabra’);

  • Anita Caprioli: Premio Leopoldo Trieste (l’attrice è interprete di ‘Corpo Celeste‘, film interamente girato in Calabria).

Nell’ambito della kermesse, si è parlato anche di Tatanka con Giuseppe Gagliardi e Peppe Voltarelli, de ‘Il mercante di stoffe’, di Sebastiano Somma (prossimamente in tournée teatrale con ‘Il giorno della civetta’), de ‘L’umanità scalza’, di Americo Melchionda, della figura di Vittorio Gassman. È stato inoltre proiettato il gradevole ‘Vorrei vederti ballare’, con Adriana Toman, Giulio Forges Davanzati, Giuliana De Sio, Gianmarco Tognazzi e Alessandro Haber.


Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: