Get a site

Posts tagged “Massimo Donelli

Ciao, 2013! (2)

(segue dall’Ultimo post) Né saranno meno interessanti i movimenti e i giochi di mano che riguarderanno tutto il mondo dello spettacolo.

Il 2012, per quanto riguarda Mediaset, è terminato con la sostituzione di Massimo Donelli alla direzione di Canale 5 e con il ritiro di Fatma Ruffini dalla piú che trentennale direzione dei format e dei varietà milanesi (per un certo periodo anche di giochi e quiz in generale).
Cari saluti a parte, dunque, vale la pena di chiedersi quali altri sconvolgimenti stiano per interessare l’azienda del Biscione che, nell’attesa, ha varato in Spagna una nuova televisione a target femminile, sorellina, pardon, hermana di Tele5: ‘Nueve’. Visibile nella terra di Lope de Vega alla frequenza 67 UHF del digitale terrestre, Nueve trasmette miniserie, telenovele, serie drammatiche, telegiornali, talent, informazione e, da febbraio, una finestra di dodici ore per la diretta del Grande fratello spagnolo, giunto alla quattordicesima edizione.
Mediaset España intende chiudere cosí, pertanto, la strategia multicanale che ha visto due anni fa l’acquisizione di Cuatro e, nel 2011 e 2012, il lancio di Boing, Divinity ed Energy (rileggi las hermanitas de Tele 5 e Mediaset primo operatore spagnolo).

Se i primi vagiti Mediaset del 2013 sono in spagnolo, italianissimi sono quelli di Feltrinelli.

‘La Effe’, casa di produzione nata dalla detta casa editrice (attraverso ‘Effe 2005’)e da TiMedia, dopo l’autorizzazione da parte dell’antitrust, comincerà a produrre a fine gennaio ‘Zeta’, il nuovo programma di Gad Lerner, per varare poi in primavera un intero canale, tutto nuovo, diretto da quel Riccardo Chiattelli profugo di Cielo.
Il capitale sociale nella newco sarà detenuto per il 70% da Effe 2005 (dunque Feltrinelli) e per il restante 30% da La7.

Quanto alla Settima Arte, da segnalare l’uscita in sala di molti film italiani:

• ‘La miglior offerta’, di Giuseppe Tornatore (già nelle sale);
• ‘Mai Stati Uniti’, di Carlo Vanzina (dal 3 gennaio);
• ‘Quello che so sull’amore’, di Gabriele Muccino (dal 10);
• ‘Pazze di me’, di Fausto Brizzi (dal 24);
• ‘Educazione Siberiana’, di Gabriele Salvatores (dal 28).

Con la speranza che tali pellicole possano dare filo da torcere a Frankenweenie o a Les misérables

Nueve

Nueve Mediaset Espana

Mediaset España


la vendemmia sarà tremenda?

Pare che la prossima vendemmia possa non essere particolarmente gratificante

perché è piovuto troppo poco.

Chi  legge questo blog era solito vedere, per l’estate, un messaggio augurale per delle vacanze felici

e un periodo di ristoro spirituale e fisico.

Non di rado, gli aneliti del linguaggio verbale si arricchivano con la poesia della musica e delle sigle dei cartoni animati.

Quest’anno qualche amarezza ha venato il mio estro; si può affermare che alcuni Dubbi hanno ricominciato a bussare e i messaggi subliminali non bastano a zittirli.

È in cantiere e avrà eventualmente luogo entro l’autunno mirata iniziativa.

Quanto alle indiscrezioni sui palinsesti, sembra che il direttore di Canale 5, Massimo Donelli,

abbia chiesto a Bonolis un’altra edizione di ‘Ciao Darwin’

per la primavera del 2013.


Se non ora, quando?

Massimo Donelli ha di recente dichiarato che rifarà “C’è posta per te” a settembre 2012.

Maria de Filippi, a ragione soprannominata Nostra Signora degli Ascolti e Maria la Sanguinaria in virtú dei riscontri che raggiunge, ha invece dichiarato che il suo contratto scade il prossimo giugno e che non si può dare alcunché per scontato.

Il futuro della televisione cela spesso delle incognite e, in attesa di capire qualcosa di concreto e definitivo, si tenta di leggere il presente.

Ed è sempre piacevole che il grande Bonolis prosegua la felice avventura di ‘Avanti un altro’, s’intrattenga con Laurenti e saluti caramente il coro del 6 gennaio.



proponiamolo a Donelli!

“Beautiful” e “Cento Vetrine”, le due soap opera del pomeriggio di Canale 5, ottengono sempre riscontri piú che decorosi in termini d’ascolto.

E i programmi di Maria de Filippi consentono alla rete ammiraglia del Biscione di mantenere la leadership in quella fetta di day time.

C’è da chiedersi cosa succederebbe se “Beautiful” se venisse spostato al preserale, magari tra “Chi vuol essere milionario” e TG5.

Si potrebbe anticipare l’appuntamento con “Cento vetrine”, “Uomini e Donne” e “Amici”…


Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: