Get a site

le scelte del Biscione (9)

Aggiornamento 3 aprile 2020: Mediaset comunica in una nota che l’avviso relativo all’avvenuto deposito presso il Registro delle imprese olandesi del progetto di fusione di Mediaset e Mediaset España in Mediaset Investment Nv è stato pubblicato il 2 aprile ultimo scorso sul quotidiano ‘Trouw’ e sulla Gazzetta Ufficiale locale. A seguito del buon esito della fusione, Mediaset Investment Nv diventerà a tutti gli effetti Mfe – Media for Europe.
Aggiornamento – riflessione del 4 luglio: strano non siano state trattate le reti tematiche.
Si è tenuta a Santa Margherita Ligure la tradizionale conferenza stampa per la presentazione dei palinsesti di Mediaset; la ridente cittadina delle Cinque Terre è stata omaggiata in segno di riscatto, con l’augurio di completa rinascita dopo le terribili mareggiate dello scorso autunno. Pier Silvio Berlusconi, oltre alle informazioni specifiche sulla programmazione e sulle scelte editoriali, si è espresso sulle ultime novità riguardo alla diatriba con Vivendi, su
Media for Europe e sulla strategia d’espansione in Europa: “Viste le prime sinergie del nostro progetto e i primi risultati si uniranno anche gli altri broadcaster. (…)Abbiamo lanciato un progetto coraggioso e vorremmo diventasse la casa della tv europea: è destinato a creare valore – ha dichiarato nel corso della presentazione dei nuovi palinsesti televisivi di Mediaset per la stagione 2019-20 – Abbiamo già individuato oltre 100 milioni di euro di risparmi solo in Italia e in Spagna. Solamente diventando piú grandi si può continuare a competere: le sinergie riguardano la piattaforma tecnologica, la raccolta dati, l’adressable tv che, se fatte unendo le forze, possono portare a grandi risultati. Ci sono tavoli di lavoro già in atto: speriamo di portarli a un livello piú  alto e di spingere e di convincere il management di ProSiebenSat a seguire questa strada e trovare dei risparmi anche dal punto di vista dell’efficienza tecnologica insieme. Che sia con gli azionisti, che sia con il management, che sia con l’acquisto di un’altra quota o una fusione, il modo si trova. Cominciamo a portare a termine la nascita di Media For Europe, un passo alla volta. ProSiebensat ci piace ma di possibilità in Europa ce ne sono altre”. Il Ceo, oltre che amministratore delegato di Mediaset, ha ammesso degli abboccamenti con Netflix e Amazon per eventuali co – produzioni e possibilità d’integrazione di Ei Towers con Rai Way, definita “la strada obbligata” sebbene, al momento, non vi sia “nulla di concreto”. Quanto al canale francese Tf1 e alle indiscrezioni, Berlusconi jr. ha precisato “Stiamo dialogando con tutti ma non c’è niente di concreto che assomiglia a una notizia di un accordo”. Possibilità di collaborazione al progetto Mef sembrano essere pervenute anche dal Portogallo (Media Capital) e da un piccolo gruppo televisivo francese, che si chiama NRJ.
Qui di seguito, le salienti novità sui palinsesti:
Canale 5

È confermato il ritorno della Champions League, grazie ad un accordo biennale con Sky. Ci saranno ‘Amici Vip’, ‘Grande fratello VIP’ ed ‘Eurogames’, versione rivista e corretta di ‘Giochi senza frontiere, in sei emozionanti puntate realizzate a Cinecittà World; ci saranno anche, sempre in prima serata,  ‘Tú sí que vales’, ‘C’è posta per te’, ‘Amici’, ‘Temptation Island VIP’, ‘Live non è la d’urso’, ‘Grande Fratello VIP’, ‘L’isola dei famosi’, ‘All together now’, le fiction ‘L’isola di Pietro 3’, ‘Rosy Abate 2’, ‘Made in Italy’, ‘Il processo’, ‘Oltre la soglia’, ‘Fratelli Caputo’, ‘Scomparsi’, ‘Giustizia per tutti’. Quanto al day time, confermati gli appuntamenti con ‘Mattino 5’, ‘Forum’, ‘Uomini e donne’, ‘Pomeriggio 5’, ‘Verissimo’, ‘Domenica Live’, ‘Caduta libera, ‘Avanti un altro’, ‘The Wall’,  Tg5, ‘Striscia la notizia’; unica novità, ‘Conto alla rovescia’. ‘Adrian’ è accantonato come cartone; Pier Silvio Berlusconi ha ammesso che le cose non sono andate in modo soddisfacente ma che è giusto dare una seconda chance ad un grande artista e al suo pensiero. (Celentano) sta lavorando ad uno spettacolo completamente nuovo, che si chiamerà ‘Adriano’ e dovrebbe essere sviluppato in cinque serate. 

Italia 1

Italia 1 fa un grande guadagno, quello di ‘Freedom’, rubrica culturale curata da Roberto Giacobbo, fino a oggi su Rete 4. L’occasione ci è gradita per confermare la massima stima a Giacobbo e particolare stima agli operatori di ripresa e tecnici vari che lo seguono nelle sue ispezioni in anfrattosi anfratti , arcane spelonche, mistici sotterranei e insospettabili cavità. Per il resto, la seconda rete Mediaset proporrà in prima serata ‘Low Cost’, con Pio e Amedeo, ‘La Pupa e il secchione’, ‘Colorado’, ‘Tiki Taka’, ‘Le Iene’; previsti anche un programma comico nuovo con Diego Abatantuono e l’inedito ‘Social’.

Rete 4

Confermati su Rete4 ‘Dritto e Rovescio’, ‘Quarta repubblica’, ‘Cr4 – La repubblica delle donne’, ‘Quarto grado’ e ‘Il segreto’. Nel day time, confermatissimi lo ‘Sportello di Forum’, ‘Stasera Italia’ e ‘Fuori dal coro’ che, anzi, conquista anche tre prime serate.

Cinema in fundo

Interessante sembra essere la proposta di film in prima visione. Ecco alcuni titoli: ‘A Star is born’, ‘Animali fantastici – I crimini di Grindewald’, ‘Aquaman’, ‘Croce e delizia’, ‘Doctor Strangev, ‘Fortunata’, ‘Godzilla 2 – King of the Monsters’, ‘Guardiani della Galassia 2’, ‘Indipendence Day: Rigeneration’, ‘It’, ‘Ocean’s 8’, ‘Pokemon: Detective Pikachu’, ‘Shark il primo squalo’, ‘Shazam!’, ‘Smallfoot – Il mio amico delle nevi’, ‘Annabelle 3’ , ‘Dolor y Gloria’.

Ecco, a tale ultimo riguardo, il press kit della conferenza:

Mediaset, offerta dei film in prima visione 2019 - 2020

Mediaset, offerta dei film in prima visione 20192020

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: