Get a site

Posts tagged “energie alternative

Mary e il Vento

La Disney è sempre stata sensibile alle tematiche ambientali e Mary Poppins, di recente, lo ha ben dimostrato. Ha spiccato il volo, al suo solito, nei cieli di Londra, armata, però, oltre che d’ombrello, d’un (more…)


Trivelle, si vota in tutte le regioni

Oggi, domenica 17 aprile, dalle 7 alle 23, le urne sono aperte per il referendum sull’abrogazione della legge che riguarda la durata delle trivellazioni in mare. Il quesito referendario recita: (more…)


Greece and Rhodes: a new Colossus

The Colossus of Rhodes was one of the seven Wonders of the Ancient World, and it is possible it could be again. An international team of engineers and architects, leaded by Aris A. Pallas, launched a project for the statue of the god Helios be rebuilt, given the earthquake that destroyed it in 280 B.C. At that time, Ptolemaeus III claimed for rebuilding at his own expense but Rhodians did not want because the Oracle of Delphi had said that the Gods had destroyed the statue because they were not satisfied of it.
According to the project, spite of what the oracles used to tell in ancient times, the new Colossus will be more than 443 feet (135 metres), will be realized in 3/4 years, and will cost €250 million, hopefully obtained thanks to international sponsorships, EU fundings or crowdfunging forms.
It will stand in the harbour, like in the Old Greece and as a sort of Statue of Liberty in the Mediterranean Sea (and please (more…)


cuccioli per l’ambiente

Esce in queste ore nelle sale cinematografiche ‘Cuccioli: il Paese del vento‘, ultima fatica cinematografica del gruppo Alcuni che vede protagonisti i sei deliziosi animaletti già alle prese con le emozionanti avventure della serie trasmessa da Rai 2 e del film ‘Cuccioli: il Codice di Marco Polo‘.

Il nemico da sconfiggere è sempre la Maga Cornacchia ma questa volta si ravvede, nella pellicola, un valore aggiunto non indifferente: la tematica ambientale.

La citata Cornacchia, infatti, vuol fermare la “giraventola”, ingegnoso dispositivo che fornisce alla contrada di Soffio l’energia necessaria alla vita quotidiana senza inquinamento, bollette o visite di cialtroni all’ora di pranzo che si presentano come inviati dalle società di distribuzione della corrente.

Per tale nobile iniziativa, i sei deliziosi animaletti chiedono l’aiuto dei piccoli spettatori in sala, con un approccio interattivo assolutamente nuovo.

Il film, in 3D stereoscopico, distribuito da Rai Cinema, è stato oggetto, a Venezia, di una presentazione particolare, che ha visto la partecipazione del gruppo Alcuni nelle persone di Sergio e Francesco Manfio (regista e produttore esecutivo), dell’Ufficio Cinema e Film Commission della Regione Veneto, dell’UNESCO e di OVS. Le due ultime realtà si sono collegate al film in virtù del progetto ‘I bambini di OVS salvano il mondo’, che ha invitato i bimbi a disegnare lo storyboard di un cartone interpretato dai Cuccioli e basato sulla sostenibilità ambientale. Le tre idee piú interessanti sono state realizzate, pubblicate sul sito dell’UNESCO e, una tra tutte, perfino citata nei titoli di coda del lungometraggio. Il direttore generale di OVS, Francesco Sama, ha dichiarato che quella con il gruppo Alcuni è una partnership interessante, che

aggiunge un tassello all’importante piano educational che OVS ha lanciato da tempo con diversi progetti rivolti ai piú piccoli.


il potere del Sole

Mi fa ridere chi sottovaluta la potenza dell’energia solare!

Il Centro congressi ed eventi che verrà inaugurato a Milano il prossimo maggio nel luogo dove sorgeva il Milano Convention Center sarà dotato di un impianto fotovoltaico in grado di fornire energia a tutto il quartiere meneghino che ospiterà la struttura.

Il MIT (Massachusetts Institute of Technology) ha inoltre creato la foglia artificiale.

Grande quasi quanto una carta da gioco, questa cella è in grado di riprodurre la fotosintesi clorofilliana delle piante, trasformando la luce e l’acqua in energia. Solo che ne produce dieci volte tanta!

Secondo gli studiosi che hanno lavorato al progetto, un suo ulteriore sviluppo potrebbe mettere le persone nelle condizioni di riscaldare le loro abitazioni autonomamente e molti Paesi del Terzo mondo potrebbero trarne inimmaginabili vantaggi!


Adrano e l’Etna

Il vulcano Etna è legato a molti miti.

Zeus e Athena schiacciarono sotto la sua massa il gigante ribelle Encelado.

Efesto e i Ciclopi operavano nelle sue magmatiche viscere. Secondo Eschilo anche Tifone venne confinato colà. Vi finirono dentro, per motivi diversi, il filosofo Empedocle e re Teodorico.

Chi abita da quelle parti conosce anche la storia di Adrano, il dio che viveva proprio in prossimità del cratere. Aveva dei cani, i fedeli cirnechi, che accompagnavano fedelmente al tempio quanti vi accorrevano con devozione, mettendo in fuga i ladri e i malintenzionati (a tutt’oggi c’è una razza di cani che si chiama “cirneco dell’Etna”).

Helios, per rimanere sul mitologico, ha sempre regalato caldi raggi ricchi d’energia per gran parte dell’anno,  dal suo cocchio dardeggiando instancabile.

Non per niente, il comune di Adrano, dove ricordo d’essere stato in gita scolastica nel 1988, ospita una centrale per la produzione di energia solare concepita proprio per mettere a frutto la generosità del Sole.

In questi giorni si parla nuovamente di energia nucleare, che presenterebbe qualche vantaggio ma anche numerosi problemi in termini di costi, rischi e tempi.

Helios dardeggia generoso non solo sulla Sicilia ma su gran parte del Paese. Perché non preferirlo?

Ops… dimenticavo Eolo…


Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: