Get a site

Posts tagged “Giancarlo Giannini

spicchi d’arte tra baffi di storia (22)

  • Sono state consegnate a Mika le Chiavi della città di Firenze. Nell’ambito della cerimonia ufficiale a Palazzo Vecchio, il popolare uomo di spettacolo ha dichiarato «Ho visitato la Cappella Brancacci, con i magnifici affreschi di Masaccio e Masolino. Grazie al sacerdote che mi ha fatto da guida, ho potuto provare anche l’eco, che è risultata eccezionale. Se ci fosse la possibilità, mi piacerebbe tanto cantarci, farci un concerto!». Ha inoltre raccontato, Mika, d’aver visitato la Cappella Brancacci all’interno della chiesa di Santa Maria del Carmine di Firenze e d’essere rimasto estasiato da “questo capolavoro della pittura del primo Rinascimento“.
  • L’appuntamento settimanale con ‘Meraviglie – la Penisola dei Tesori’, con Alberto Angela,  è gradevolissimo e sta mietendo i meritati riscontri; la puntata di ieri, 10 gennaio, è stata vista da una media di 5.682.000 telespettatori, per una share del 23,3%. Ci preme tuttavia, fare una piccola integrazione a quanto comunicato riguardo ai Bronzi di Riace, che Angela aveva già trattato con attenzione nell’ambito di ‘Ulisse, il piacere della scoperta’. (more…)

al centro del 2016 (forse anche prima)

Quattro film italiani particolarmente interessanti arriveranno in sala nei prossimi mesi, anzi cinque ci va di trattare: ‘Il Flauto magico’, ‘Il centro del mondo’, ‘L’ultimo teorema di Fermat’, ‘La corrispondenza’, ‘Il ragazzo invisibile 2’.
Il Flauto magico’, al momento in lavorazione, è un film di Mario Tronco e Fabrizio Bentivoglio ed è ispirato al celeberrimo capolavoro di Wolfgang Amadeus Mozart che il sottoscritto particolarmente ama, con precipuo riguardo al vocalizzo della Regina della Notte. La trama si discosta da quella dell’opera da cui trae ispirazione, l’ambientazione è a Roma, in piazza Vittorio; Omar, il guardiano, sta per chiudere i cancelli del giardinetto con catena e lucchetto quando un mondo si solleva e prendono vita tutta una serie di suggestioni e situazioni che sembrano dimostrare come l’opera di Mozart sia, secondo la sinossi ufficiale, “una favola tramandata di bocca in bocca e giunta in modi diversi a ciascuno dei nostri musicisti”.
(more…)


la teoria (d)(e)i giochi

Giocare è una cosa seria, in tutte le possibili accezioni. Ben lo sanno all’università di Cambridge, dove è in corso una selezione per un professore “in educazione, sviluppo e apprendimento del gioco”’. Chi conosce la burocrazia italiana si stara già chiedendo “buon Dio, di prima o seconda fascia?”, “per soli titoli?”, “quante pubblicazioni?”, “ma sarà solo per interni?”; in realtà, il fine del prestigioso ateneo, finanziato dalla fondazione Lego con due milioni e mezzo di sterline,  è quello di reperire una risorsa didattica che, attraverso i celeberrimi mattoncini, contribuisca a

“costruire un futuro dove l’apprendimento attraverso il gioco aiuti i bambini ad essere creativi, interessati, in grado di continuare ad apprendere per tutta la vita” (⇐ Quartz.com, attraverso Prima on line)

La stessa Lego, peraltro, trasformerà in mattoncini anche i personaggi di ‘The Big Bang Theory’ (CBS); da quest’estate, nei migliori negozi di giocattoli, sarà possibile acquistare le figure, riprodotte in Lego, di Sheldon, Leonard, Wolowitz, Raj, Bernadette, Penny ed Amy nonché il loro salotto, alla stessa stregua di una casa di Barbie, a 59 dollari e 99 (⇐EntertainmentWeekly).

Anche recitare può essere un gioco, d’altra parte; all’ultima cerimonia di consegna dei David di Donatello lo ha sostenuto Giancarlo Giannini, appoggiandosi al fatto, menzionato per la verità anche da Solenghi, che in altre lingue si impiega lo stesso verbo sia per giocare sia per recitare (anche per suonare, se è per questo). (more…)


manca solo che la fanno papa (2)

Ha avuto luogo mercoledí scorso, 3 dicembre 2014, nella suggestiva cornice dell’Auditorium del Massimo in Roma, la cerimonia di premiazione del Gran Premio internazionale del Doppiaggio.

“Giunta alla sua sesta edizione, l’iniziativa è stata organizzata e promossa dalla INCE MEDIA, con il contributo del MIBACT, della REGIONE LAZIO, il sostegno di NUOVO IMAIE e della SIAE, il patrocinio di ROMA CAPITALE, ANEC, AIDAC, ANAD e ANEM, e la collaborazione dell’ENCICLOPEDIA del DOPPIAGGIO, ACQUA FILETTE e 3D PRINT ROMA.

Presentato da Francesca Draghetti e da Pino Insegno, il Premio, che ha ottenuto una medaglia di rappresentanza
dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, si è svolto alla presenza del MINISTRO DELL’ISTRUZIONE, DELL’UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA Sen. STEFANIA GIANNINI che ha consegnato IL PREMIO ALLA CARRIERA a GIANCARLO GIANNINI e a VITTORIA FEBBI.”

(dal sito ufficiale)

Il testé citato ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, onorevole Stefania Giannini, ha dato inoltre prova delle sue qualità paraministeriali giocando con Pino Insegno a ridoppiare una scena di Casablanca, nei panni e nelle corde vocali di Ingrid Bergman:


Venezia, D’Alò e il Flauto magico

I Leoni d’oro della settantesima Mostra internazionale del cinema di Venezia sono stati assegnati ieri e se ne fa dovuto riepilogo alla fine del post.

Si coglie anche l’occasione, però, per ricordare il conferimento a Enzo D’Alò del Premio Bianchi dei Giornalisti Cinematografici Italiani, come riconoscimento per la lunga carriera dedicata all’animazione.

Orgoglioso per il successo di Pinocchio, che uscirà in DVD il 27 ottobre con una voce narrante, il regista ha anche anticipato in anteprima mondiale alcune sequenze dello speciale televisivo ‘Il Flauto Magico’, che andrà in onda a ottobre, per la sceneggiatura di Vincenzo Cerami e la narrazione di Giancarlo Giannini, con l’obiettivo di far conoscere l’opera ai bambini piú piccoli.

Dulcis in fundo, D’Alò si è lasciato scappare qualcosa a proposito di un progetto completamente nuovo, prodotto dalla Palomar e dalla lussemburghese Ptd:

“tratto da un libro bellissimo, importante e diverso da qualsiasi cosa che abbiamo visto finora. I protagonisti della storia saranno umani. Se vi dicessi qual è, lo premiereste. … sto studiando la tecnica con cui realizzarlo e poi decideremo definitivamente quanto spendere e in che tempi. Conto comunque di averlo finito per il 2015”.

Adesso, come promesso, il palmares di Venezia:

(more…)


giffoni film festival 2013

L’edizione 2013 del ‘Giffoni Film Festival’, cominciata con la maratona dedicata al ciclo “Pirati dei Caraibi”, si concluderà il prossimo 28 luglio, con la proiezione in anteprima de ‘I Puffi 2’, di cui si è trattato qui e qui.

In questi sei giorni si alterneranno anteprime (I Puffi 2, Monster University in 3D), eventi speciali (Percy Jackson: Sea of Monsters, Jurassic Park in 3D), spettacoli (Alessandro Siani con ‘Sono in zona Show’), incontri con personalità  quali Stefania Rocca, Francesca Cavallin, Jessica Chastain, la star di ‘Glee’ Naya Rivera, Paul e Mira Sorvino, Sacha Baron Cohen, Alessandro Gassmann, Marco e Piergiorgio Bellocchio, Dario Argento, Giuliano Gemma e Giancarlo Giannini. Sarà inoltre possibile ascoltare  Vincenzo Spadafora, garante per l’infanzia, e riflettere su tematiche ambientali e di stretta attualità con associazioni e professionisti.

Ecco il programma dettagliato:

(more…)


i meriti del cinema…

Pasqualino Settebellezze‘, film cult nella storia del nostro cinema, è disponibile in dvd in un’edizione della Mustang Entertainment. Diretto da Lina Wertmüller, interpretato da un grandissimo Giancarlo Giannini, il film uscí nel 1975 e ottenne un immediato successo di pubblico e di critica. Il dvd contiene anche la sezione ” A proposito di.. Pasqualino Settebellezze”, un’intervista fatta a Giannini dalla Mustang.

Pasqualino Settebellezze


il sorriso di Mariangela (2)

La fondazione ‘Mariangela Melato’ nasce per iniziativa, tra gli altri, di Renzo Arbore, Lina Wertmüller, Pupi Avati, Giancarlo Giannini, Giuliano Montaldo, Ettore Scola, Marisa Laurito. L’avvocato Giorgio Assumma riveste il ruolo di Presidente mentre Anna Melato, sorella dell’artista, è Segretario generale.

Le finalità dell’istituzione riguardano soprattutto il ricordo dell’attrice con seminari, eventi, mostre, convegni, il conferimento del ‘Premio Mariangela Melato’ e la formazione dei giovani che intendano avvicinarsi alla carriera dell’attore.


il volo

Lo scorso 20 marzo è stato presentato a Roma Il volo, mediometraggio in 3D di 32 minuti del regista Wim Wenders, che ha ottenuto il patrocinio dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr).

La trama iniziale prevedeva la storia di un bambino e del sindaco di un piccolo paese della costa calabrese (Ben Gazzara, doppiato da Giancarlo Giannini), ormai quasi spopolato, dove arriva un gruppo di immigrati e sembrano aprirsi discussioni e dilemmi.

Quello che inizialmente doveva essere un cortometraggio si è arricchito e modificato in itinere perché, a quanto sembra, il regista ha tratto gran parte della sua ispirazione dall’incontro sulla spiaggia di Scilla con un bimbo (rifugiato) afghano di 8 anni, Ramadullah, che lo avrebbe portato a rivedere in gran parte lo schema narrativo che si era prefissato. Mentre veniva girata la scena dello sbarco, infatti, il piccolo avrebbe detto:

“È molto bello quello che stai facendo qui, ma noi siamo venuti fin qui solo per te, adesso sei tu che devi venire da noi, a Riace, altrimenti non sei una persona seria!”

“Furono queste parole a dare un nuovo corso, una nuova direzione, a “Il Volo””, ha spiegato il regista tedesco.

Altre suggestioni importanti sarebbero derivate dalla conoscenza di alcune situazioni verificatesi in località come Riace o Caulonia, dove molti immigrati sono stati accolti dalle genti locali.


cinema sullo Stretto, cartoni nella baia

Oggi, alla Casa del Cinema di Roma a Largo Marcello Mastroianni,
verrà presentata la quarta edizione del Reggio Calabria Film Festival,
Reggio Calabria Film Fest 2008

Reggio Calabria Film Fest 2008

organizzato dalla

(16 – 19 aprile).

Invece a Salerno, dal 10 al 16, ci sarà Cartoons on the Bay


Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: