Crea sito

DI(C)O

Le due manifestazioni di sabato, quella di piazza san Giovanni e quella di piazza Navona, hanno accentrato, come prevedibile, l’attenzione dei media.
Una cosa che mi ha dato molto fastidio, a prescindere dalle valutazioni di merito, è stata la presenza della statua della Madonna di Fatima a piazza san Giovanni.

Chi si sposa rivendica i diritti di chi si sposa.

Chi non si sposa rivendica i diritti di chi non si sposa.

È affermazione lineare, tautologica, forse perfino lapalissiana.

Ma la Madonna con queste cose c’entra davvero poco.

Non credo che la Santa Vergine abbia un pensiero politico in qualche modo avvicinabile alle beghe parlamentari italiane, a quelle che qualcuno ha correttamente assimilato alle dispute medievali tra guelfi e ghibellini.

Né credo che Dio si abbassi volentieri a strumentalizzazioni di cosí bassa lega.

Essere cristiani significa credere in valori quali la tolleranza, l’amore, la solidarietà.

Come ognun sa, san Giuseppe aveva preso la Madonna in tutela, e i due erano genitori putativi di Gesù. Il quale, peraltro, aveva probabilmente dei fratelli nati da un precedente matrimonio di san Giuseppe.

Nonostante questo, ovviamente, i valori che risplendevano nel vissuto quotidiano della Sacra Famiglia erano i più alti.

E tali valori non sono riconducibili a nessuna formalizzazione, laica o ecclesiastica che sia.

7 Responses

  1. Lakiki

    Credo che ci fosse quella statua perchè era la ricorrenza della Madonna di Fatima.

    11/01/2011 at 10:52

  2. Pasquale Curatola

    ti ringrazio per il commento, ma trovo improprio portare una statua della Madonna ad una manifestazione non prettamente religiosa

    11/01/2011 at 10:53

  3. Lakiki

    A prescindere dal fatto che ho trovato assolutamente disgustosa una manifestazione per la famiglia organizzata per lo più da parrocchie per evidenziare per la milionesima volta quanto la chiesa sia influente rispetto alle decisioni politiche, forse quella statua l’hanno portata solo per la ricorrenza della madonna e non per eleggerla a simbolo della manifestazione. Credo che sia come se fosse la giornata contro l’Aids e le persone manifestano per quella che loro intendono “famiglia” portano la spilla rossa. Almeno credo! Non lo so, io l’ho intesa così!!!
    Ciao ciao!!!

    11/01/2011 at 10:54

  4. Pasquale Curatola

    Il mio sospetto è che l’arrivo della statua sia stato una strumentalizzazione dell’ingenuità di chi partecipava alla manifiestazione, è soggettivo

    11/01/2011 at 10:54

  5. Lakiki

    Beh certo, ogni riflessione è puramente soggettiva!

    Buona giornata!!
    ciao ciao!

    11/01/2011 at 10:55

  6. Agnese

    perché una cattolica va alla contromanifestazione con i suoi amici precari anzichè con la parrocchia al family day?
    ai posteri l’ardua sentenza

    11/01/2011 at 10:56

  7. Pasquale Curatola

    perché è una cattolica che ha finalmente capito “Libera Chiesa in Libero Stato”

    11/01/2011 at 10:56

Leave a Reply

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: