Get a site

Posts tagged “21st Century Fox

brevi dai media (68)

Aggiornamento 27 luglio: siglato il via libera dagli azionisti Disney, investendo 71,3 miliardi di dollari, rileva gli asset d’intrattenimento di 21st Century Fox, gli studi cinematografici e televisivi di Twentieth Century Fox, le reti via cavo (tra cui Fx e National Geographic Channel), Star India, il 39% di Sky e la maggioranza del servizio streaming Hulu.
Aggiornamento 30 giugno: (more…)


brevi dai media (67)

Aggiornamento 28 giugno: Mediaset Premium dichiara di star lavorando per continuare ad offrire la visione delle partite di Serie A. Ecco il comunicato ufficiale:
Gentile Cliente,
Mediaset Premium sta lavorando per continuare ad offrirti la visione delle partite di Serie A, saremo in grado di comunicarti i contenuti dell’offerta per la nuova stagione entro il 15 Luglio.
Confidiamo in un esito positivo delle trattative, ma qualora l’accordo non andasse a buon fine l’offerta Premium sarà rimodulata a partire dal 1°Agosto; il prezzo dei pacchetti con contenuti Calcio verrà rivisto di conseguenza. In questo caso sarà possibile recedere dal contratto senza costi, collegandosi all’Area Clienti o inviando una raccomandata a/r a Mediaset Premium Spa, Casella Postale 101, 20900 Monza (MB).
Per consentirti di attendere l’esito delle trattative, la possibilità di recedere senza costi verrà estesa per un periodo più lungo rispetto a quanto precedentemente comunicato, rimanendo attiva dal 1 Luglio al 15 Agosto.
I clienti con un’offerta Calcio, non appena le trattative si concluderanno, e comunque entro il 15 Luglio, riceveranno una comunicazione dettagliata riguardante il loro abbonamento Premium. KEEP CALM AND… STAY WITH US!

Aggiornamento 27 giugno: l’assemblea della Lega B ha deciso che gli incontri delle squadre che militano nella sua divisione andranno in onda in diretta su Internet sulla piattaforma Dazn di Perform mentre l’anticipo del venerdí sera sarà trasmesso anche in chiaro, da Mediaset o Rai. Perform, dopo essersi assicurata tre partite a giornata di Serie A, si è aggiudicata dunque anche i diritti televisivi della Serie B per i prossimi tre anni, per un corrispettivo di 22 milioni di euro netti a stagione (piú un bonus per il 2018-21), ampliando l’offerta di Dazn. Attorno al 10 luglio verrà assegnata la gara in chiaro. L’accordo prevede anche la trasmissione di tutte le partite dei playoff e dei playout.
Aggiornamento 13 giugno: dopo una giornata piena di trattative, Sky si è aggiudicata due pacchetti, spendendo complessivamente 780 milioni di euro per 266 partite, mentre Perform Group ha ottenuto il pacchetto da 114 gare, investendo un totale di 193 milioni. Sky trasmetterà le gare delle 15 e delle 18 del sabato, quattro partite domenicali (due alle 15, uno alle 18 ed il posticipo serale delle 20.30) ed il posticipo del lunedí sera; Perform avrà la serale del sabato, la gara domenicale delle 12.30  e la restante sfida delle 15. Mediaset Premium, per la stagione 2018 – 2019, è ufficialmente senza calcio e sta (more…)


brevi dai media (66) + a volte ritornano (17)

  • Il gip di Roma Roberto Saulino, accogliendo la richiesta della Procura, ha respinto la richiesta di sequestro preventivo delle copie del film di Matteo Garrone ‘Dogman’, in concorso al Festival di Cannes. La richiesta era stata avanzata alcuni giorni fa da Vincenza Carnicella, madre del pugile Giancarlo Ricci, seviziato e ucciso nel 1988 da Pietro De Negri, noto come “er Canaro”. Secondo la donna, il film diffama la memoria del figlio; secondo il pm Sergio Colaiocco, titolare del fascicolo, non ci sono gli estremi per procedere al sequestro preventivo della pellicola. Dopo la proiezione a Cannes, ‘Dogman’, che Garrone presenta come ispirato alla vicenda della Magliana solo vagamente, è stato applaudito per dieci minuti.
  • Enzo Tortora moriva il 18 maggio 1988, a causa di un tumore forse concausato, a livello psicosomatico, dalle peripezie giudiziarie. Il suo ‘Portobello’ tornerà in autunno ma, nell’attesa, è possibile vedere su RaiPlay una selezione di puntate dello storico programma, basato su invenzioni di geni locali, riunificazioni d’amici, parenti e affini, rubriche dedicate alla gente comune, compravendite al telefono a tentativi di far parlare il celebre pappagallo.
  • Nonostante alcune indiscrezioni, Nicola Porro dovrebbe (more…)

brevi dai media (55)

  • Secondo l’ultimo rapporto di Confindustria, a settembre 2017 i canali televisivi italiani ricevibili a livello nazionale sulle principali piattaforme erano complessivamente 427 e facevano capo a 118 editori (nazionali e internazionali), di cui 71 con sede in Italia.  Il dato includeva le versioni time-shifted, quelle in alta definizione, 3D, servizi a pagamento in pay-per-view (PPV) e i cosiddetti temporary channel, trasmessi nel periodo considerato, anche nello standard Ultra HD (4K) e legati ad eventi speciali.
    Relativamente ai soli editori nazionali, i canali Tv erano361, di cui 125 presenti sulla piattaforma DTT e 290 distribuiti sul satellite (free e pay); le versioni time-shifted (+1, + 2, +24) erano39 mentre i servizi in pay-per-view sono 35. I canali in alta definizione sono complessivamente 105, il 29% del totale, di cui sedici nativi “solo HD”; un solo canale trasmetteva contenuti 3D. 128 erano i canali accessibili gratuitamente (DTT e TivúSat) mentre si contavano in 233 i servizi a pagamento all’interno dei principali bouquet nazionali (Sky Italia e Mediaset Premium). Gli editori nazionali con piú di due canali televisivi erano il Gruppo Sky Italia (114), il Gruppo Mediaset (42), la Rai (26), Fox International Channels Italy (24) e il Gruppo Discovery Italia (21). Tutti presentano un’offerta diversificata tra gratuita e a pagamento, ad eccezione dell’operatore di servizio pubblico Rai, con una offerta completamente gratuita e di Fox Channels, completamente a pagamento. Relativamente alla sola piattaforma DTT, gli editori nazionali che emergono per numero di canali tv sono Mediaset con (42), Rai (19), Discovery Italia (9). Il lancio di nuovi canali e il riposizionamento di quelli esistenti, sarà particolarmente evidente nell’ultimo trimestre dell’anno con la ripresa della stagione autunnale.
  • Milena Gabanelli (more…)

spicchi d’arte tra baffi di storia (17)

  • Amazon annuncia la nuova Fire TV Stick Basic Edition, media player di contenuti in streaming che offre accesso a migliaia di film, programmi TV, app e giochi. È disponibile per l’acquisto su Amazon.it in oltre cento Paesi di tutto il mondo; per i clienti iscritti ad Amazon Prime il costo è di €39,99, per gli altri di €59,99.  I contenuti disponibili variano a seconda della nazione ed è possibile impostare la lingua scegliendo tra italiano, francese, spagnolo, portoghese, brasiliano, tedesco o inglese. Per ulteriori informazioni, si può visitare il sito www.amazon.it/firetvstick.
  • Quante tecnologie in meno sono necessarie, quando si usa uno smartphone? È la domanda cui si è tentato di rispondere in un’infografica realizzata da Minimegaprint, con contenuti curati da Secretkey, nell’ambito della quale si parla di “smartphone disruption”, ossia di “cannibalizzazione” di altri oggetti. Nell’elenco stilato figurano macchina fotografica, videocamera, orologio, sveglia, calcolatrice, agenda, bussola, radio, lettore musicale, libri, enciclopedie, registratori vocali, scanner, GPS, mappe; fin troppo facile aggiungere telefono fisso e telefonino. Per alcune funzioni, lo stesso computer.
  • A quanto si apprende, la Walt Disney sarebbe in trattativa per acquistare la quota di maggioranza di 21st Century Fox, inclusi gli Studios, la produzione televisiva, la rete d’intrattenimento FX, il National Geographic, Star e (more…)

brevi dai media (36)

Aggiornamento 15 dicembre: Accordo fatto fra Twenty-First Century Fox e Sky, che viene acquisita dal colosso televisivo americano per 11,7 miliardi di sterline (14,6 miliardi di dollari). 21 Century Fox prevede di completare l’operazione, che valuta Sky complessivamente 23 miliardi di dollari, entro la fine del 2017. (⇐Prima on line)
Aggiornamenti 11 dicembre: si svolgono in queste ore le ultime battute del ‘Pentedattilo Film Festival’, kermesse che valorizza, tra l’altro, uno dei borghi piú belli d’Italia, nonché del Roma Fiction Fest. Sono stati assegnati i premi EFA 2016 (European Film Awards); tra i vincitori ‘Vi presento Toni Erdmann’, di Maren Ade, ‘La mia vita da zucchina’ di Claude Barras, ‘A man called Ove’, di Hannes Holm, ‘Fuocoammare’, di Gianfranco Rosi. Raffaella Carrà, ospite di ‘Domenica Live’, ha annunciato il ritiro dalla televisione italiana. A meno che non ci sia un progetto…

  • 21st Century Fox Inc., il colosso nato dallo scorporo delle attività cinematografiche e televisive di Murdoch dalla restante parte del suo impero, vuole acquistare Sky ed è di recente tornato alla carica. Un 39% di capitale è già suo; adesso i consiglieri indipendenti sia di Sky che di 21st Century Fox hanno raggiunto un accordo su un prezzo d’offerta di 10,75 sterline per azione in contanti, da cui detrarre il valore di qualsiasi dividendo pagato dalla pay tv. Come si ricorderà, una proposta era già stata avanzata nel 2011 dall’allora casa-madre News Corp. ma era saltata a causa dello scandalo delle intercettazioni illegali del News Of The World. Due anni fa, peraltro, Sky, ha acquistato dalla stessa 21st Century Fox il controllo di Sky Italia e Sky Deutschland creando un colosso pan-europeo della tv a pagamento. I consiglieri indipendenti della pay-tv, assistiti da Morgan Stanley, PJT Partners e Barclays, hanno espresso la propria disponibilità a raccomandare agli azionisti l’offerta una volta raggiunto un accordo definitivo sebbene, al momento, alcuni termini dell’offerta rimangano oggetto di trattative, né c’è alcuna certezza “sulla formalizzazione dell’offerta da parte di 21st Century Fox né sulle condizioni della stessa”.
  • Dopo ‘Frozen’, un’altra regina dei ghiacci raggiunge i nostri schermi ed il nostro mondo interiore. Ispirata anch’essa alla ‘Regina delle nevi’ di Hans Christian Andersen, ‘La regina delle nevi’, di Vladlen Barbe e Maxim Sveshnikov, del 2012, arriva nelle italiche sale il 10 e l’11 dicembre, per cedere il posto, il 17 ed il 18, a ‘La regina delle nevi 2’, di Aleksey Tsitsilin. C’è anche un terzo capitolo, per dire la verità, ‘Snow queen 3 – Fire and Ice’, che uscirà in Russia il 29 dicembre; titolo che sembra ispirato ad intuizione analoga a quella che il vostro blogger preferito, nel suo piccolo, aveva abbozzato per un ‘Frozen 2’…
  • È in corso, per concludersi sabato 17, la ‘Primavera del Cinema Italiano’, un festival che, nelle intenzioni, (more…)

21st Century Fox and Apollo acquire Endemol, Shine Group & CORE Media

21st Century Fox and Apollo Announce Agreement to Create a Leading Global Multi-Platform Content Provider, Bringing Together Endemol, Shine Group and CORE Media

NEW YORK– 21st Century Fox (NASDAQ: FOXA, FOX) and funds managed by affiliates of Apollo Global Management, LLC (NYSE:APO) today announced a final agreement to create a leading global multi-platform content provider, bringing together Endemol, Shine Group and CORE Media. Under the terms of the agreement 21st Century Fox and Apollo will jointly manage the newly created group, with each owning 50 per cent. The group’s businesses will have creative operations in over 30 markets, with a diverse portfolio of over 600 formats, both scripted and non-scripted, coupled with digital, gaming, and distribution operations. (more…)


Diabolik a Cinecittà

Gli studi di Cinecittà ospiteranno la serie di Diabolik, della quale si era accennato in un precedente articolo, contestuale al cinquantenario del personaggio.

I mitici Studios di via Tuscolana, anch in virtú di una tradizione scenografica d’assoluto prestigio, faranno rivivere quella Clerville nella quale erano ambientate le avventure del genio del male, della sua degna consorte Eva Kant, dell’odiato ispettore Ginko; per la precisione sarà Dante Ferretti, chiamato di recente in causa anche per Cinecittà World, a disegnarla:

È bello per me – ha dichiarato Ferretti – avere la possibilità di creare un intero mondo immaginario, farlo su un grande classico del disegno italiano e farlo interamente a Cinecittà. Anche la nuova serialità internazionale passa attraverso la nostra tradizione scenografica”.

La serie sarà prodotta da Cattleya; per la completezza dell’informazione, ecco il comunicato ufficiale, dal sito cinecittastudios.it:

(more…)


Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: