Get a site

Posts tagged “Lupin

anni 80 e altri demoni

  • Gli anni Ottanta sono ancora presenti nell’immaginario collettivo e il loro ricordo s’impone, nella forma del revival, usata anche per altri decenni, o in forme alternative (Fazio ci aveva pensato ma, preso da Che tempo che fa e dal Rischiatutto, starà lavorando ad altre priorità).

Deejay TV (canale 9 su DTT e TivùSat, 145 di Sky) lo farà a partire da oggi, mercoledí 15, con ‘Quelli degli anni ’80’; si tratterà di sei appuntamenti in prima serata fatti di film come Laguna Blu, Karate Kid-Per vincere domani, Karate Kid – La storia continua, Non guardarmi, non ti sento, Ho sposato un’aliena e Roxanne, al termine dei quali Alice Mangione, una YouTuber, vestirà i panni di un’improbabile psicologa alle prese con pazienti come Renzo Arbore, Ilona Staller, Marco Columbro, Lory Del Santo, Carlo Freccero, Carmen Russo e Andrea Roncato. La prescrizione medica sarà la visione di un documentario su quell’epoca, politica, spettacolo e cultura.

  • Sabato prossimo, nell’ambito del Cartoon Club di Rimini e Riminicomix, alle ore 21, presso il PalaCartoon, si proietterà in anteprima ‘Lupin III’. È prevista la presenza di Stefano Onofri, voce di Lupin, e di Alessandra Korompay, da sempre doppiatrice di Fujiko / Margot, per una premiazione e per una dimostrazione live del doppiaggio di alcune scene. In virtú di una collaborazione tra Italia 1 e Comune di San Leo sarà possibile vedere le prime immagini della nuova serie e la sigla interpretata da Moreno, con il featuring di Giorgio Vanni.

    Al termine della proiezione dell’anteprima (more…)


campanule e diamanti

Prende il via oggi il 65° festival della canzone italiana di Sanremo, per la conduzione di Carlo Conti e la collaborazione scenica di Arisa, Emma Marrone e Rocío Muñoz Morales.

La scenografia è basata su una campanula che si apre e si chiude in un tripudio di effetti speciali e colori ultravivaci; il mio fiore preferito è l’orchidea nera e si deve pertanto auspicare che se ne terrà conto per l’edizione 2016…

Le aspettative d’ascolto di Giancarlo Leone solo di almeno il 38% di share, quella dell’anno scorso, che potrebbe essere raggiunta e superata in virtú, tra l’altro, del ritorno alla canzone singola per ogni artista.

Il saldo atteso è di quattro milioni di euro e si conta di raggiungerlo con una particolare austerity; il festival costa quest’anno tra i 15 e i 16 milioni di euro, rispetto ai 18 dell’anno scorso e ai 20 del 2013: di questi 15 o 16 milioni, 5 e mezzo devono essere versati dalla Rai al Comune di Sanremo che, com’è noto, ospita la kermesse.

Gli spazi pubblicitari di questa edizione sono stati venduti a blocchi di 15 secondi, non 30, per un costo medio  di circa 14 mila euro al secondo (Ansa). Il conduttore, volto tra i piú rassicuranti di Rai 1, percepirà un compenso di 500 mila euro mentre ad Arisa, secondo le indiscrezioni, sarà riconosciuto un cachet tra gli 80 e i 100 mila euro; Rocío avrà un gettone di presenza calcolato attorno ai 60 mila euro mentre Emma Marrone avrebbe rifiutato una mercede da “valletta” e avrebbe chiesto un rimborso spese di 60 -70 mila euro per la sua équipe.

Chi, poi, non volesse vederlo, il festival, potrà sempre guardare altro o andare al cinema. Ha infatti luogo, nelle sale cinematografiche, un confronto tra i piú vivaci: un impenitente ladro internazionale deve fare i conti con il piú brillante degli investigatori, in ‘Lupin vs Detective Conan’. Il ladro gentiluomo ha rubato un prezioso diamante ma, questa volta, alle sue calcagna non c’è solo il tradizionale Zenigata ma anche Conan, il detective preferito dai bambini… Stasera e domani.

Ecco, comunque, il comunicato stampa Rai su Sanremo 2015: (more…)


somebody flies, somebody steals…

Once finished the vision of ‘Planes 2‘ it can be said without fear of contradiction that Dusty is in perfect shape, even after the hardships and dangers of this episode. He went above and beyond what his speedometer obliged it, putting at risk the transmission, passing water, fire and even running the risk of succumbing. Sincere thanks to the entire staff who made the film, to the director Roberts Gallaway and to all the others.

*****

It arrived in Japanese theaters the long-awaited film in live action ‘Lupin III’ (ル パ ン 三世 ‘Rupan Sansei’) derived from the same Monkey Punch’s manga from which they were born, at the time, the daring exploits of the thief most famous in the world, its friends and inspector Zenigata, who always was in hot pursuit of him, achieving poor results.

The role of Arsene Lupin III, a descendant of that Lupin invented for literature by Maurice Leblanc, was portrayed by Shun Oguri, Jigen by Tetsuji Tamayana, while Goemon, Fujiko and Zenigata are relived, respectively, in the interpretations of Gō Ayano, Meisa Kuroki and Tadanobu Asano.

Distributed by Toho, the film sees the characters struggling with the “crimson heart of Cleopatra”, a jewel of inestimable value; the film took four years working and was shooted in Japan, the Philippines, Hong Kong, Singapore, Thailand.

 

Al termine della visione di ‘Planes 2‘ si può affermare senza tema di smentita che Dusty è in perfetta forma, anche dopo le peripezie e i pericoli di questo episodio. È andato al di là di quanto il suo tachimetro gli imponesse, mettendo a rischio la trasmissione, superando acqua, fuoco e correndo finanche il rischio di soccombere. Sinceri ringraziamenti all’intero staff che ha realizzato il film, dal regista Roberts Gallaway a tutti gli altri.

*****

È arrivato nelle sale giapponesi il tanto atteso film in live action di ‘Lupin III’ (ルパン三世 ‘Rupan Sansei’), ricavato dallo stesso manga di Monkey Punch dal quale nacquero, ai tempi, le mirabolanti imprese del ladro piú famoso del mondo, dei suoi amici e dell’ispettore Zenigata che sempre gli era alle calcagna, con scarsi riscontri.

Il ruolo di Arsenio Lupin III, discendente di quell’Arsenio Lupin inventato per la letteratura da Maurice Leblanc, è stato interpretato da Shun Oguri, quello di Jigen da Tetsuji Tamayana, mentre Goemon, Fujiko e Zenigata sono rivissuti, rispettivamente, nelle interpretazioni di Gō Ayano, Meisa Kuroki e Tadanobu Asano.

Distribuito dalla Toho, il film vede i protagonisti alle prese con il “Cuore cremisi di Cleopatra”, gioiello dall’inestimabile valore; ha richiesto quattro anni di lavorazione ed è stato girato in Giappone, nelle Filippine, a Hong Kong, a Singapore, in Tailandia.

 

 


grazie, Shingo! (吾、ありがとう!)


classici dell’infanzia (e non solo)

“In lontananza,

la sigla dei Miei Maxi Stalloni

iniziò a suonare…”

dal Codice Peyo

Chi scrive appartiene a una generazione che non dimenticherà facilmente le suggestioni dei cartoni aniamti e delle sigle che li accompagnavano, come piú volte ribadito, in questa e altre sedi.

Grande è, pertanto, la gioia nell’apprendere che le novità che Italia 1 riserva ai telespettatori grandi e piccini per l’autunno riguardano molte vecchie conoscenze:

  • La prima colazione, nei giorni lavorativi sarà accompagnata dai mitici Mio mini Pony (chi ha dimenticato i deliziosi cavallini volanti?), che passeranno il testimone a Scooby Doo alle 7, a Heidi all 7.25, poi a Tin Tin, La Pantera rosa e Bernard;
  • Al ritorno da scuola, ma anche sabato e domenica, si pranzerà con What’s my destiny Dragon Ball (successivamente con Dragon Ball GT), a cui seguiranno i doppi episodi, in replica, dei Simpson (per quanto riguarda Detective Conan, martedì 2 agosto comincerà l’inedita stagione X, con il blocco di puntate “Scontro tra rosso e nero”);
  • Il mitico Mila & Shiro – due cuori nella pallavolo tornerà a nuova vita e aiuterà a fare i compiti nel pomeriggio: Mila & Shiro – Il sogno continua andrà infatti in onda, in prima assoluta, alle 17:20, seguito da Prince of Tennis (prima tv in chiaro)  e dal mitico Lupin III.
  • Durante il week end andranno in onda, tra l’altro, le puntate inedite di Doraemon e Care Bears (gli orsetti del cuore) e gli inediti Rollbots, Ben 10: ultimate alien, BeyBlade Metal Masters   (oltre a Petali di stelle per Sailor Moon), Bakugan Gundalian Invaders e, a seguire, Bakugan Mechtanium Surge, Transformers Prime e una nuova serie degli  eroi mascherati Power Rangers: R.P.M.

fonte: Anime Fun


Ciao, Lupin!

Foto recente di Roberto Del Giudice

“Sono Arsenio Lupin, il ladro più famoso del mondo!”

 Le parole di Roberto Del Giudice, voce italiana di Lupin, spentosi lo scorso 25 novembre, mi vivono ancora nella memoria. Risalgono ad un’intervista realizzata nel 2004, nell’ambito della puntata di Sinners dedicata al comandamento “Non rubare”.

Ieri pomeriggio, forse anche per ricordarlo, Italia 1 ha mandato in onda un OAV intitolato “Lupin III – Le tattiche degli angeli”, che vedeva il nostro eroe alle prese con un misterioso metallo e una strana gang di amazzoni.


Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: