Get a site

Posts tagged “Sky Cinema

un grande passo per l’umanità (e per i media!)

aggiornamento 17 luglio: con riguardo alla programmazione di Mediaset, si è ritenuto di fare un’integrazione nel post, quasi alla fine.
Era il 16 luglio 1969. Il dio Apollo, pur nelle inusuali fattezze di modulo spaziale dal numero 11, muoveva per raggiungere la sorella Artemide oppure, ad essere precisi, la manifestazione celeste della medesima Diva triformis che era Artemide in terra, Ecate agl’inferi, Selene in cielo. L’avrebbe raggiunta il 20 luglio successivo e gli esseri umani a bordo della navicella avrebbero scritto la pagina piú importante della storia dell’astronomia. Stasera, quasi a ricordare l’importante cinquantenario, la Luna stessa andrà in eclissi, con un fenomeno pienamente osservabile anche dalla Terra.
E la televisione cosa fa?
(more…)


spicchi d’arte tra baffi di storia (41)

Aggiornamento 2 settembre: la trasmissione delle ‘Rane’ di Aristofane su Rai 1 ha conquistato 1.871.000 spettatori pari all’11.1% di share. Che Zeus egioco e Dioniso Lieo ne siano testimoni: è esattamente la share che il vostro blogger preferito aveva previsto! Ed è bello quando la Rai è servizio pubblico a tutti gli effetti e quasi due milioni di persone possono assaporare una rappresentazione teatrale dell’antica Grecia! Riproposta, peraltro, abbastanza bene

  • Arrivano in televisione questa sera, su Rai 1, ‘Le Rane’ (Βάτραχοι) di Aristofane, per la regia teatrale di Giorgio Barberio Corsetti, regia televisiva di Duccio Forzano, effetti visivi e musiche eseguite dal vivo dai ‘SeiOttavi’ e oltre quaranta attori, tra cui Salvatore Ficarra e Valentino Picone.
  • Torna, invece, lunedí 3 settembre Riccardo Iacona, con il suo ‘Presa diretta’. La prima puntata sarà dedicata all’acqua potabile, un bene a rischio, nella seconda un viaggio al circolo polare Artico, con gli scienziati del CNR, per parlare dei disastri climatici; ci sarà questa prima tranche di sette puntate, un momentaneo passaggio di testimone a ‘Report’ e altre nove serate a partire da gennaio. Come nel promo, a chi lo intervistava su questa nuova stagione Iacona ha dichiarato:  (more…)

a volte ritornano (15)(e molto piú)

  • Il Conte Tacchia, cavallo di battaglia storico di Enrico Montesano, diventa una commedia musicale scritta con Gianni Clementi, in cartellone al teatro Sistina in Roma dal 21 al 25 marzo. Il primo Tacchia aveva vissuto nel film di Sergio Corbucci ed il protagonista, Francesco “Checco” Puricelli, lo aveva interpretato nell’ormai lontano 1982; la vicenda originale era ambientata ai primi del Novecento, spostata adesso al 1944, durante l’arrivo degli alleati.
  • Il film ‘Sconnessi’ arriverà al cinema il prossimo 22 febbraio; il regista Christian Marazziti e gli attori del cast lanciano per l’occasione lo #Sconnessiday!, Prima Giornata Mondiale dedicata alla disintossicazione da connessione Internet. L’esperimento durerà un intero giorno ed è concepito per sensibilizzare genitori e insegnanti sull’uso corretto delle nuove tecnologie. La speranza è quella di celebrare questa ricorrenza ogni anno, l’invito è rivolto a famiglie, presidi ed insegnanti delle scuole italiane.
  • La saga di Belle e Sébastien si avvia alla conclusione: sarà nelle sale italiane il 22 febbraio, lo stesso giorno di ‘Sconnessi’, ‘Belle & Sebastien – Amici per sempre’, dell’attore e regista Clovis Cornillac, terzo e ultimo capitolo cinematografico dell’amicizia tra un cane pastore dei Pirenei e un piccolo orfano. La saga, nata dai racconti di Cécile Aubry, già sviluppata in una fortunata serie a cartoni animati degli anni Ottanta, ha avuto successo anche al cinema: i primi due film, diretti rispettivamente da Nicolas Vanier e Christian Duguay, hanno ottenuto oltre trenta milioni di euro d’incassi in Francia, sette milioni il primo, oltre due milioni e 200 mila il secondo in Italia.
  • Ritorni storici in televisione: sarà Michelle Hunziker, già conduttrice della versione tedesca, a condurre Scommettiamo che su Canale 5; dovrebbe andare in onda a primavera, di giovedí o venerdí, forse modificato nel regolamento e nel titolo. Potrebbe essere giusto giusto lo ‘Scommettiamo che’ di Canale 5, peraltro, a dover (more…)

brevi dai media (49)

  • Il successo della serie ‘The young Pope’, di Paolo Sorrentino, che si appresta peraltro a regalarci una seconda stagione dal titolo ‘The new Pope’, sembra aver ispirato quelli di Netflix che, nel loro piccolo, proporranno ‘The Pope’, con Anthony Hopkins nei paramenti di Benedetto XVI e Jonathan Price in quelli di papa Francesco.  La regia è stata affidata a Fernando Meirelles, le riprese cominceranno a novembre e riguarderanno, piú che altro, il momento che è intercorso tra la rinuncia di Ratzinger e l’elezione di papa Bergoglio. Quanto ai rapporti tra Netflix e Disney, la casa di Topolino ha deciso di far uscire dalla piattaforma i contenuti Marvel e Star Wars.
  • La cerimonia di consegna dei David di Donatello potrebbe (more…)

palinsesti a primavera

Rai, Mediaset e altre emittenti hanno comunicato le novità e le conferme per la primavera televisiva del 2017.
Rai 1 punta molto sulla fiction, con ‘il commissario Montalbano’ che torna in onda lunedí 27 febbraio e costringe l’‛Isola dei Famosi’, di Canale 5, a spostarsi al martedí. Dall’11 aprile andrà in onda la serie ‘di Padre in Figlia’, con Alessio Boni e Cristiana Capotondi; sarà poi la volta, forse giovedí 8 maggio, di (more…)


brevi dai media (34)

  • Marco Balestri sta mettendo in cantiere ‘Lo Scherzo perfetto’, un nuovo programma per Mediaset, in onda su Italia 1 a febbraio. A differenza del tradizionale ‘Scherzi a parte’, le vittime saranno comuni mortali, “nip”, come anche si dice. Il format potrebbe sembrare assimilabile a ‘La Stangata – Chi la fa l’aspetti’, condotto su Canale 5, nei venerdí del ’95, da Lorella Cuccarini con la collaborazione di Enzo Iacchetti ma, a differenza di questo, sarà un talent show, in cui Balestri metterà alla prova le potenzialità reali e presunte degli “scherzatori”. (fonti varie)
  • È nelle edicole e nelle librerie la ‘Guida completa’ ai Pokémon: 432 pagine 432 per un’opera completa ed esaustiva, che descrive settecento tipi di mostriciattolo, dal Folletto, alla Legenda, ai Megaevoluti. (<- ANSA)
  • È Giuliano Montaldo a ricoprire il ruolo di Presidente ad interim dell’Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello, in attesa che Agis, Anica e Mibact decidano il successore del compianto Gian Luigi Rondi. Giuliano Montaldo, elemento di spicco del nostro Cinema, è Presidente in virtú delle regole dello Statuto, essendo stato il vicepresidente in carica da piú tempo. (<- ANSA)
  • Oltre a Donald Trump, altri americani sono stati di recente insigniti, negli States. Ha avuto luogo, infatti, la consegna degli Hollywood Film Awards che, tradizionalmente, costituiscono una sorta di assaggio degli Oscar. Tra i premiati, Leonardo DiCaprio (Hollywood Documentary Award per ‘Before the Flood’),  Tom Hanks (miglior attore con ‘Sully’), Hugh Grant (miglior attore non protagonista in ‘Florence Foster Jenkins’),  Robert De Niro (Hollywood Comedy Award con ‘The Comedian’), Mel Gibson (premio alla regia per ‘Hacksaw Ridge’), Justin Timberlake (“Song award” per “Can’t stop the feeling”, dal film d’animazione ‘Trolls’). (<- ANSA)
  • Ci ha lasciato Franco Nisi, voce storia di Radio Italia e direttore della redazione. Unanime il cordoglio per un grande professionista che non c’è piú.
  • Con riguardo al remake di ‘Suspiria’ da parte di Fabio Guadagnino, Dario Argento ha dichiarato: (more…)

David di Donatello 2016: candidati e vincitori

La cerimonia di consegna dei premi David di Donatello ha avuto luogo, come previsto, presso gli Studios di via Tiburtina ed è stata trasmessa in diretta, in esclusiva, con la conduzione di Alessandro Cattelan, su Tv8, Sky Cinema 1 HD e Sky Cinema HD- David di Donatello, il canale che vive alla posizione 304 dal 15 al 24 aprile per celebrare il premio con approfondimenti, contenuti dedicati e ricordi di passate edizioni. Durante la serata, sono intervenuti anche Pif, che ha ricordato Ettore Scola,  i volti Sky Francesco Castelnuovo e Gianni Canova, i The Jackal.
Dopo il salto, l’elenco completo delle candidature, i vincitori sono sottolineati. (more…)


il David su Sky

La cerimonia d’assegnazione dei David di Donatello 2016 avrà luogo il prossimo 18 aprile e sarà trasmessa in televisione da Sky Cinema e da Tv8 (posizione occupata in passato da MTV). Mamma Rai ha perso un appuntamento importante e prestigioso, che avrebbe dovuto custodire gelosamente e, ci sembra, trattare con maggior cura quando ancora lo possedeva (diretta alle sette di sera, differita dopo le 23, sfarzo non eccessivo…)
Sarà interessante vedere come il David, riconoscimento piú ambito dai professionisti italiani, sarà celebrato da Sky, per la produzione di Magnolia. La piattaforma italiana di Murdoch, peraltro, non si limiterà alla diretta del gala ma declinerà in prospettiva di David parte dell’intera programmazione, con produzioni speciali, approfondimenti, varie ed eventuali.
Andrea Scrosati, Executive VP Programming di Sky Italia, ha definito l’accordo “un nuovo importante tassello” nel pluriennale percorso di collaborazione tra Sky e cinema italiano e ha garantito impegno concreto nel “rendere questo evento la piú grande celebrazione del talento e dell’eccellenza del cinema italiano”; il presidente Gianluigi Rondi, nel suo piccolo, ha dichiarato:

(more…)


auguri, Carlo!

«Ma quante anime hai dentro?…Tu non sei un personaggio, sei un autobus de personaggi!».

Sergio Leone (da Corriere.it)

Nel sessantacinquesimo genetliaco di Carlo Verdone, Sky Cinema Comedy dedica all’attore romano una programmazione tutta speciale, che si estende all’intera settimana. Ecco il comunicato stampa: (more…)


Diabolik torna in tv, su Sky


È un ice -eyes! Buca il video, potrebbe fare la pubblicità del collirio!”

Probabilmente si esprimerebbe cosí, il grande Mike, per parlare di Diabolik, l’eroe dai tenebrosi occhi di ghiaccio; apprezzerebbe poco la sua condotta ma questo interesserebbe ben poco agli innumerevoli ammiratori che hanno seguito sui fumetti, al cinema, nelle pubblicità, in radio e nella serie animata le avventure del personaggio nato il 1° novembre 1962 dalla fantasia delle sorelle Angela e Luciana Giussani, poi rimaneggiato dalla tecnica di Enzo Facciolo.

Sguardo killer, Eva Kant al fianco e ispettore Ginko alle calcagna, Diabolik si prepara adesso a sbarcare sul satellite, portando su Sky la sua famosa Jaguar “E” nera, le sue maschere, le avveniristiche tecnologie, il suo liquido della verità. 

Il solo trailer, interpretato dal campione di nuoto Lorenzo Benatti, ha richiesto tre mesi di lavorazione, sotto l’attenta direzione di quel Mario Gomboli che porta avanti la visione delle Giussani, in grado di calamitare ancora oggi quattrocentomila lettori al mese, forte di circa ottocento pubblicazioni.

Particolarmente delicato è stato lo studio del costume, sembra, nero e attillatissimo, in grado di muoversi perfettamente negli scenari 3D creati con la tecnologia digitale e nel dovuto rispetto dell’anatomia e delle movenze di un essere umano.Il progetto, realizzato per Sky Cinema, è stato presentato al recente Torino Film Festival e si svilupperà in tredici episodi di cinquanta minuti; non si esclude che possa essere rivenduto anche all’estero.

Andrea Scrosati, executive vice president Cinema di Sky, ha entusiasticamente dichiarato che la sfida per il futuro sarà quella di porre in essere coproduzioni internazionali che nascano da progetti italiani.

diabolik


il castello nel cielo

Esce domani nelle sale italiane ‘Il castello nel cielo‘, ultima fatica di Hayao Miyazaki e dello studio Ghibli, la cui poesia si lascia apprezzare per la fluidità del passo uno, la ricercatezza dei particolari, la magica originalità dell’insieme. ‘Il castello nel cielo‘ è la storia vera della giovane Sheeta e del suo ciondolo, che diventa la preda ambita di una banda di pirati. Costoro, capeggiati da Dola, attaccheranno in volo l’aeronave fortezza dove Sheeta è prigioniera.
In occasione di questa uscita, Sky dedica l’intera serata di quest’oggi al Maestro giapponese:
  • alle 21 sarà proposta un’anteprima di qualche minuto de ‘Il castello del cielo‘ (Sky Cinema Family);
  • a seguire l’immortale ‘Il castello errante di Howl‘ , del quale Miyazaki è stato regista e sceneggiatore (Sky Cinema Family);
  • in seconda serata, però su Sky Cinema, ‘Porco Rosso‘, un capolavoro del 1992 ancora inedito in Italia (Sky Cinema).

si mafia licet…

Due progetti di fiction, targati rispettivamente Sky e Mediaset, sono in cantiere.

Il primo prevede la realizzazione, con la consulenza di Roberto Saviano, di una serie tv (spin off?) di Gomorra coprodotta da Cattleya, Fandango e Sky Cinema,  ora in fase di scrittura.

Mediaset risponde con una serie di otto puntate sul Clan dei Casalesi, realizzata da Taodue per Canale 5. Stefano Accorsi vestirà la toga di un magistrato senza macchia e senza paura e sarà diretto da Alessandro Angelini.

Il set si apre proprio in queste ore, a Roma.

 


Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: