Get a site

Posts tagged “storia dell’arte

Maria Maddalena nell’Ultima Cena

Nella figura alla destra di Gesú nell’Ultima Cena di Leonardo da Vinci noi vediamo santa Maria Maddalena. Non siamo storici dell’arte e lasciamo questi ultimi liberi di mantenere le proprie convinzioni, indovandosi lungo i binari che pertengono ai loro ruoli.
A noi sembra che:

  • non possa essere un uomo, neanche se concepito come androgino, virgineo o effeminato;
  • abbia la forma del cranio, del petto e delle mani squisitamente femminili;
  • abbia le sopracciglia depilate, se non addirittura rasate, com’era uso delle nobildonne dell’epoca.

Abbiamo verificato altri dipinti, di Leonardo e non, nei quali sembrano ritratti degli androgini (angeli, lo stesso san Giovanni) ma (more…)


2017: anniversaries to keep in mind

In 2017 many anniversaries must be remembered and taken into consideration:
17 C.E. the historian Titus Livius dies (‘Ab Urbe condita libri CXLII’);
117  C.E. Hadrian becomes emperor; also known for his relationship with Antinous and the Marguerite Yourcenar’s novel ‘Les mémoires d’Hadrien’ (‘Memoirs of Hadrian’);
317 C.E. in China, Sima Rui, becomes the first emperor of the eastern Jin, taking the name of Jin Yuandi. His capital was Jiankang, the future Nanjing;
417 C.E. Galla Placidia, daughter of Theodosius the Great, gets married with the general Flavius Costantius; their child is Valentinianus III; (more…)


i musei vaticani di Sky

Musei vaticani 3 D‘ è la produzione Sky realizzata in collaborazione con Sky Arte e la Direzione Musei Vaticani dedicata alle bellezze che i papi hanno accumulato nel corso dei secoli rinvenendoli dal passato pagano della Città eterna ma contribuendo anche in proprio, con le opere commissionate agli artisti nel corso dei secoli. Sarà distribuita da Nexo Digital nei cinema di tutto il mondo e pare che sia già stata acquistata da Russia, Colombia, Corea del Sud, Australia, Nuova Zelanda, Francia, Gran Bretagna e Italia, trattative in corso per le Americhe.

Musei vaticani 3 D‘ è un film di 60 minuti, girato interamente in 3D/4K nativo ed in high frame rate a 50 fps in 5k raw,  con camere Red Epic montate su mirror rig 3Ality TS5  e side by side rigs.

Grazie a questa tecnologia tridimensionale, che comporta una scomposizione dei piani già sperimentata a Hollywood, e ad un racconto delicato ma pulsante, gli spettatori potranno immergersi nei dipinti di Caravaggio, “toccare” capolavori ellenistici come il Torso del Belvedere, sentirsi avvolti dalle figure della Cappella Sistina e da tutte le opere di Giotto, Raffaello, Michelangelo, Leonardo, Caravaggio, Dalí, Chagall, Fontana e Van Gogh che i Musei Vaticani custodiscono con amore.

Con un mentore quale il professor Antonio Paolucci.

 


artisti, questi sconosciuti

“I libri di testo sono compilazioni frettolose,

ad usum delphini…”

un professore

Ci sono alcuni siti internet e pagine Facebook che ospitano quadri e opere d’arte (Art’è, Pittori italiani dell’Ottocento, Le 1000 opere d’arte piú belle di tutti i tempi, millequadri.it, ecc.); è un piacere navigarvi.

Il piacere diventa, se possibile, ancor piú grande quando si acquisisce che le opere ospitate e i loro autori non hanno ottenuto dalla manualistica accademica l’attenzione che forse meriterebbero…

  1. Vincent Romero (Madrid 1956)

    Vicente Romero, Madrid (1956)

    Frits Thaulow (1847-1906) Water Mill, (1892)

    Frits Thaulow, Water Mill, (1892)

    Edouard Leon Cortes (1882 - 1969)Bouquinistes de Notre-Dame

    Edouard Leon Cortes (1882 – 1969), Bouquinistes de Notre-Dame

    Albert Bierstadt, Rocky Mountain Landscape (1870)

    Albert Bierstadt, Rocky Mountain Landscape (1870)

    Giovanni Segantini Vacche aggiogate (1888)

    Giovanni Segantini, Vacche aggiogate (1888)

    Luigi Monteverde Il neonato (1882)

    Luigi Monteverde, Il neonato (1882)

    Jean Calogero, Dialogo 1997

    Jean Calogero, Dialogo (1997)

    Filippo Palizzi, Fanciulla sulla roccia a Sorrento, (1871)

    Filippo Palizzi, Fanciulla sulla roccia a Sorrento, (1871)

    Carl Bloch, (1834-1890), Cristo deriso da un soldato (1880)

    Carl Bloch, (1834-1890), Cristo deriso da un soldato (1880)

    George Dmitriew ( Russia, nato nel 1957)

    George Dmitriew, ( Russia, nato nel 1957)

    John William Waterhouse Ulysses and the Sirens

    John William Waterhouse,

    Ulysses and the Sirens

     

     

     

     

     

     

     

     


resurrexit

Salvador Dalí, La Ascensión de Cristo

Salvador Dalí, La Ascensión de Cristo


caravaggi a confronto (2)

Alessio Boni prosegue per l’Italia con il suo Caravaggio, nero d’avorio, lo spettacolo teatrale che mette proficuamente a frutto il già rodato sospetto secondo il quale l’attore potrebbe essere la reincarnazione del pittore seicentesco (rileggi Caravaggi a confronto).
Dopo il successo del film per il piccolo schermo (Miami Awards 2010 come Miglior attore), l’attore ha infatti ripreso i panni di Caravaggio sulle sacre tavole del teatro.
Il monologo-concerto nasce da un’idea del direttore del Teatro Bonci di Cesena, Franco Pollini,  e prevede la regia di Gabriele Marchesini, la scrittura di Massimo Pulini e le musiche di Fabrizio Sirotti.
Il Pulini è artista e storico dell’arte e ha pubblicato per Medusa Caravaggio nero fumo, un volume in cui parla di una tela a suo avviso attribuibile al Caravaggio.
Fabrizio Sirotti è un pianista jazz italo-francese, accompagnato alle percussioni da Marco Frattini.
L’intento del lavoro è quello di far dialogare i linguaggi della pittura, della parola e della musica per affrescare l’innovativa visione caravaggesca della prospettiva e della rappresentazione.
La prima ha avuto luogo lo scorso 7 novembre, ovviamente al Bonci di Cesena, ma la tourneé continua a muoversi per lo stivale, con molti appuntamenti interessanti (domani, 23 luglio, sono ad Ariccia, nell’ambito della rassegna Fantastiche visioni). 

caravaggi a confronto

Alessio Boni è stato il riuscito Caravaggio dell’ultima fiction che Rai 1 ha dedicato al genio della pittura. Sabato mattina, ospite di TV Talk, l’attore ha riepilogato le inquietanti (nel senso ameno del termine) analogie che legano, a distanza di secoli, il pittore seicentesco e l’attore di oggi:

  1. Michelangelo Merisi, il Caravaggio, proveniva da un paesino vicino Bergamo ;

  2. Caravaggio aveva tre fratelli, di cui uno prete;

  3. Caravaggio era legato professionalmente a tale Orazio Costa ;

  4. Caravaggio andava matto per i carciofi ;

  5. altre, che l’attore non è riuscito a elencare;

  1. Alessio Boni viene da un paesino vicino Bergamo;              

  2. Boni ha tre fratelli, di cui uno prete;

  3. il Boni ha studiato alla ‘Orazio Costa’, scuola di recitazione;      

  4. anche Alessio adora tale ortaggio

La domanda nasce spontanea:

quello raffigurato sulle vecchie centomila lire era Caravaggio o Alessio Boni?

banconote-italiane-biglietti-di-banca-100000-lire-caravaggio-centomila lire


Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: