Get a site

Romulus e altri demoni

  • Come anticipato a commento d’altro post, la riuscita trasposizione cinematografica delle vicende di Romolo e Remo (‘Il Primo Re’, di Mattero Rovere) diventerà una serie televisiva. Prodotta da Sky, Cattleya e Groenlandia, ‘Romulus’, questo il titolo della serie, sarà composta da dieci episodi, girati tutti in protolatino a Roma e in altri luoghi del Lazio, con due intere città meticolosamente ricostruite sulla base di ricerche storiche documentate, migliaia di figuranti, piú di 700 cascatori e controfigure, centinaia di armi. Nel cast, quali attori principali, Andrea Arcangeli, Marianna Fontana e Francesco Di Napoli; registi Michele Alhaique, Enrico Maria Artale nonché, come non poteva non essere, lo stesso Matteo Rovere.
  • Arriva oggi in Italia ‘Facebook Film’, nuova interessante funzione del popolare social medium. Si tratta, come intuibile, di una funzionalità pensata per chi va al cinema, già rodata negli Stati Uniti, in Canada e nel Regno Unito, che consente di visualizzare tutti i film in programmazione nelle vicinanze e, ovunque si sia, condividere l’esperienza con gli amici. È sufficiente accedere al menu generale di Facebook e selezionare l’icona con l’immagine di una bobina cinematografica; appariranno due sezioni: “Film”, con l’elenco degli spettacoli, la descrizione, il trailer, le informazioni su cast e regista, e “Cinema”, con la lista delle sale, gli orari degli spettacoli e i link per acquistare il biglietto on line. Al lancio di ‘Film’ nel nostro Paese, si accompagna una serie di nuove opzioni che, a partire dal 3 giugno, saranno a disposizione di tutte le major per rendere ancora più interattiva l’esperienza cinematografica per ciascuno dei loro titoli. Per le persone che faranno like alla Pagina del film in uscita o in programmazione, saranno disponibili i pulsanti “Mi interessa” e “Controlla Orari”, che permettono di rimanere aggiornati sull’uscita del film nelle sale, nel primo caso, e di acquistare il biglietto con un solo clic direttamente sul sito del cinema. Una volta selezionati film e sala, i biglietti possono essere acquistati con un solo clic direttamente sul sito del cinema, dov’è disponibile l’e-commerce, sul quale viene effettuato il pagamento e completata la transazione. A fine procedura, il cinema invia all’acquirente una conferma via email con il codice a barre o il QR code dell’e-ticket, a seconda di quanto previsto dal sistema di e-commerce utilizzato. Warner Bros. Entertainment Italia è una delle prime major a provare le nuove funzionalità in occasione dell’uscita nelle sale italiane di ‘Godzilla II King of the Monsters’, prevista per domani, 30 maggio.
  • Il cineturismo è la recente, interessante declinazione della promozione turistica che passa attraverso le location cinematografiche. In altri termini, la fruizione turistica di un territorio in virtú dei film e delle scene che colà sono stati girati. è stato presentato al Salone del Libro di Torino il volume ‘Calabria – Guida al Cineturismo’ (edizioni ‘La Cineteca della Calabria’), nel quale, per l’appunto, Eugenio Attanasio e Mariarosaria Donato, con la collaborazione di Antonio Renda, Guglielmo Sirianni e Raffaele Cardamone, illustrano le amene località della nobile terra dei Bretti e dei Magnogreci in relazione ai film famosi che vi sono stati girati. Qualche esempio? Il lago Ampollino, dove sarà girato ‘Regina’, di Alessandro Grande, oppure il Castello Aragonese di Le Castella, dove Monicelli girò ‘L’armata Brancaleone’, Il borgo di Palizzi de ‘Il ragazzo di Calabria’, il paesaggio rupestre dei paesi grecanici di ‘Corpo celeste’ di Alice Rohrwacher o le carbonaie di Serra San Bruno de ‘Le quattro volte’ di Michelangelo Frammartino. Presentando il libro, i due autori affermano: «Il riscatto della Calabria passa attraverso la cultura. Bisogna riscrivere la storia del cinema partendo dalla Calabria, per riconoscere il grande contributo che hanno dato emigrati come Tony Gaudio, Premio oscar 1937 per ‘Avorio Nero’, e Nicholas Musuraca, neppure citati negli annali del cinema italiano. La Calabria è una regione all’avanguardia in materia perché uno dei primi film ‘cineturistici’ per eccellenza è ‘La ballata dei mariti’ di Fabrizio Taglioni, realizzato nei primi anni ’60 per merito d’una sinergia di enti locali territoriali che pensarono promuovere con una pellicola che le bellezze paesaggistiche della provincia di Catanzaro».
    • (Nota stampa) Mediaset comunica di aver acquistato il 9,6% del capitale sociale del broadcaster tedesco ProSiebenSat.1 Media, corrispondente a diritti di voto fino al 9,9% del capitale votante, escludendo le azioni proprie. I rapporti tra i due Gruppi sono già proficui e operativi: Mediaset Italia e Mediaset España sono da tempo alleate con ProSiebenSat.1 in European Media Alliance (Ema), un’intesa che mira a sviluppare economie di scala indispensabili per il futuro della tv europea. Pier Silvio Berlusconi, amministratore delegato Mediaset: «L’ingresso amichevole in ProSiebenSat.1 è una scelta di lungo periodo per creare valore in una logica sempre più internazionale. E rafforza i nostri rapporti industriali. Mediaset investe con orgoglio nel futuro della tv free europea. E proprio pensando al futuro, l’ingresso anche nell’azionariato di ProSiebenSat.1 è una dimostrazione concreta di stima da parte del Gruppo Mediaset per l’attuale management. Il veloce processo di globalizzazione che condiziona lo scenario internazionale vede infatti noi operatori media europei nella necessità di unire le forze per continuare a competere o anche solo resistere in termini di identità culturale europea a eventuali ingressi ostili dei giganti globali. È con questo spirito di collaborazione e visione comune che Mediaset, società leader in Italia e Spagna, ha investito in ProSiebenSat.1. Un investimento che, ne siamo certi, creerà valore tangibile per entrambi i gruppi».
      ProSiebenSat.1 Media è uno dei più grandi gruppi televisivi in Europa con posizione di leadership in Germania, Austria e Svizzera. Ha un azionariato diffuso ed è quotato alla Borsa di Francoforte. L’investimento annunciato in data odierna non avrà alcun effetto sulle valutazioni che il Consiglio di Amministrazione di Mediaset, previsto il prossimo 25 luglio, dovrà effettuare in merito alla proposta di distribuzione di dividendi che dovrà essere sottoposta ad un’eventuale nuova Assemblea degli azionisti.

      Cologno Monzese, 29 maggio 2019

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: