Get a site

spicchi d’arte tra baffi di storia (24)

  • È attivo da qualche giorno il portale del MiBact dedicato alla canzone italiana, www.canzoneitaliana.it: oltre duecentomila brani, dal 1900 al 2000, da ascoltare gratuitamente e approfondire con schede, in otto lingue. Reso possibile dal lavoro dell’Istituto centrale per i Beni Sonori e audiovisivi (ex Discoteca di Stato), in collaborazione con Spotify, si divide in quattro grandi aree: 1900-1950, 1950-2000, Tradizioni popolari e Contributi speciali. Spazia dal melodramma alla tradizione napoletana, dalle influenze del jazz ai balli anni ’60, dai cantautori storici ai canti delle mondine nelle risaie. Sarà aggiornato al ritmo di cinquemila canzoni al mese.
  • S’intitola ‘Marie Antoniette. I costumi di una regina da Oscar‘ la mostra dedicata al film di Sophia Coppola, in programma a Prato dall’11 febbraio al 27 maggio prossimi; come si evince dalla denominazione, la mostra verte sui costumi maschili e femminili che Milena Canonero, premiata con l’Oscar, disegnò per il film, ritenuti dalla critica frutto della migliore reinterpretazione cinematografica mai realizzata dell’abbigliamento del XVIII secolo.
  • Twitter ha registrato il suo primo utile nel quarto quadrimestre del 2017, con un profitto netto di 91 milioni di dollari, rispetto al rosso di 167 milioni dell’anno precedente. Va ricordato che Twitter ha introdotto delle migliorie nel corso dell’anno appena trascorso, come il raddoppio del limite di caratteri per i tweet, le news e la funzione di video in diretta per lo sport.
  • Facebook, invece, starebbe tastando la nuova opzione downvote; un portavoce di Menlo Park ha però spiegato che si tratta di una sperimentazione per permettere alle persone di fornire riscontri ai commenti delle pagine pubbliche, non di un vero e proprio “non mi piace”. Se si clicca sul tasto, infatti, compaiono una serie di opzioni come ‘offensivo’, ‘ingannevole’, ‘fuori tema’.
  • A prescindere dalle migliorie, il gruppo di professionisti esuli da Google e Facebook preoccupati dai rischi dell’abuso di smartphone e social network continua a crescere. Nel movimento, che ruota attorno al Center for Humane Technology, milita anche, ironia della sorte, Justin Rosenstein, uno degli inventori del “Like”. Ci sarà una campagna nelle scuole, in tutti gli Stati Uniti, e uno spot finanziato dalla no profit Common Sense Media.
  • Apre nel quartiere milanese di Porta Romana “Il Cinemino”, un cine-circolo con una sala da settantacinque posti e un bar, che si propone come luogo di ritrovo e di creatività aperto a tutti. Il progetto è stato realizzato con lo strumento del crowdfunding, da un gruppo di amici che lavorano nel mondo dell’intrattenimento e sono appassionati di cinema e di Milano. Tra i sostenitori l’attore e regista Valerio Mastandrea, che ha dedicato una delle poltrone all’amico e maestro Claudio Caligari da parte di tutta “la sua banda”. Il Cinemino si prefigge di proiettare innanzitutto film italiani, con preferenza per la produzione milanese, ma anche film stranieri con sottotitoli; nel pomeriggio ci saranno eventi per bambini e ragazzi, mentre a sera avranno luogo incontri con autori, rassegne, maratone, cortometraggi.
  • Due senzatetto trovano un neonato in un cassonetto, lo portano all’ospedale pediatrico ma nessuno, tra dottori e infermieri, riesce a vederlo. È la toccante trama di ‘Pane dal cielo’, film che Giovanni Bedeschi dedica ai tredicimila barboni di Milano, su un totale di sessantamila in tutta Italia (dati Istat 2015). Il film, realizzato con i patrocini del Comune di Milano e della Fondazione Pubblicità Progresso, è stato prodotto da Bedeschifilm con l’aiuto di una campagna di crowdfunding.
  • Raccontare Totò da angolature meno conosciute. È l’obiettivo del regista Franco Longobardi nel film documentario ‘InediTotò’. Il film è strutturato in tre capitoli (Totò-Teatro, Totò-Voci e Totò-Musical) e ci consente di scoprire che il principe Antonio de Curtis, oltre ai film che l’hanno reso celebre, recitava anche L’avaro’ di Moliere, Pirandello, Niccolò Machiavelli, Edoardo Scarpetta, Eduardo e Peppino De Filippo per finire con Nino Martoglio ed Ettore Petrolini.
  • Ciao Napoleone’ è invece il film d’animazione firmato dal regista Fabio di Ranno, presentato alla trentesima edizione del Festival del cinema italiano di Bastia, organizzato nella ridente città corsa in collaborazione con Luce Cinecittà dal 3 all’11 febbraio. La rassegna ha offerto un cartellone ricco di appuntamenti: dodici film in concorso e altri quattro in gara nella sezione giovani, titoli dedicati al ‘come eravamo’, piú un omaggio speciale al regista Marco Tullio Giordana (I due soldati, I cento passi). ‘Ciao Napoleone’, unico film d’animazione selezionato, è la storia di tre bambini che fanno amicizia con il noto imperatore durante il suo esilio all’Elba, nel 1814.
  • Walt Disney Company ha segnato un aumento dei profitti del 78% nel primo trimestre dell’anno fiscale statunitense, chiusosi il 30 dicembre. Il gruppo ha registrato un utile netto di 4,42 miliardi di dollari, sostenuto da un beneficio fiscale una tantum di 1,6 miliardi risultato dalla nuova legislazione federale sull’imposta sul reddito. Robert Iger, presidente e ceo di The Walt Disney Company, ha affermato: “Gli investimenti strategici che abbiamo realizzato hanno portato a una crescita significativa nel lungo termine e nutriamo grande fiducia nella nostra capacità di continuare a fornire un significativo valore per gli azionisti. Siamo entusiasti di ciò che ci aspetta, con una solida gamma di film, il rilancio di Espn, nuovi investimenti nei nostri parchi a tema e l’acquisizione in corso di 21st Century Fox”.
  • Wonder Woman 2 sarà ‘Magic Hour’; il titolo è stato svelato da Omega Underground e potrebbe essere un riferimento a Circe, storica villain dei fumetti, apparsa per la prima volta già nel 1947. Possiede, Circe, gli stessi poteri di Wonder Woman ma sa usare anche la stregoneria. Wonder Woman 2 sarà scritto a sei mani da Geoff Johns, Patty Jenkins, David Callaham, diretto da Patty Jenkins, ancora con l’apprezzata Gal Gadot; dovrebbe arrivare nelle sale il 1° novembre 2019. 
  • Il Joker di Batman avrà un film tutto suo, diretto da Todd Philips, e dovrebbe essere interpretato da Joaquin Phoenix; l’indiscrezione era stata confermata da Variety e ripresa da molte altre fonti. Prodotto dallo stesso Philips e da Martin Scorsese,  scritto ancora da  Phillips insieme con Scott Silver, ‘The Joker’, titolo non ufficiale, dovrebbe essere molto diverso dagli ultimi capitoli del DC Extended Universe visti al cinema ed essere piuttosto una sorta di crime dama.
  • Entro il prossimo dicembre il Duomo di Milano sarà illuminato completamente anche di notte. La veneranda fabbrica, che si occupa della costruzione e della manutenzione della cattedrale dal XIV secolo, ha firmato un accordo con A2A e con il Comune di Milano; tale accordo prevede che la Veneranda Fabbrica monti e gestisca i corpi illuminanti sulla cattedrale, fornendo ad A2A quelli per il perimetro intorno al Duomo che si occuperà di installarle e di occuparsi della manutenzione, mentre il Comune corrisponderà ad A2A il costo dell’installazione dell’impianto, stimato in 195 mila euro e si farà carico anche del costo delle utenze dell’energia elettrica, limitando a 3.650 ore l’utilizzo annuo dei proiettori posti sulla Cattedrale.che dà il via libera al completamento dell’illuminazione. La spesa complessiva per la Veneranda Fabbrica supera il milione di euro.
  • Tre città emiliane, Parma, Piacenza e Reggio Emilia, sono tra le dieci finaliste selezionate dal MiBact per aggiudicarsi il titolo della capitale italiana della Cultura 2020; una nota congiunta delle tre amministrazioni afferma: “Quale sia delle tre a ricevere eventualmente il titolo, si impegnerà a collaborare strettamente con le altre due per favorire ricadute turistiche sull’Area vasta della Destinazione turistica Emilia ai fini di valorizzarne sempre piú l’attrattività dall’Italia e dall’estero, incrementando il numero di visitatori”. Le tre città emiliane, con i loro territori di riferimento, costituiscono l’Area vasta turistica ‘Emilia’ che, dallo scorso anno, ha nell’ente pubblico ‘Destinazione turistica Emilia’, il soggetto composto da 102 enti locali che promuove l’attrattività.
  • È stato presentato nella sala convegni dei Musei Vaticani un progetto realizzato dall’azienda umbra Archimede Arte; hanno, gli umbri, prima digitalizzato e modellato in 3D le aree espositive principali dei Musei, poi avanzato, in sinergia con un’affiatata squadra interdisciplinare, la proposta per realizzare una replica multimediale itinerante della Cappella Sistina (“Sistina Experience”), smontabile e rimontabile in ogni parte del mondo.
  • Si chiama ‘Atlante dei luoghi letterari’ l’interessante pubblicazione in cui Laura Miller ha tentato di riepilogare l’esatta ubicazione (qualcuno direbbe location) dei miti, dei racconti, dei poemi epici e della letteratura d’ogni tempo. Da Scilla e Cariddi ai gironi di Dante, dalla scuola di Hogwarts alle Città invisibili di Italo Calvino, un viaggio nella fantasia ma, probabilmente, anche nella realtà.
  • È stato inaugurato all’interno del Casinò di Sanremo, peraltro sede provvisoria, il Museo del Festival, ideato da Marco Canova, allestito dall’architetto Alberto Puinetti, presentato dal sindaco Alberto Biancherie e dal critico musicale Dario Salvatori. Resterà aperto per tutto il 2018, proponendo ai visitatori il vestito di Nilla Pizzi del 1958, il mandolino di Renzo Arbore, un juke box, alcuni microfoni degli anni Cinquanta e altri interessanti reperti. L’obiettivo è quello di ampliare il progetto e arrivare a un vero e proprio museo della Musica.
  • In quel di Roma, invece, il vicesindaco con delega alla Cultura Luca Bergamo vuol proporre il progetto al sindaco Raggi il progetto di un parco unico, compreso nell’area tra Aventino, Terme di Caracalla, rione Monti e Campidoglio, passando per i Fori Imperiali, «una sorta di Central Park» romano liberamente accessibile a tutti, senza biglietti d’ingresso per le visite, né per i romani, né per i turisti, tranne che per il Colosseo e il Palatino.

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: