Get a site

spicchi d’arte tra baffi di storia (78)

  • Si terrà alle date del 26 e 27 marzo prossimi, come da noi auspicato, la due giorni denominata “Giornate nazionali dello Spettacolo dal vivo”, organizzata dall’Atip (Associazione Teatri Italiani Privati) alla vigilia di quel 27 marzo che, oltre ad essere Giornata mondiale del Teatro, rappresenta la fatidica data alla quale ognuno di noi, se in zona gialla, potrà di nuovo gustare uno spettacolo dal vivo. Saranno, dice Massimo Romeo Piparo all’Ansa, “ventiquattro ore di incontri, con collegamenti con i maggiori teatri italiani. Perché indietro non si torna. Perché non saremo più quelli di prima. E perché vogliamo ripartire ‘migliori’ di prima”. Ospitate al Sistina di Roma, saranno seguite in diretta streaming da Ansa.it nell’ambito del progetto ‘Ansa per la cultura’.
  • È partita in queste ore, nel suo piccolo, “Italiana”, il portale che il Ministero degli Esteri ha creato per promuovere nel mondo gli aspetti piú attrattivi di lingua, creatività e cultura nazionali, in uno spettro molto ampio che comprende musica, letteratura, poesia, cinema, teatro, arti visive, web art, architettura, design, storia, archeologia, enogastronomia.  Al progetto hanno contribuito le 128 ambasciate e rappresentanze permanenti, gli 81 consolati, gli 82 Istituti di cultura italiana nel mondo, le scuole italiane all’estero e le 221 missioni archeologiche attualmente attive. “Italiana” si integra con due nuovi strumenti nati di recente: il portale “New Italian Books”, che promuove l’editoria italiana nel mondo, e “Italiano”, la prima piattaforma didattica online open source per gli Istituti di cultura e le scuole all’estero; è divisa in tre macro sezioni: “Cultura e creatività”, “Lingua e formazione”, “Opportunità”. Già predisposto un canale Vimeo per i film, i documentari, le performance, gli altri contenuti audio-video originali e una presenza costante sui canali social della Farnesina. L’indirizzo della piattaforma è italiana.esteri.it/italiana
  • Quanto a Pier Paolo Pasolini, del quale ricorre oggi il 99° anniversario dalla nascita, la Cineteca di Bologna festeggia con un programma speciale sulla piattaforma “Il Cinema Ritrovato fuori sala”, in programma da quest’oggi, venerdí 5 marzo. Franco Maresco ha realizzato un lungo lavoro di montaggio, regalando al pubblico alcuni inediti, tra i quali una sua intervista a Pino Pelosi ed un ricordo di Pasolini da parte della fotografa Letizia Battaglia. L’omaggio organizzato dalla Cineteca di Bologna prevede anche i restauri di ‘Comizi d’amore’ e ‘Appunti per un’Orestiade africana’, e un montaggio di materiali d’archivio curato dai ricercatori Roberto Chiesi e Andrea Meneghelli, che raccoglie, tra gli altri, la straordinaria “Intervista sotto l’albero” realizzata nel 1975 da Gideon Bachmann, estratti da “Il cinema della realtà” di Gianni Amico, Il cinema di Pasolini di Maurizio Ponzi, Il ragazzo motore di Paola Faloja, e molte immagini di Pasolini nelle vesti, forse meno conosciute, di calciatore.

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: