Get a site

Posts tagged “De Agostini

brevi dai media (69)

  • Classe 1962, self made man partito da Marina di Gioiosa Ionica (RC) per gli Stati Uniti a dodici anni, proprietario dei New York Cosmos, fondatore – titolare di Mediacom e detentore di un patrimonio di quattro miliardi e mezzo di dollari. È questo l’identikit di Rocco Commisso, il Mister X che vorrebbe acquistare il Milan. Borsa di studio conquistata sul (more…)

il Cavallo ed il Biscione (4)

GilettiFazio ed Angela  rimarranno in Rai, a quanto sembra, ed è prevista, in autunno, una commemorazione per i trent’anni di ‘Indietro tutta’, la storica trasmissione di Renzo Arbore. I palinsesti della Rai sono stati approvati venerdí 23 per essere presentati ufficialmente mercoledí 28 a Milano e martedí 4 luglio a Roma; quelli di Mediaset saranno presentati il 5 luglio, con il tradizionale (more…)


Barbie Channel e Bordertown, gli estremi dell’animazione

Barbie e Bordertown, cartoni animati a confronto. Domenica prossima ricorre la Festa della Mamma ed il gruppo De Agostini intende celebrarla con uno speciale “Barbie Channel”, in onda su DeAKids e DeAKids+1 dal 7 al 13 maggio (canali 601 e 602 di Sky). Come intuibile, questo temporary channel è dedicato a Barbara Millicent Robert, in arte semplicemente Barbie, la bambola icona di molte generazioni, nota anche per le sue apparizioni cinematografiche e televisive.
Ecco alcuni appuntamenti:

‘Barbie e il tesoro dei cuccioli’, in onda il 7 maggio alle ore 20.00 (Prima tv SKY)
‘Barbie Squadra Speciale’ in onda domenica 8 maggio alle ore 20.00
‘Barbie e le scarpette Rosa’ martedí 10 maggio alle ore 20.00
‘Barbie Super Principessa’ giovedí 12 maggio alle ore 15.00
‘Barbie e il cavallo leggendario’ mercoledí 11 maggio alle ore 15.00
‘Barbie Super Principessa’ giovedí 12 maggio alle ore 15.00
Il 7 maggio, oltre al Barbie Channel, partirà su DeAKids la serie ‘Mia and Me’; in prima tv su Sky, la serie, già trasmessa in oltre cinquanta Paesi e settanta canali, unisce animazione e live action. È la storia della dodicenne Mia, che si trasferisce in collegio dopo la morte dei genitori, con la sola compagnia di un vecchio libro sugli unicorni e di un braccialetto che le consente di raggiungere il mondo parallelo di Centopia.
Decisamente piú birichina la serie ‘Bordertown’, che la political correctness sembra averla (more…)


Vespa, Becchetti e altri demoni

  • Il numero in edicola di Topolino rende omaggio al Rischiatutto.
  • Sembra che De Agostini voglia rilanciare il canale posizionato al numero 59, lasciato libero a gennaio da Gazzetta tv; Francesco Becchetti, nel suo piccolo, ha messo in vendita l’lcn 33, frequenza su cui ha vissuto Agon channel, per dieci milioni di euro. Trattabili, si ritiene. Sarebbero interessati, tra gli altri, Turner e Viacom. (⇐Italia Oggi);
  • L’edizione 2016 degli Mtv Awards avrà luogo il 19 giugno, al Parco delle Cascine, Firenze, per la conduzione di Francesco Mandelli. La serata, di cui il Comune di Firenze è, da quest’anno, partner istituzionale, sarà trasmessa in diretta da Mtv. (⇐Ansa)
  • Sono cominciate le selezioni per la prossima edizione del ‘Grande fratello’; la prima del 2016 si terrà il 7 maggio ad Agliana, provincia di Pistoia. È possibile candidarsi on line, sul sito ufficiale del programma. Nulla si sa del ‘Grande Fratello Vip’. (⇐ Davide Maggio)
  • Vespa in fundo; ha avuto luogo l’audizione del direttore di Rai 1 Fabiano e del direttore editoriale Verdelli, presso la Commissione di vigilanza Rai. Il Corriere della Sera ha raccolto alcune posizioni: (more…)

Giorno della Memoria 2016: pittura, scultura, mass media

“Vorrei che i giovani s’interessassero a questa storia per pensare, oltre a quello che è successo,
a quello che potrebbe succedere, e saper opporsi a violenze del genere”

(Giorgio Perlasca)

Il 27 gennaio 2016 ricorre il sedicesimo Giorno (o Giornata) della Memoria, che ogni anno ci ricorda una delle pagine piú atroci e assurde della storia affinché siano per noi di perpetuo memento. Come doveroso, le varie arti dispongono le loro energie al fine e noi, doverosamente, tentiamo di gettare un rapido affresco. Il sito ufficiale www.governo.it ci ricorda:
(more…)


festival a confronto

Romics 2015 (sessione primaverile) comincia domani e si conclude domenica prossima, 12 aprile.
Sembra di particolare interesse l’angolo dedicato a Barbieri, con la mostra intitolata “DAGLI DEI ALLE FIABE Attraverso l’opera di Paolo Barbieri”.
Artista tra i piú visionari, il Barbieri ha realizzato copertine e illustrazioni per i romanzi di Licia Troisi ma anche per ‘Favole degli Dei’, Inferno di Dante, Apocalisse, fino alle ‘Favole immortali’, del 2014, con raffigurazioni tutt’altro che ovvie di Biancaneve, della Sirenetta, del lupo di Cappuccetto Rosso, del Brutto Anatroccolo.
Ecco, per il resto, il programma completo:
L’edizione 2015 di Cartoons on the Bay, la diciottesima, ha luogo dal 16 al 18 aprile e dedica particolare spazio alla natura e al cibo ma anche allo Stato di Israele, Paese ospite d’onore. È a Venezia per il secondo anno consecutivo e muove le mosse dallo sforzo di rendere giustizia sia alla dimensione artistico-editoriale sia a quella manageriale dell’animazione, in quella dimensione di crossmedialità che ormai ne costituisce la chiave di lettura più attuale. Prevista come ogni anno una sezione Pitch Me! per la selezione di nuovi progetti e, per la prima volta, l’assegnazione di un Pulcinella Special Award a un autore di brani musicali. Il tributo a Israele 

(more…)


un occhio sulla SLA (2) ma non solo

« Caro Stefano, l’impresa piú bella che sei riuscito a costruire negli anni è stata quella di trasformare il veleno della malattia in medicina per gli altri. Ciao amico mio, onorerò per sempre la tua persona. »

Roberto Baggio

Stefano Borgonovo è stato allenatore, calciatore nonché, sicuramente, un gambalunga. Come giocatore, ha militato nel Como, nel Milan, in Nazionale e nella Fiorentina (in coppia con Baggio formava la temibile ‘B2‘); da allenatore, ha lavorato soltanto nel Como. È stato collaboratore della Gazzetta dello Sport, che aprirà a fine febbraio il canale ‘Gazzetta TV‘ alla posizione 59 del digitale terrestre*.

La SLA (sclerosi laterale amiotrofica) lo ha colpito nel 2008 e ha accorciato la sua carriera, consentendogli di parlare solo per mezzo di un sintetizzatore vocale. Ha dato vita alla Fondazione Stefano Borgonovo Onlus, che sostiene la ricerca contro la brutta malattia che sembra colpire soprattutto i calciatori.

(more…)


Anime dal mondo

Sabato scorso ha avuto luogo in tutto il mondo il lancio di Sailor Moon Crystal, reboot della saga di Sailor Moon andata in onda negli anni Novanta, con la promessa di essere ancor piú fedele al manga di quanto non lo sia stata la prima serie (il vecchio post su Sailor – Moon è stato aggiornato).

Non poche, inoltre, sono le notizie che riguardano cartoni animati e animazione a livello “planetario”; Planeta Junior, nata nel 2000 grazie a una joint venture tra Grupo Planeta e Gruppo De Agostini, ha stretto un importante accordo con la DreamWorks per la distribuzione di contenuti televisivi e prodotti di consumo in Italia, Spagna, Portogallo, Grecia e Turchia. Il comunicato stampa dell’azienda ci ricorda che 

L’accordo tv prevede più di 1.100 mezze ore di programmazione e la distribuzione di serie animate di altissima qualità. Inoltre, Planeta Junior viene nominata come agente di DreamWorks Animation di licenza per i prodotti di consumo in tutti i territori sopra menzionati, così come nei paesi dell’Europa centrale e orientale.

Non basta.  In un recente road show a Milano, come avvenuto anche a  Madrid e a Varsavia, Ignacio Segura, General Manager di Planeta Junior, ed Eric Belloso, DreamWorks Brands Director, nel ribadire la rilevanza dell’accordo siglato, hanno dato adito a Giuseppina Navarretta e ad Alison Castelnovo di puntualizzare i prodotti di maggiore appeal che verranno lanciati nel 2014 -2015.

Il primo film che sarà lanciato è ‘The Penguins of Madagascar‘ , che uscirà in Italia a fine novembre, interpretato dagli ormai celeberrimi Skipper, Kowalski, Rico e Private, già visti nei film e nelle serie che sono state tratte a mo’ di spin off dal fortunato film con gli animali naufraghi.

All’inizio del 2015 (da confermare) arriverà ‘Turbo Fast‘, con le nuove gesta della lumaca (chiocciola) piú veloce del mondo.

Home‘ arriverà in sala a marzo 2015 ed è  la storia di una razza aliena di nome “Boov”, che cerca un luogo da chiamare “home” e pensa di poterlo fare sulla  Terra; segnatamente, le vicende sono quelle di un Boov che si chiama Oh e di una fanciulla che assomiglia a Rihanna,  sua doppiatrice nella versione americana.
Sempre nel 2015, ma a giugno, uscirà ‘B.O.O.’ (Bureau of Overworldly Operations), con dei fantasmi che devono difendere l’umanità da alcune presenze soprannaturali. La corrispondente serie televisiva sarà lanciata nel 2016, per un totale di 78 episodi, in modo da programmarne 26 all’anno, fino al 2019 (in realtà tutte le serie avranno questo formato, in modo da coprire tre anni di programmazione).

Il film di Natale 2015 sarà ‘Kung Fu Panda 3‘, che uscirà, per la precisione, il 23 di dicembre; entro la fine del 2015 arriverà anche una serie tutta nuova, ‘King Julien’.

Trolls‘ uscirà nel 2017 al cinema e si trasformerà in serie televisiva nella prima metà del 2018.

Da una costola di Shrek nascerà la serie tv ‘Il Gatto con gli Stivali‘, uno dei più amati personaggi di Shrek, in onda dai primi mesi del 2016, mentre nel 2017 dovrebbe uscire un nuovo film. Sempre nel 2016, è prevista la comparizione  tre serie televisive completamente nuove, ‘Peabody’, ‘Dino Trux’ e ‘The Croods‘ , che prenderanno le mosse da quell”Home’ di cui già si è detto. Personaggi di Planeta Junior già noti al pubblico, infine, sono ‘Noddy‘, la cui serie arriverà nel 2016 e  ‘Where’s Wally‘, il cui film arriverà a breve.

(Fonte: millecanali)


l’importanza (anche cinematografica) della Paura (2)

La paura tiene sempre banco e, dopo il grande successo de L’importanza (anche cinematografica) della paura, è opportuno tornare su tale importante moto dell’anima.

Chi è, infatti, quel simpatico cagnolone che, pur non particolarmente coraggioso e anzi pusillanime, aiuta grandi e piccini ad affrontare le paure? Scooby-Doo, ovviamente, sempre in compagnia del suo amico Shaggy, altrettanto tremebondo, e dell’affiatato gruppo di amici della storica serie di Hanna & Barbera! In ognuna delle sue avventure c’è un mistero pauroso da scoprire ma, inevitabilmente, si scopre che dietro la paura che si poteva nutrire c’era in realtà un volgare trucco o un bieco interesse. Sembra stia per arrivare un nuovo film con Scooby-Doo, attori veri e immagini generate al computer (live action e CGI), è stato annunciato a pochi giorni dalla scomparsa di Casey Kasem, storico doppiatore del citato Shaggy. È opportuno ricordare che il simpatico alano era già stato protagonista di pellicole cinematografiche, dirette da Raja Gosnell e prodotte da Charles Roven: ‘Scooby-Doo nel 2002 e ‘Scooby-Doo 2 – Mostri scatenati nel 2004 (Warner Bros.). (Deadline)

La paura è stata anche il tema dell’ultimo Cartoons on the bay e, proprio in tale occasione, il gruppo De Agostini ha presentato la seconda stagione de L’officina dei mostri‘, il programma televisivo che consente ai minorenni di costruire davvero, in plastilina e altri materiali, il mostro dei loro incubi (o dei loro sogni, chissà); il laboratorio è aperto dal lunedí al venerdí su DeAKids, alle 18.30, con gli artisti Marco Falatti e Matteo Cremona, rispettivamente modellatore e disegnatore. Insieme al programma, all’ultima edizione del festival sono stati presentati i risultati di una ricerca dal titolo ‘La paura creativa: non un ostacolo ma una risorsa per crescere e mettersi alla prova’, rivolta dall’osservatorio Tips ai bimbi dai 5 ai 10 anni.

Simpatica coincidenza, proprio in queste ore un comunicato stampa del gruppo ci ricorda alcuni dati importanti sui suoi canali:

A due anni dal lancio, Super!, il canale di intrattenimento per ragazzi di De Agostini Editore visibile sul digitale terrestre al numero 47 del telecomando e 625 di Sky, si posiziona come secondo canale kids dtt del mercato italiano (prescolari inclusi) con un dato  progressivo di 68mila AMR sul target commerciale bambini 4-14 anni slot 7-22. (…) Anche sul fronte satellitare, il network kids dei canali tv del gruppo De Agostini Editore raccoglie nel 2014 ascolti in crescita. Il network segna un progressivo di oltre 10K AMR sul target individui slot 2-2. DeAKids, con circa 500.00 contatti al giorno e un altissimo livello di fidelizzazione, si posiziona tra i principali canali del comparto kids di Sky. Tra i principali successi, si segnalano le performance dei film di “Barbie” e le “Winx” con picchi rispettivamente di 60K e 50K AMR. Molto positivi anche i risultati di “Oggy e i maledetti scarafaggi” e de “I Dalton” con  picchi di oltre 80K AMR. Parte bene anche la nuova serie “Robin Hood Alla Conquista di Sherwood” con picchi di 40K AMR. Bene le produzioni tra cui si segnala l’ottima performance di “StyleBus Stilista per un giorno” che arriva ad ascolti pari a60K AMR. DeAJunior ben posizionato sul target prescolare e con un’ ottima presenza di mamme 35-44 anni, segna buoni risultati con “Teletubbies”, “La Pimpa” e “Lo Zecchino Show” con best events di circa 40K AMR.”

A voler concludere in modo serioso, è dedicata alla paura anche l’edizione 2014 de ‘Tabularasa‘, manifestazione giornalistica organizzata dalla testata calabrese Strill.it.


a Pasqua con Dea & Robin

Questa sera alle 20.30, in simpatica coincidenza con la santa Pasqua, i canali DeA Kids e Sky 3D propongono in anteprima mondiale la prima puntata de ‘Robin Hood – Alla conquista di Sherwood‘, ultima coproduzione internazionale targata De Agostini per l’Italia, disegnata in India e prodotta dalla tedesca ZDF, dalla francese TF1 e dall’universale Walt Disney Company (come intuibile, DeA manda in onda la versione standard, Sky 3D quella in tre dimensioni).

Il simpatico fuorilegge “che ruba ai ricchi per dare ai poveri” è stavolta un simpatico fanciullo di dieci anni, bandito dal regno per le sue monellerie e per la presa in giro del principe Giovanni, costretto a riparare nella foresta di Sherwood insieme ad altri mattacchioni.

La colonna musicale del cartone è stata affidata agli Zero Assoluto.


le mani di DeA

Oggi DeA Kids, canale per ragazzi del gruppo De Agostini, visibile alla posizione 601 di Sky, cambia logo e veste grafica; il nuovo logo, definito “piú materico e aspirazionale”, si accende di rosa e di verde, è tridimensionale ed è basato sulle mani.

Simbolo tra i piú suggestivi, le mani si muoveranno nei modi piú disparati, suggerendo di volta in volta in modo dinamico l’idea del puntare, del creare, dello scherzare, dello spostare gli elementi dello schermo.

Progettato dall’agenzia Alkanoids, diretta dal dipartimento On Air & Creative dei canali De Agostini, il logo vuole ricordare il “touch” delle tecnologie multimediali, ribadendo la fisionomia improntata all’apprendere e al “toccare con mano” del canale, con una sfumatura ironica e leggera (loro parlano, infatti, di “I -do- tainment” e, dalle ricerche effettuate sui focus group, la scelta è risultata di sicura efficacia).

Proprio oggi, inoltre, su DeA Kids, partono alcune produzioni nuove.

Inutile ricordare che il canale, parte del gruppo De Agostini come Super! e Dea Junior, festeggia in queste ore il quinto compleanno.

DeA Kids logo mani


cristina d’avena e i tuoi amici in tv 2013

Il nuovo programma condotto da Cristina D’Avena, ‘Radio Crock’n’Dolls’, è cominciato oggi alle ore 9 su Super!  (47 del digitale e 625 di Sky) e alla cantante idolatrata da grandi e piccini si è rivolto senza indugio alcuno il migliore in bocca al lupo.

Durante la conferenza stampa di presentazione del programma, nell’ambito della quale si è ribadita l’importanza della televisione per bambini, pare siano successe cose davvero speciali: si racconta che, al semplice accennare di qualche nota, il pubblico presente in sala sia tornato di colpo all’infanzia e si sia abbandonato alle sigle di Kiss Me Licia, Pollon e Occhi Di Gatto!

Radio Crock’n’Dolls’ andrà in onda a partire da oggi, dal lunedí al venerdí; Cristina D’Avena, primatista mondiale in virtú delle 700 sigle interpretate in televisione, sarà accompagnata dal pupazzo Ciuffetto nella conduzione e dai Dolls, un gruppo di tre altri pupazzi che cantano e suonano, nella reinterpretazione delle mitiche sigle della nostra gioventú (né mancheranno brani d’alta levatura, di Jovanotti o Pavarotti).

I piccoli telespettatori cui è indirizzato il programma, potranno inviare disegni, sms ed e-mail alla conduttrice e ai personaggi presenti in studio; al termine del programma è prevista la messa in onda di due serie: la già nota Dora e Bubble Gappis, che fa entrare nel magico mondo subacqueo delle sirene e dei tritoni per capire la matematica.


il ritorno di Peter Pan

Oggi alle 20.30, in anteprima mondiale, andrà in onda in simul cast su DeA Kids e Sky3D la prima puntata della serie animata ‘‘Le nuove avventure di Peter Pan” .

Sarebbe un po’ ovvio ricordare il fanciullo che non vuole crescere e che ha sempre fornito ispirazione a tutte le istanze di ritorno all’innocenza e alla spensieratezza, forse il sogno piú magico di ogni adulto.

Questo Peter Pan è tutto nuovo ed in 3 D, con una Wendy all’ultima moda, perfettamente in linea con il look delle ragazze che vivono oggi a Londra.

Dal 2 settembre andranno poi in onda le altre 25 puntate (26, infatti, è lo standard) di una produzione impegnativa, costata dodici milioni di euro, per una coproduzione De Agostini (Italia)- DQ Entertainment (India) -ZDF (Germania)  France3 (Francia) – Disney –  ATV (Turchia).

Colonna sonora italiana Pierdavide Carone, che ha tradotto e interpretato la sigla con lo spirito di chi sa che, con la maturità  «troppo spesso capita che perdi in spontaneità e diventi solenne, un po’ cupo».

La storia scritta da J. M. Barrie centodieci anni or sono sembra sicura garanzia di successo e l’Isola che non c’è farà sempre parte dell’immaginario fiabistico collettivo. Da gennaio, la serie sarà trasmessa anche dalla Rai e, come da legato testamentario, i diritti continueranno a servire per il finanziamento dell’ospedale pediatrico londinese di Great Ormond Street.

Una chicca: durante i loro voli notturni, Wendy, John, Michael e Trilli sorvoleranno una Londra riprodotta fedelmente, con tanto di London Eye.


l'estate di Cristina

 «Vorrei tanto che (Fiorello, nda) venisse alla prima puntata del nostro programma,

ci desse il buon augurio.

Lui è l’artista straordinario che tutti conosciamo, è una forza della natura,

speriamo ci passi un po’ del suo talento»

Cristina d’Avena ad Alessandra Comazzi

Cristina d’Avena torna alla ribalta. La simpatica cantante, già idolatrata da grandi e piccini, condurrà per tutta l’estate un programma analogo a quello che Fiorello conduceva a inizio carriera, basato sul karaoke. Ambientato sulle spiagge di Rimini, il ‘Karaoke Super Show‘ inviterà i malcapitati passanti a cimentarsi al microfono sulle sigle dei cartoni animati o su canzoni di musica leggera e andrà in onda su Super!, il canale kids che il gruppo De Agostini gestisce al numero 47 del digitale terreste e al 625 di SKY. Per questa lodevole iniziativa, la cantante farà coppia con Patrick Ray Pugliese, reduce del GF4 e già inviato di Striscia la notizia.


le scelte di Giorgio

È sembrata poco efficace la critica di qualcuno alla stesura del programma di Matteo Renzi da parte di Giorgio Gori. I valori professionali e quelli personali sono liberi di sovrapporsi oppure no e le decodifiche poco originali non sollevano il dibattito.

Anyway, la notizia piú recente è che il fondatore di Magnolia ha lasciato la carica di CEO di Zodiak South Europe & America Latina nell’ambito di Zodiak Media Group (ZMG), società leader internazionale nella produzione e distribuzione di contenuti per la televisione e i nuovi media, nonché di Presidente di Magnolia e di Zodiak Active.

Il glaucopide, che  rimarrà comunque consigliere di Zodiak Media Group  e azionista della società. ha motivato la scelta con il desiderio di cimentarsi in ambiti diversi da quelli del settore Media (politica?), in cui ha saputo esprimersi magistralmente in tutti questi anni:

«Lascio gli incarichi esecutivi – ha dichiarato – con il completamento di questa fase di sviluppo del Gruppo per intraprendere nuovi percorsi professionali. Ringrazio sia il Gruppo De Agostini per la fiducia cha mi ha accordato in questi anni e per l’opportunità avuta di partecipare attivamente ad un progetto strategico stimolante quale la costruzione di Zodiak Media, sia David Frank per il lavoro svolto assieme in questo ambito. Vorrei ringraziare anche tutti i miei collaboratori che hanno vissuto con me l’entusiasmante esperienza di questi anni. Resterò comunque vicino a questo Gruppo, assicurando il mio contributo nel ruolo di Consigliere del Board di Zodiak Media».

David Frank, CEO di Zodiak Media Group, ha commentato cosí:

«Ringrazio Giorgio per l’impegno e la dedizione che ha riservato a ZMG fin dalla sua nascita, per il suo inestimabile supporto ed il contributo sempre fattivo in termini di idee ed iniziative che hanno favorito la realizzazione di questo ambizioso progetto. Sono lieto che Giorgio prosegua come consigliere all’interno del board di ZMG, certo che con la sua grande esperienza e conoscenza del mercato televisivo italiano ed europeo possa contribuire ulteriormente allo sviluppo futuro del Gruppo. A Ilaria Dallatana, dal febbraio 2011 Amministratore Delegato con responsabilità operativa di Magnolia, va la nostra massima stima e fiducia per i risultati che potremmo raggiungere insieme».


Huntik trionfa al Mipcom

Già nel post Anime d’Italia, come in altre occasioni, la Rainbow è stata celebrata come azienda d’assoluto interesse, nel panorama italiano dell’animazione.

Lo scorso 12 ottobre, nell’ambito di Mipcom Junior, la prestigiosa vetrina internazionale dedicata ai programmi televisivi per bambini, s’è avuta ulteriore conferma.

Huntik“, della Rainbow, appunto, si è aggiudicato il premio di miglior licenza al mondo, distinguendosi tra oltre 300 cartoni animati, provenienti da 84 nazioni e realizzati da 515 aziende.

La giuria internazionale, composta da esperti di licensing, editoria e giocattoli, ha considerato  “Huntik” il migliore cartone animato per l’intrattenimento e le opportunità di business, perfettamente in grado di soddisfare le aspettative del target.

È pur vero, però, che possiamo vantare italico orgoglio anche nel caso dei Gormiti (Italia 1 lunedì e martedì h 17.15)una produzione Marathon (De Agostini) con la co-produzione di Giochi Preziosi e Mediaset.

Ancora a proposito di Cannes e Mipcom, è da segnalare un articolo sulla situazione dei canali televisivi europei.


i vecchi e i giovani

I Simpson festeggiano in questi giorni il loro 20° compleanno, forse dedicherò all’evento un post specifico.

Oggi mi occupo di un neonato, venuto alla luce stamattina alle 6:  (canale 601 Sky),

il primo dei canali che il prestigioso gruppo editoriale De Agostini ha posizionato sul satellite, anche se non in esclusiva. 
Vogliono lanciarne uno all’anno, pare, il secondo è previsto già nel 2009, basato su lifestyle e factual.
Il settore kids potrebbe sembrare già saturo di canali, ma gli ascolti ottenuti dal Disney Channel o da Boing dimostrano la grande rispondenza di questi mondi alle aspettative del pubblico.
L’edutainment, inoltre, è sempre una buona carta da giocare.

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: