Crea sito

brevi dai media (69)

  • Classe 1962, self made man partito da Marina di Gioiosa Ionica (RC) per gli Stati Uniti a dodici anni, proprietario dei New York Cosmos, fondatore – titolare di Mediacom e detentore di un patrimonio di quattro miliardi e mezzo di dollari. È questo l’identikit di Rocco Commisso, il Mister X che vorrebbe acquistare il Milan. Borsa di studio conquistata sul campo (di calcio), riesce a studiare alla Columbia University, laureandosi in Ingegneria industriale; comincia a lavorare per la banca JP Morgan e si mette in proprio solo in un secondo momento, fondando la Mediacom Communications. Quest’ultima, partita da zero nel 1995, è oggi il quinto colosso delle televisioni via cavo negli Stati Uniti, con un miliardo e ottocento milioni di dollari di fatturato e 4600 dipendenti sparsi in ventidue differenti Stati. Commisso ha salvato i New York Cosmos dal fallimento e, nel 2011, ha fatto parte della cordata che mostrava interesse sulla Roma, con James Pallotta e Tom di Benedetto. Qualche anno fa ha ammesso una passione per la Juventus. Ha già visionato i conti del Milan e sta provando a portare a termine la trattativa prima dei dieci giorni entro cui il Milan dovrà restituire i 32 milioni di euro di aumento di capitale versati da Elliott affinché il club non passi nelle mani del fondo. Chi vivrà vedrà. Non si può certo affermare,comunque, che i problemi della squadra rossonera si concludano agli aspetti societari: per lunedí è anche attesa la sentenza definitiva della UEFA sulla questione FFP e la Gazzetta dello Sport parla della possibile esclusione per due anni dalle coppe europee, con una multa da trenta milioni di euro.
  • Ancora nella burrasca per gli scandali relativi alla privacy degli utenti, Mark Zuckerberg starebbe pensando a una sorta di contatore, per misurare il tempo che si trascorre su Facebook, alla stessa stregua di quanto già fatto da Apple e Google. La funzione si chiamerebbe “Your Time on Facebook” ed il conteggio si baserebbe sia sugli ultimi sette giorni sia sulla media giornaliera, con un promemoria che notifica il raggiungimento del limite che si è fissato.
  • Hollywoodland’ è il romanzo d’esordio di Duccio Mortillaro, avvocato italiano che da anni vive e lavora a Los Angeles e ben conosce gli intrighi e le dinamiche di Hollywood, dello star system e dell’industria cinematografica. Il protagonista del libro è Paolo, sogno di diventare un affermato sceneggiatore in tasca, preparazione acconcia, che riesce a qualificare il suo copione al secondo posto in un concorso della University of Southern California. Grazie all’aiuto di Finch, suo mentore e patron degli Studios, il sogno si realizza. Per poi trasformarsi in un incubo.
  • Juventus TV, emittente ufficiale della Juventus Football Club, posizionata al numero 212 di Sky, sta per chiudere. Realizzata in collaborazione con Raicom, gruppo Rai, ha cominciato le trasmissioni in chiaro nel 2015, quando Sky ha perso i diritti della Champions League; la situazione dei diritti calcistici che si è creata nelle ultime settimane avrebbe portato ad un ritorno al pay ma questo avrebbe garantito un bacino di spettatori non sufficiente a giustificare i costi di gestione. JTV, Juventus TV, diventerà pertanto un canale web e sarà visibile soltanto in streaming.
  • Banijay Studios Italy è la nuova società controllata da Banijay Group, a sua volta parte del gruppo De Agostini. Ha sede a Roma ed è guidata da Massimo Del Frate, che ha assunto la carica di head of drama lasciando Endemol Shine Italia, dove era direttore Dipartimento Fiction,  responsabile della crescita della divisione scripted dal 2002 al 2018 e della realizzazione di alcune delle serie tv di maggior successo in Rai (Scomparsa/Tangles Lies, Sorelle / Sisters, L’allieva / The Good Apprentice, Provaci Ancora Prof! / The Teacher), e Canale 5 (Passione Toscana / Le Tre Rose di Eva, Il Generale Dalla Chiesa / Assassinio di un generale). Banijay Studios Italy si concentrerà su contenuti scripted innovativi d’alta qualità per broadcaster e piattaforme OTT, affidando a Del Frate lo sviluppo di iniziative in coproduzione.

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: