Crea sito

brevi dai media (71)

Aggiornamento 15 luglio: la sedicesima edizione dell’Ischia Global Film & Music Festival si apre oggi, con la proiezione in anteprima di ‘Soldado’, di Stefano Sollima, prodotto da Thunder Road Pictures e Black Label Media, con Benicio Del Toro e Josh Brolin. Tra gli ospiti, oltre centoventi, da ricordare Lily Collins, Vivienne Westwood, Matteo Garrone, Quincy Jones, Terry Gilliam, Andrea Bocelli, Paolo Genovese, Renato Zero, Toto Cutugno, Fausto Leali.
Aggiornamento 11 luglio: Il controllo della holding proprietaria del Milan è stato trasferito oggi ai fondi gestiti da Elliott Advisors Limited”. Questa la comunicazione con la quale gli americani di Elliott hanno formalizzato l’acquisizione della squadra rossonera, in data 11 luglio 2018. Paul Singer, Ceo di Elliott Management Corporation, ha precisato: «Elliott è impaziente di cimentarsi nella sfida di realizzare il potenziale del club e di restituirlo al pantheon dei top club calcistico europei al quale Ac Milan appartiene di diritto. Elliott crede fermamente che vi sia l’opportunità di creare valore su AC Milan. Supporto finanziario, stabilità e una supervisione adeguata sono prerequisiti necessari per un successo sul campo e per una fan experience di livello internazionale. Creare stabilità finanziaria e di gestione; ottenere successi di lungo termine per AC Milan cominciando dalle fondamenta, assicurandosi che il club sia adeguatamente capitalizzato; e condurre un modello operativo sostenibile che rispetti le regole della Uefa sul Financial Fair Play”».
Aggiornamento 9 luglio: la sedicesima edizione dell’Ischia Global Film & Music festival, che già aveva dedicato a Carlo Vanzina “Maestro della Commedia” il Legend Award, ha ora deciso di dedicarglisi interamente. La kermesse, organizzata e prodotta, come sempre, da Pascal Vicedomini, ospiterà una rassegna dei successi dei fratelli Vanzina, con proiezioni gratuite nelle piazze di Casamicciola e Lacco Ameno, dal 15 al 22 luglio. A ritirare il Legend Award potrebbero essere la moglie Lisa o il fratello Enrico.
Aggiornamento 8 luglio: ci ha lasciati Carlo Vanzina, regista, sceneggiatore e produttore cinematografico. Elemento di spicco della commedia anni Ottanta, ha firmato con il fratello Enrico, piú versato alla scrittura, una sessantina di film che hanno lasciato un segno inconfondibile nella storia del cinema, da ‘Eccezzziunale… veramente’ a ‘Viuuulentemente mia’, entrambi del 1982, da ‘Sapore di mare’ a ‘Vacanze di Natale’, usciti entrambi nel 1983, l’ultimo considerato padre di tutti i cinepanettoni.
Aggiornamento, proprio in queste ore Enrico Mentana ha scritto su Facebook: «Ho preso una decisione. Ho detto e scritto tante volte che noi della generazione degli anni 50 e 60 abbiamo potuto realizzare il nostro sogno di fare i giornalisti, quel che è ormai precluso anche ai più bravi tra i giovani di oggi. Ho cercato di spiegare perché si sia operata questa chiusura pressoché totale (peraltro simile a quella di tante altre professioni). Crisi della stampa tradizionale, crollo della pubblicità, abbattimento dei profitti per l’invalersi del web, costo sempre più alto del lavoro giornalistico già in essere in rapporto alle entrate degli editori, e tanto altro. (…) Allora è giunto per me il momento di fare qualcosa di tangibile: far nascere un quotidiano digitale realizzato solo da giovani regolarmente contrattualizzati, magari con la tutela redazionale di qualche “vecchio” a titolo amatoriale (ribaltando la logica dello stage!) che possa riaprire il mercato della scrittura e della lettura giornalistica per le nuove generazioni. Di mio ci metterò una parte del finanziamento e il contributo quotidiano di scritti che fino a oggi ho postato su Facebook. Se con contributi economici e pubblicità si reggerà, bene. Se – come inevitabile almeno all’inizio – sarà in passivo, ci penserò io. Se – come spero – diventerà profittevole, tutto l’attivo sarà usato per nuove assunzioni e collaborazioni. Se per motivi loro ci saranno aziende o mecenati in grado di aiutare senza nulla pretendere saranno benvenuti. Per la raccolta pubblicitaria sarà scelto chi farà l’offerta migliore. Chiederò all’ordine dei giornalisti e alla Fnsi quali possano essere le griglie normative e contributive più corrette e solo allora penserò a come avviare il reclutamento. Restiamo in contatto».

  • È morto Steve Ditko, co-creatore, insieme con Stan Lee, degli eroi Marvel Peter Parker /Uomo ragno e Doctor Strange, nonché di molti altri personaggi per altri editori. La polizia ha dichiarato di averlo trovato senza vita nel suo appartamento di Manhattan lo scorso 29 giugno.
  • Yonghong Li non ha rimborsato al fondo Elliott i 32 milioni versati in sua vece nei tempi previsti, per acquisire la maggioranza del Milan. A questo punto il Milan sembra in procinto di passare al fondo Elliott, e molto dev’essere chiarito in tribunale, in assenza, peraltro, di una copia del contratto stipulato tra Li ed il fondo stesso. Da lunedí il fondo è libero di avviare, al Tribunale del Lussemburgo, la procedura che porterà a escutere le azioni in pegno della controllante, quindi, a cascata, del Milan; davanti all’Uefa, però, Elliott non si è impegnato a tenere il Milan per un periodo lungo. Né si riesce a capire cosa voglia fare davvero Yonghong Li, che manifesta apparente sicurezza.
  • Nel mondo del calcio, però, si parla anche di Ronaldo, che potrebbe passare alla Juventus oppure diventare il protagonista di una docu – serie televisiva su Facebook, in tredici emozionanti puntate. L’idea sarebbe di Zuckerberg in persona, che vedrebbe bene le avventure del cannoniere portoghese su ‘Facebook Watch’, la piattaforma di video on demand, non ancora visibile in Italia, che dev’essere potenziata nell’ottica di una concorrenza sempre maggiore con Hulu, Netflix e Amazon.
  • È in vendita anche Endemol; tra i possibili compratori il gruppo Banijay, l’emittente britannica ITV ma anche l’azienda americana Liberty Group, operante nelle telecomunicazioni, in televisione e su internet a banda larga. Mike Fries, CEO di Liberty, ha dichiarato al prestigioso magazine C21 che sarebbe molto sorpreso se la sua azienda non pensasse all’acquisto di Endemol Shine Group tramite All3 Media, che possiede al 50%, insieme con Discovery. Liberty Global ha pure una partecipazione del 9,9% in ITV.
  • DAZN (pronuncia Da -Zone), il servizio di sport in streaming live e on demand parte del Gruppo Perform, ha annnciato che il responsabile editoriale e creativo delle produzioni in Italia sarà Marco Foroni, con carica di Vice President Operations, Programming and Content, nonché Direttore responsabile della struttura giornalistica dell’offerta multi-sport di DAZN. Foroni è già stato commentatore per Sky Sport Italia della Serie A e delle principali competizioni internazionali, conduttore della UEFA Champions League per Mediaset, Head di Fox Sports Italia. Quanto a DAZN, la piattaforma trasmetterà in esclusiva 114 partite di Serie A a stagione, tra cui l’anticipo del sabato sera, e tutti i 472 match di Serie B, di cui 428 in esclusiva. Altri diritti saranno annunciati presto, e la piattaforma DAZN andrà on line con un’offerta multi-sport per 9,99 € al mese, senza contratti a lungo termine.
  • Gli studi Rai della Dear – Nomentano diventano”Studi Televisivi Fabrizio Frizzi”. L’annuncio è stato dato da Mario Orfeo, direttore generale uscente della Rai, lo scorso 5 luglio. Con lui sul palco la presidente Monica Maggioni e l’amico di sempre Carlo Conti.
  • Paolo Ruffini è il nuovo prefetto del Dicastero per la Comunicazione, per nomina di papa Francesco, subentrando a monsignor Dario Edoardo Viganò. Ruffini, nato nella carta stampata (il Mattino di Napoli), è passato alla radio (Giornale Radio Rai, Canale Gr Parlamento, Radio 1, Inblu Radio) ed è già stato direttore di Rai 3 (2002 . 2011, La 7 (2011 – 2014), Tv2000 (2014 -2018). È la prima volta che un laico diventa capo dicastero in Vaticano.
  • Quanto a La7, testé citata, avrà anche lei un suo programma di spezzoni e contenuti di repertorio, analogo al ‘Techetechetè’ di mamma Rai. Si chiamerà ‘Uozzapp’ e andrà in onda a partire da domenica 8 luglio, alle 20.30.
  • ‘CinemadaMare’ è “il più grande raduno di giovani filmmaker del mondo, un campus di cinema itinerante internazionale e un centro di produzione rivolto a filmmaker, studenti e professionisti del settore. 300 partecipanti vengono ogni anno da più di 65 Paesi del mondo e lavorano fianco a fianco durante ogni fase della produzione di un film: ideazione degli script, location scouting, riprese e montaggio. Da 16 anni attraversa tutta l’Italia durante i mesi estivi. Inizia a Roma a fine giugno e termina a Venezia in coincidenza con la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, durante la quale CinemadaMare è presente con i giovani partecipanti al Campus. CinemadaMare assicura un qualificato programma di formazione: ogni giorno si prevedono Masterclass, Workshop e incontri speciali a beneficio di tutti i filmmaker. CinemadaMare diventa un vero e proprio spettacolo all’aperto nella pubblica piazza del luogo che ci ospita, proponendo le proiezioni dei suoi due concorsi, la Main Competition e la Weekly Competition.” Gli appuntamenti del 2018, alcuni dei quali purtroppo già trascorsi, sono i seguenti:
    FIUMICINO  14 GIUGNO – 17 GIUGNO
    GENZANO DI LUCANIA 18 GIUGNO – 23 GIUGNO
    CATTOLICA 25 GIUGNO – 30 GIUGNO
    FOLIGNO   2 LUGLIO – 7 LUGLIO
    POTENZA 8 LUGLIO – 13 LUGLIO
    VASTO 15 LUGLIO – 20 LUGLIO
    MARATEA 22 LUGLIO – 27 LUGLIO
    ERICE  29 LUGLIO – 5 AGOSTO
    MATERA 7 AGOSTO – 12 AGOSTO
    NOVA SIRI 13 AGOSTO – 18 AGOSTO
    NAPOLI 19 AGOSTO – 24 AGOSTO
    VERCELLI 26 AGOSTO – 2 SETTEMBRE
    VENEZIA 3 SETTEMBRE – 8 SETTEMBRE

One Response

  1. Aggiornamento 21 luglio, ecco il comunicato ufficiale del Milan con gli ultimi sviluppi:
    “L’INIZIO DI UNA NUOVA ERA PER IL MILAN
    Elezione di un nuovo Consiglio e di un nuovo Presidente Esecutivo. Impegno a rispettare le norme UEFA in materia di FFP

    A seguito del cambio di proprietà della scorsa settimana, con l’assunzione del controllo del club da parte di Elliott, il Milan ha eletto oggi un nuovo Consiglio d’Amministrazione (il “Consiglio”) nel corso dell’assemblea degli azionisti tenutasi oggi a Milano e che segna l’inizio di una nuova era per il club. Il nuovo consiglio è composto da Paolo Scaroni, Marco Patuano, Franck Tuil, Giorgio Furlani, Stefano Cocirio, Salvatore Cerchione, Alfredo Craca e Gianluca D’Avanzo.
    Con effetto immediato, Marco Fassone lascia la carica di Amministratore Delegato del Club. L’attuale Consigliere Paolo Scaroni è stato eletto Presidente Esecutivo e assume ad interim il potere di sovrintendere alla gestione del club, fino alla nomina, a tempo debito, di un nuovo Amministratore Delegato che è stato identificato.
    Il Consiglio si riunirà a breve per riesaminare un nuovo business plan per il Club, che presenti un chiaro percorso per riconquistare lo status da Champions League. Il Consiglio esaminerà anche un nuovo budget per il club. L’obiettivo finale è quello di rafforzare la competitività della squadra, in conformità alle norme UEFA sul Fair Play Finanziario. Come chiarito ieri nella decisione del Tribunale Arbitrale dello Sport di revocare il divieto alla partecipazione alla UEFA Europa League, “il Collegio … ha rilevato in particolare che l’attuale situazione finanziaria del Club è ora migliore, in seguito al recente cambio di proprietà del Club”. Elliott ha già espresso il suo forte sostegno al Club, con un aumento di capitale previsto di 50 milioni di euro e ritiene che i cambiamenti di oggi siano fondamentali per il successo del club nel lungo periodo.
    Paolo Scaroni, Presidente Esecutivo, ha dichiarato:
    Sono felice di avere l’opportunità di guidare il Consiglio di Amministrazione del Milan e sono grato per la fiducia e il sostegno dei miei colleghi membri del Consiglio. Questo è un momento cruciale nella storia del Club e siamo tutti grati di avere un nuovo proprietario impegnato a riportare il Milan al suo antico splendore. A livello del Consiglio, faremo tutto il possibile per mettere l’allenatore e i giocatori nella posizione di avere successo. C’è molto da fare e siamo ansiosi di sfruttare il momentum positivo creatosi oggi.
    Paul Singer, fondatore, Co-CEO e Co-CIO di Elliott Management Corporation ha dichiarato:
    L’elezione di un nuovo Consiglio d’Amministrazione segna un ulteriore passo per riportare il Milan sulla giusta strada. Elliott è ben attrezzata per fornire stabilità finanziaria e adeguata supervisione, elementi fondamentali per il successo sul campo e un’esperienza di livello mondiale per i tifosi. Riconosciamo il posto di primo piano che AC Milan occupa nel mondo del calcio e siamo consapevoli della responsabilità che deriva dal possedere una franchigia così storica.”
    Scritto da Fabio Guadagnini, Chief Communication and Public Affair

    25/07/2018 at 19:47

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: