Crea sito

brevi dai media (65)

  • L’Assemblea della Lega Serie A, convocata per giovedí 3 maggio 2018 presso la sede della Lega Nazionale Professionisti Serie A – Milano, è annullata per accorpamento dell’unico punto all’ordine del giorno (“Licenza dei diritti audiovisivi per le dirette a pagamento della Serie A sul territorio italiano per il periodo 2018-2021”) nell’ordine del giorno dell’Assemblea già convocata per lunedí 7 maggio 2018 a Roma.
  • Adnkronos informa che, dal primo giugno prossimo, tutta l’informazione giornalistica che gli italiani leggono in digitale sarà consegnata ai server americani di Facebook, insieme ai dati relativi alle modalità di navigazione, al tempo speso, alle visualizzazioni in streaming, al numero di pagine consultate. La fonte sarebbe costituita dai documenti alla base del nuovo sistema “Audiweb 2.0” per rilevare l’audience su Internet. Audiweb ha precisato che “esattamente come già illustrato fin dalla prima comunicazione sulla nuova ricerca e nelle successive, incluse quelle all’Agcom, e alla stessa AdnKronos lo scorso 14 aprile, nessuna informazione sensibile sarà inviata ai server di Facebook“. Sarà Nielsen, che ha siglato un accordo con gli 85 editori del consorzio Audiweb, a girare a Facebook i dati raccolti e questi li integrerà con informazioni relative a età e genere degli utenti, restituendoli ad Audiweb che, rendendoli pubblici, consentirà alle centrali media di pianificare gli investimenti pubblicitari. Nel frattempo, Jan Koum, CEO e cofondatore di WhatsApp, ha detto addio a Zuckerberg.
  • L’edizione 2018 del Trento Film Festival è cominciata il 26 aprile per concludersi il 6 maggio. Domani, mercoledí 2, sarà proiettato il documentario ‘Moser. Scacco al tempo’, di Nello Correale, e lui, Francesco Moser, sarà l’ospite d’eccezione. Il documentario racconta le vittorie epiche del ciclista con la partecipazione dei rivali di un tempo: Beppe Saronni, Eddy Merckx e Bernard Hinault, dall’esordio nel professionismo, alle sfide con Gimondi, Hinault e Saronni, alle tre vittorie consecutive alla Parigi- Roubaix fino al ritiro in Trentino. Già proiettata lunedí 30, in prima mondiale, ‘Holy Mountain’, di Reinhold Messner, sua seconda prova da regista, sul memorabile salvataggio in Nepal del 1979.
  • Vive, invece, dal 28 aprile al 5 maggio la diciottesima edizione del Festival del Cinema Italiano di Tokyo, organizzata in collaborazione con il quotidiano giapponese ‘Asahi Shimbun’, l’Istituto Luce Cinecittà e l’Istituto Italiano di Cultura. I film comprendono cinque dei sei titoli italiani in concorso a Cannes nel 2017, tra cui ‘Fortunata’ di Sergio Castellitto. Tra i partecipanti, Luciano Ligabue e Kasia Smutniak, per presentare ‘Made in Italy’, Roberto de Paolis (‘Cuori puri’), Leonardo Di Costanzo (‘L’intrusa’), i fratelli Manetti (‘Ammore e Malavita’), Sydney Sibilia (‘Smetto quando voglio – Ad honorem’).
  • Domenica scorsa, 29 aprile 2018, La Fox ha trasmesso negli Stati Uniti la puntata n°636 dei Simpson; la serie ideata da Matt Groening, basata sulle gesta di Homer, Marge, Bart, Lisa e Maggie Simpson, ha dunque superato i 653 episodi di Gunsmoke ed è diventata la serie con il maggior numero di episodi, dopo aver già conquistato il primato del maggior numero di stagioni. Per festeggiare adeguatamente, i Simpson hanno realizzato un video, anticipato anche dal finale della puntata precedente.
  • ‘Star Wars Resistance’ sarà la serie animata, d’avventura, ispirata agli anime giapponesi, pensata per i canali via cavo, che racconterà gli eventi precedenti all’Episodio VII: ‘Star Wars: Il risveglio della forza’. La produzione è già iniziata e la programmazione comincerà in autunno sia su Disney Channel sia su Disney XD, negli Stati Uniti e nel resto del mondo. in autunno e su Disney XD sia in patria che nel resto del mondo, dove il canale è presente (Italia inclusa). ‘Star Wars Resistance’ è realizzata dalla Lucasfilm Animation e in particolare da Dave Filoni, Athena Portillo, Justin Ridge e Brandon Auman saranno i produttori; è scritta, peraltro, da molti degli autori che hanno già lavorato a Star Wars come ‘The Clone Wars’ e ‘Star Wars Rebels’. Da ricordare, inoltre, il prossimo arrivo della serie tv live action di Guerre Stellari, di ttore Jon Favreau, pensata per la nuova piattaforma di streaming e prevista per il 2019.

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: