Get a site

Affleck, Scorsese, 20th Century Fox e altri demoni

  • una preghiera ed un pensiero per Nadia Toffa. È da un anno che non ci sei…
  • (il paragrafo su ‘T.i.r,, Teatro in rivoluzione’ è stato spostato in altra sede)
  • La 20th Century Fox diventa 20th Century Television. Dopo aver cambiato il nome degli storici Studios, infatti, la Disney ha tolto la parola Fox anche dal logo. Quanto allo studio Fox Searchlight Production, d’ora in poi lo si dovrà chiamare ‘Searchlight Productions’. Come si ricorderà, l’anno scorso la Casa di Topolino ha comprato la 20th Century Fox per 71 miliardi di dollari, rinunciando solo a Fox Entertainment, Fox Sports e Fox News. Il cambio di nome, oltre ad una presa di distanza dal gruppo Murdoch e da una rete tv dalle spiccate simpatie per il partito di Donald Trump, mira ad evitare equivoci con il pubblico.
  • Idilliaci, in compenso, sembrano essere i rapporti tra la Apple e Martin Scorsese. Questi, la cui Sikelia Productions sta già lavorando con Apple a ‘Killers of the Flower Moon’, produrrà e dirigerà film per Apple TV+. La notizia, riportata da Deadline, arriva a una settimana dall’annuncio che Apple ha conquistato diritti di prelazione su produzioni televisive di Leonardo DiCaprio e la sua società, Appian Way; tra gli altri elementi di spicco del panorama cinematografico mondiale in buoni rapporti con la Mela di Steve Jobs val la pena ricordare Oprah Winfrey, Alfonso Cuarón, Julia Louis-Dreyfus e Idris Elba.
  • Quanto a Ben Affleck,

     

    egli s’accinge a scrivere e a dirigere un film che racconterà la genesi e la realizzazione di ‘Chinatownun’, di Roman Polansky, interpretato nel 1974 da Jack Nicholson, Faye Dunaway e John Huston, a tutt’oggi considerato una delle vette del cinema noir (e neo-noir) di tutti i tempi. Il film di Affleck, prodotto dalla Paramount, sarà basato sul libro di Sam Wasson uscito quest’anno, intitolato ‘The Big Goodbye: Chinatown and the Last Years of Hollywood’ che racconta, per l’appunto, le vicende che sottesero alla realizzazione del film, i contrasti tra il regista e lo sceneggiatore Robert Towne riguardo al finale ed il ruolo del leggendario produttore della Paramount Robert Evans, peraltro da poco scomparso. Affleck tornerà invece a recitare in ‘Deep Water’, di Adrian Lyne e in ‘The Last Duel’, di Ridley Scott.

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: