Crea sito

Discovery entra in Auditel; insieme a sky anche in Iab

Discovery Italia, realtà che controlla dodici canali televisivi di successo, entra nel Comitato Tecnico dell’Auditel, la società che rileva i dati d’ascolto nel nostro Paese. Sembra un segno importante, perché la complessa e crescente frammentazione dell’offerta televisiva richiede un numero sempre maggiore di referenti; il comitato tecnico, poi, è la struttura che definisce le modalità e le metodologie tecnologiche e statistiche per la rilevazione.

La notizia è stata diffusa attraverso un comunicato stampa, a seguito di una delibera del Consiglio d’Amministrazione di Auditel; si deve ricordare che Discovery è già il terzo editore televisivo nazionale e che il suo rappresentante in seno alla società di rilevazione sarà Varinia Nozzoli, attualmente Insight & Research Director.

Sky Italia e Discovery Italia, inoltre, entrano in qualità di soci in Iab Italia, l’associazione che raggruppa i piú importanti operatori della pubblicità on line.

Il presidente dell’associazione, Carlo Noseda, ha cosí espresso il suo pensiero:

La convergenza tra i media? È legata al comportamento delle persone, che interagiscono sempre più direttamente con i contenuti, nelle modalità, nei tempi, nei luoghi e dai device che preferiscono, condividendoli e commentandoli in tempo reale. In questo scenario, l’adesione di Sky Italia e Discovery Italia rappresenta non solo un significativo riconoscimento delle potenzialità del web da parte di due importanti player che si rivolgono al grande pubblico in modo innovativo, ma anche una conferma del ruolo sempre più centrale di IAB quale portavoce degli interessi di tutti coloro che operano a diverso livello nell’universo digitale”.

Luca Poggi, Brand Partnership Director Discovery Italia, ha invece speso le seguenti parole:

La nostra adesione a IAB Italia è un passo naturale che rispecchia il nostro modello di business. Un modello che vede il Digital e la convergenza come elementi portanti della nostra strategia sia editoriale sia commerciale. L’interazione con il nostro pubblico avviene su tutte le nostre piattaforme e mira a creare un dialogo continuo. Le nostre Franchise e i nostri Brand vivono sulle piattaforme digitali amplificando ulteriormente l’esperienza dei nostri utenti diventando così sempre più rilevanti. Il Digital per noi è un asset fondamentale, che sta alla base della grande crescita di Discovery in Italia e che sarà sempre più centrale nelle nostre strategie future”.

Aldo Agostinelli, Head of Digital Marketing & Sales di Sky Italia, ha concluso:

Viviamo in un mercato in continua evoluzione, in cui gli operatori competono in un contesto sempre più omogeneo e con sempre meno distinzioni tra media “tradizionali”, broadcaster e universo di internet. L’apertura di IAB Italia a questo scenario nuovo è un segnale importante perché rappresenta un passo avanti verso il pieno riconoscimento del cambiamento in atto. Sky, da sempre tra i principali promotori di innovazione tecnologica, offrirà anche all’interno di IAB il proprio contributo per promuovere la diffusione della cultura digitale e di un suo ruolo sempre più rilevante all’interno del contesto economico”.

Leave a Reply

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: