Get a site

festival a confronto (30)

Aggiornamento 5 ottobre: è stata presentata l’edizione 2018 della Festa del Cinema di Roma, che vivrà nella Città Eterna dal 18 al 28 ottobre. Ci sarà Michael Moore, a presentare il documentario ‘Fahrenheit 11/9’, sull’America di Trump, nelle sale contestualmente alle elezioni di MidTerm. Ci sarà Cate Blanchett, due volte premio Oscar. Ci saranno Isabelle Huppert con Toni Servillo, le sorelle Alice & Alba Rohrwacher, Mario Martone a raccontare il caso di Elena Ferrante, Giuseppe Tornatore sul noir, la pop star Fabio Rovazzi, Sigourney Weaver, lo scrittore Jonathan Safron Foer, Claire Foy, Viggo Mortensen, John C. Reilly e Steve Coogan, Giuseppe Tornatore, Dakota Johnson. Non ci sarà Robert Redford, ormai ritirato dalle scene, presente solo con ‘The Old Man & the Gun’, sua ultima fatica, ispirato al rapinatore Forrest Tucker. Particolare sarà l’impegno di Martin Scorsese, insignito del premio alla carriera ma protagonista di una intensa due giorni, nell’ambito della quale dovrà anche indicare i suoi film italiani favoriti. Da ricordare le varie sezioni di cui il festival si compone: Incontri ravvicinati, Eventi speciali, Preaperture, Retrospettive, I film della vita, Restauri & Omaggi, Riflessi, Alice nella città (sezione parallela) e Mia -Mercato internazionale dell’Audiovisivo. Tredici registe, discreta attenzione al neo-noir e molte stelle di respiro internazionale.
Tra i film particolarmente attesi le proposte di due major con film in prima mondiale: l’episodio di ‘Millennium – Quello che non uccide’, con Claire Foy, e ‘Mia e il leone bianco’ di Gilles de Maistre. Poi ‘If Beale Street Could Talk’ di Barry Jenkins ‘Quello che non uccide’, nuovo capitolo della saga, ‘Beautiful Boy’, la biopic ‘Stanlio e Ollio’, interpretata da John C. Reilly e Steve Coogan. Due film italiani in concorso su trentanove: ‘Diario di tonnara’, documentario di Giovanni Zoppeddu e ‘Il vizio della speranza’, di Edoardo De Angelis.
Film di chiusura, come evento speciale, ‘Notti magiche’, di Paolo Virzí, ambientato nell’estate del 1990, durante i Campionati del Mondo di Calcio Italia ’90, esattamente nella notte di Italia – Argentina: un produttore cinematografico viene trovato morto nelle acque del Tevere e i principali sospettati sono tre giovani aspiranti sceneggiatori.
Omaggi poi, tra gli altri, a Vittorio Taviani, Ermanno Olmi, Carlo Vanzina, Milos Forman e Vittorio Gassman.
Previsto infine, alla Festa di Roma, alla presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il restauro de ‘La grande guerra’ di Mario Monicelli (1959).

  • Il “Festival Internazionale del Cinema Nuovo”, organizzato dall’Associazione Romeo Della Bella in collaborazione con Mediafriends, è un concorso per cortometraggi interpretati da persone con disabilità. Deve la sua unicità alla partecipazione attiva di operatori e utenti di comunità, centri diurni o residenziali e associazioni di volontariato, veri protagonisti nelle diverse fasi di realizzazione dei cortometraggi. Le serate finali dell’XI Edizione del Festival del Cinema Nuovo si svolgeranno:
    – mercoledì 3 ottobre 2018 presso il Cinema Arcadia di Melzo (MI)
    – da giovedì 4 ottobre 2018 a sabato 6 ottobre 2018 presso il Cinema-Teatro Sala Argentia di Gorgonzola (MI).
    Il Festival è un punto di riferimento importante e seguitissimo nel panorama delle attività cinematografiche per persone con disabilità. Patrocinato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, da Regione Lombardia e dalla Città Metropolitana di Milano, con il supporto della Fondazione Allianz UMANA MENTE e con la collaborazione del Comune di Gorgonzola, della Fondazione Don Carlo Gnocchi, della Fondazione Cineteca Italiana di Milano e di Medicinema, che organizza e coordina giurie popolari formate da pazienti, sanitari e medici negli ospedali: Policlinico Universitario A. Gemelli di Roma, Spazio Vita Coop Sociale – Ospedale Niguarda di Milano, Nuovo Ospedale degli Infermi di Biella e Domus Laetitiae di Biella. L’iniziativa conta una Giuria di notevole qualità con Giampaolo Letta come Presidente di Giuria e Pupi Avati come Presidente Onorario. Sono inoltre presenti, come giurati, rappresentanti del mondo giornalistico e televisivo, e qualificati professionisti del settore. Testimonial del Festival saranno, come sempre, Ale e Franz. I cortometraggi, in arrivo dall’Italia e dall’estero si contenderanno i premi previsti per le sezioni “corti”, “cortissimi” e “animazione”. (dal sito ufficiale)
  • Sempre oggi, 4 ottobre, ha avuto luogo l’apertura della Mostra Cinematografica Cinese in Italia. Giunta alla terza edizione, la kermesse nasce dal desiderio di gettare un affresco sulla cinematografia di Pechino e di creare una solida sinergia tra tra il cinema cinese e quello italiano, che già oggi, nella nuova era del progetto One Belt One Road, costituisce la principale base di scambio italocinese a livello culturale”.* Dopo l’inaugurazione alla Sala Fellini di Cinecittà e qualche altro giorno di permanenza nella Hollywood sul Tevere, la Mostra proseguirà al Teatro Nuovo di Spoleto, dove si concluderà domenica 7 ottobre con la premiazione dei migliori film in rassegna.
  • Il 4 ottobre 2018 ha visto anche la nascita della diciannovesima edizione di ‘Asiatica Film Festival’,  che si svolgerà nel Cinema Nuovo Sacher di Nanni Moretti e alla WEGIL, lo spazio riaperto dalla Regione Lazio, fino al 10 ottobre. La manifestazione propone la proiezione di trenta film, tra lungometraggi, documentari e cortometraggi provenienti da diversi Paesi asiatici, quali la Cambogia, la Cina, le Filippine, il Giappone, l’Iran, il Kirghizistan, la Palestina, Singapore, lo Sri Lanka, la Turchia, la Thailandia, e Taiwan.
  • Prende oggi il via la XXIV edizione di ‘Romics’, rassegna internazionale sul fumetto, l’animazione, i videogiochi, il cinema e l’intrattenimento, organizzata dalla Fiera di Roma e da Isi.Urb – I Castelli Animati. A questo link il programma completo.
  • Ed il 4 ottobre, giorno di san Francesco d’Assisi, ha segnato l’avvio  del ‘Religion Today Film Festival 2018’, in Trentino fino all’11 ottobre, con proiezioni a Trento e Rovereto, ma anche ad Arco, Pergine, Merano e Bolzano. Come ogni anno, il Religion Today, organizzato dall’associazione BiancoNero con la guida artistica di Andrea Morghen,  tratterà il dialogo interreligioso e  interculturale, il “viaggio nelle differenze”, approfondendo però le Nuove generazioni: sono in concorso 62 film provenienti da 28 diversi Paesi, dando spazio alle esigenze che contraddistinguono i millennials, divisi tra rivoluzione digitale e crisi economico-lavorativa. Previsti, inoltre, laboratori, eventi speciali, approfondimenti scientifici e attività per le scuole, in collaborazione con l’Università di Trento.
  • Del Festival delle serie televisive si darà conto in un prossimo post.

*da una nota ufficiale di Zhang Xiaobei, presidente della mostra cinematografica: “È per noi motivo di orgoglio essere nuovamente qui nella città eterna, dove sono nati i piú grandi maestri del cinema e che rappresenta il piú celebre e prestigioso luogo d’incontro tra gli appassionati del settore e gli operatori cinematografici. Con questa iniziativa ci auspichiamo di creare una solida sinergia“. 

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: