Crea sito

Cinecittà ed il festival di Roma

L’edizione 2014 del Festival internazionale del Film di Roma (16 – 25 ottobre) comincerà domani (vedi oltre) ma Cinecittà ha deciso di farsi bella, se possibile piú bella, già qualche giorno prima, con una nuova insegna e una facciata restituita all’antico splendore; il lavoro, che ha richiesto 300 mila euro d’investimento, ha comportato la rimozione di tutti i lavori pittorici che si erano sovrapposti nei decenni ai colori originali, con successiva ricolorazione con gli stessi pigmenti ed ingredienti adoperati originariamente, recuperati grazie ad un paziente lavoro di ricerca dello staff di Cinecittà, in collaborazione con la sovrintendenza ai beni culturali di Roma Capitale.

Ha avuto luogo ieri sera, infatti, una serata di gala, con cocktail e cena sul set di Roma Antica, alla quale hanno presenziato personaggi del calibro d Dante Ferretti, Anna Ferzetti, Ornella Muti, Riccardo Scamarcio, Luisa Ranieri (madrina dell’ultimo festival di Venezia), Riccardo Milani, Valentina Corti, Claudia Gerini, Paola Cortellesi, Marco Müller (direttore del citato Festival di Roma), Roberto Cicutto (presidente di Istituto Luce Cinecittà), Caroline Scheufele (co-presidente di Chopard) e Luigi Abete, Presidente onorario di Cinecittà Studios. È stato proprio quest’ultimo, Abete, a ricordare che


«Il progetto di sviluppo di Cinecittà Studios si articola su tre fronti, da una parte le nuove attività di servizio che verranno sviluppate nelle aree limitrofe a Cinecittà accanto a un nuovo teatro programmato simile al tradizionale storico Teatro 5. Un secondo punto consiste invece nella ristrutturazione dei teatri esistenti, già iniziata. Poi c’e una terza area, ossia il restauro di punti simbolici e storici. Oggi abbiamo l’occasione di inaugurare il primo dei restauri, ossia quello della storica e mitica entrata apparsa nelle produzioni dei più grandi registi italiani, che grazie anche al contributo di Chopard è stata ricondotta ai suoi colori originari con interventi pittorici e artistici che consentono di rivederla com’era all’inizio. Molte sono le iniziative che riguarderanno Cinecittà nei prossimi tre anni, dal restauro dei teatri, in collaborazione con Luce Cinecittà, a quello dei punti simbolici che appunto parte con l’inaugurazione della nuova facciata, ricostruita con i colori e le tecniche originarie. Creatività e bellezza presuppongono che si veda sempre il sole anche al di là di qualche nuvola»

Caroline Scheufele ha invece posto l’accento sui rapporti a dir poco ottimi tra Cinecittà e la Maison Chopard:

“Chopard è innamorata di Cinecittà, siamo da molto tempo partner del festival di Cannes e molti film celebri che sono passati da lì sono stati girati in questo luogo meraviglioso, La dolce vita, Ben Hur, Gangs of New York… iniziamo oggi una collaborazione piú stretta che si svilupperà nel tempo. Roma non fu costruita in un giorno”.

Le fa eco Raffaella Rossiello, direttore della comunicazione di Chopard:

«È un accordo triennale firmato con Cinecittà e Istituto Luce, per un programma di supporto per vari interventi di cui questo è il primo»

Tra le iniziative collaterali, la sfilata di alta gioielleria Red Carpet, realizzata proprio dalla signora Scheufele, e la conferma dell’appoggio da parte della rivista Vanity Fair al prosieguo della mostra fotografica ‘Backstage at Cinecittà’, organizzata nell’ambito dell’ultimo festival del Cinema di Venezia.

Quanto al Festival internazionale del Film di Roma, questo avrà luogo presso l’Auditorium Parco della Musica, dal 16 a 25 ottobre; il programma si può scaricare impunemente all’indirizzo www.romacinefest.it ma si può comunque anticipare che la cerimonia d’inaugurazione avrà luogo presso la sala Santa Cecilia, la piú grande, alle 19. Durante la giornata, avranno luogo, tra l’altro, la presentazione di ‘Soap Opera‘ (di Alessandro Genovesi, con Fabio De Luigi, Diego Abatantuono, Cristiana Capotondi, Ricky Memphis, Chiara Francini, Elisa Sednaoui, Ale & Franz), del docufilm ‘27 aprile 2014 – Racconto di un evento’ (di Luca Viotto, nato dalla collaborazione produttiva tra il Centro Televisivo Vaticano e Sky), di ‘Wir sind jung. Wir sind stark (We are Young. We are Strong, secondo lungometraggio di Burhan Qurbani, in prima mondiale), di ‘My Italian Secret – The Forgotten Heroes’ (di Oren Jacoby), del restauro di ‘Operazione Paura‘, di Mario Bava. Alcune mostre interessanti. Da ricordare la collaborazione tra Accenture e Infinity, che consentirà agli abbonati di vedere una selezione dei film in gala in contemporanea con la proiezione al festival, su tutti i canali che consentono l’accesso a infinity: sito web, app mobile, smart tv, Xbox, Playstation, Set Top Box, Chromecast.

Lunedí 20 ottobre, per a sezione ‘Alice nella città‘, è da segnalare il cortometraggio ‘A tutto Tondo‘, opera prima di Andrea Bosca, girato nelle Filippine, tra i bimbi che vivono in una discarica.

Tra gli ospiti che arriveranno nella Capitale per questa kermesse da ricordare Kevin Kostner, Benicio del Toro, Richard Gere, Tomas Milian, Willem Dafoe, Clive Owen, Rooney Mara, Geraldine Chaplin, Wim Wenders, Josh Hutcherson, Sam Claflin, Lily Collins, Claudia Traisac, Park Chan-Wook, Takashi Miike.

Durante tutto il festival, infine, Roma Lazio Film Commission proporrà iniziative per la promozione e lo sviluppo delle risorse del territorio; all’Auditorium, presso il Villaggio Ospitalità Festival, è stato infatti allestito lo SPAZIO ROMA LAZIO FILM COMMISSION, in collaborazione con MOViE UP,  per incontri e presentazioni di operatori del settore; programma completo sul sito www.romalaziofilmcommission.it.

(< – Cinecittà News; ANSA; il Messaggero; siti ufficiali)

Leave a Reply

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: