Get a site

diversity & diversity media awards

Aggiornamento ulteriore: Change.org invita alla sensibilizzazione e alla mobilitazione per aiutare i ragazzi diversamente abili della Locanda dei Girasoli, che rischiano di rimanere senza lavoro.
Aggiornamento: in tema di diversità è da ricordare anche il Diversity Day, organizzato domani, 5 giugno, presso l’Università Cattolica di Milano, dalle 9 alle 15.30. O
ltre settanta aziende nazionali e internazionali svolgeranno centinaia di colloqui, si tratta del “più grande evento riservato all’inserimento lavorativo di persone con disabilità e appartenenti a categorie protette”. Per iscrizioni e informazioni Diversityday.it
Fondata nel 2013, Diversity è una no profit impegnata nel diffondere la cultura dell’inclusione, favorendo una visione del mondo che consideri la molteplicità e le differenze come valori e risorse preziose per le persone e le aziende. Comunicazione, ricerca, monitoraggio, formazione, consulenza e advocacy sono le principali attività svolte da Diversity, in collaborazione con un’ampia gamma di partner, tra cui università, istituti di ricerca, istituzioni, aziende e organizzazioni non governative nazionali e internazionali.”
Tra le altre attività, Diversity organizza ogni anno i Diversity Media Awards (DMA), che sono conferiti alle produzioni cinematografiche e televisive, ai broadcaster, ai creativi e ai protagonisti dei prodotti mediali e al personaggio pubblico che “meglio hanno raccontato temi o storie di inclusione nel corso dell’anno precedente (…) i personaggi e i contenuti media che hanno contribuito a una rappresentazione valorizzante della diversità nelle aree genere e identità di genere, orientamento sessuale ed affettivo, etnia, età e generazioni, (dis)abilità.”
Francesca Vecchioni, presidente di Diversity, ha dichiarato:

L’inclusione è un bene comune, come l’acqua o l’aria. Quando l’acqua è inquinata o l’aria irrespirabile, è allora che ti accorgi che non ne puoi fare a meno. Non è un’opzione e non può mai essere di parte perché ci riguarda tutte e tutti. Sembra banale dirlo, ma va sottolineato: siamo tutti diversi, e quello che ci rende diversi ci rende quello che siamo, e ciò non può mai essere un motivo di esclusione. Se consideriamo l’inclusione come un’opzione e non come l’unica via percorribile, l’esclusione può colpire chiunque: perché sei troppo giovane o troppo vecchia, perché donna, o uomo, o non abbastanza uomo, o lesbica, o gay, o straniero o trans, perché hai una disabilità, oppure semplicemente perché sei te stesso, forse troppo. Per questo esistono i Diversity Media Awards perché è importante mostrare che la realtà è fatta di diversità perché serve a poter riconoscere se stessi e gli altri nelle immagini e nelle storie raccontate dai media, e premiare chi sa fare bene questo, cercando di raggiungere il numero più alto di persone, è il nostro modo di diffondere la cultura dell’inclusione.

A seguire le candidature di questa quarta edizione; il vincitore di ogni categoria è sottolineato:
Miglior FILM ITALIANO
In viaggio con Adele (Paco Cinematografica, Vision Distribution)
Ella &John (Indiana Production, Rai Cinema)
Be Kind – Un viaggio gentile all’interno della diversità (Ravic Film)
Euforia (HT Film, Indigo Film, Rai Cinema)
Zen sul ghiaccio sottile (Articolture, Istituto Luce)
Puoi baciare lo sposo (Colorado Film, Medusa Film)

Miglior SERIE TV ITALIANA
SKAM ITALIA (TIMVision – TIMvision, Cross Productions)
L’Amica Geniale (Rai 1 – Rai Fiction, HBO, TIMvision, Wildside, Fandango, Umedia) (ex aequo)
È arrivata la felicità (Rai 1 – Publispei)
Nero a metà (Rai 1 – Cattleya, Rai Fiction)

Miglior SERIE TV STRANIERA
Butterfly (FoxLife – Sky)
The Handmaid’s Tale (TIMVision)
La fantastica signora Maisel (Amazon Prime Video)
This is Us (FoxLife – Sky)
Élite (Netflix)
Le terrificanti avventure di Sabrina (Netflix)

Miglior PROGRAMMA TV
Love Me Gender (LaF – Stand by Me)
Non ho l’età (Rai 3 – Panamafilm)
Ballando con le stelle (Rai 1 – Ballandi Multimedia)
C’è Posta Per Te (Canale 5 – Sabina Gregoretti per Fascino PGT)
La TV delle ragazze (Rai 3 – Rai Produzioni)
Programma Italia (Zelig TV – Emergency)

Miglior CAMPAGNA PUBBLICITARIA
Sorgenia – Domani è una figata (Red Robiglio Dematteis)
Rtl 102.5 – Normal. (DLVBBDO)
Ikea – Siamo fatti per cambiare (Gruppo DDB Italia)
Swarovski – Brilliance for all (Laird + Partners)

Miglior PROGRAMMA RADIO
La Prima Volta / Diario di un giorno (Radio 24)
Ciao Gender (Radio 3 Network)
Cactus Radio – Basta poca acqua (Capital)
Mi Casa (Radio 105)
Tutta la città ne parla (Rai Radio 3)

PERSONAGGIO DELL’ANNO
Alessandro Cattelan
Don Luigi Ciotti
Fiorella Mannoia
Enrico Mentana
Heather Parisi
Liliana Segre

INFLUENCER DELL’ANNO
The Jackal
Claudio Di Biagio
Iacopo Melio
Stazitta
Stephanie Glitter
Il frutto della passione

Miglior PRODOTTO DIGITALE
Freeda – Intervista a Fiorenza De Bernardi
Fanpage.it – Luca Trapanese adotta Alba, bambina down rifiutata da trenta famiglie
VICE – La prima volta
The Vision – Giovani italiani seconda generazione

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: