Crea sito

spicchi d’arte tra baffi di storia (32)

Aggiornamento 1° giugno: la risposta da parte di Mediapro alla Lega e a Infront è arrivata a stretto giro di posta elettronica certificata: “La decisione di risolvere il contratto con Mediapro presa dalla Lega di A è illegittima e deve essere revocata entro 3 giorni”. Secondo quanto appreso dall’Ansa, Mediapro ha chiesto di revocare immediatamente la risoluzione del contratto tra le parti, prima di dare mandato ai legali di tutelare i propri diritti in sede, civile e penale, oltre che in via cautelare. Si parlerebbe, addirittura, di “malafede”.
Aggiornamento 31 maggio: “Operatori della comunicazione e intermediari indipendenti potranno partecipare alle trattative private per l’acquisto dei diritti tv della Serie A. Lo si evince dall’invito a presentare manifestazioni di interesse che la Lega Serie A ha pubblicato sul proprio sito, dopo aver deliberato lunedì 28 maggio la risoluzione del contratto con Mediapro, efficace trascorsi sette giorni dalla relativa comunicazione agli spagnoli. Come spiega la premessa, «considerate le esigenze di oggettiva urgenza, nel frattempo la Lega Calcio Serie A intende anticipare sin da ora ai soggetti interessati le condizioni normative della Trattativa Privata che potrà avere eventualmente inizio solo a partire dal 5 giugno», quando verranno pubblicati gli schemi di offerta dei pacchetti, per piattaforma, mista o per prodotto. Si potranno presentare manifestazioni di interesse fino al 7 giugno, e l’iter per l’assegnazione dei diritti si dovrebbe concludere il 13.” (Digital-Sat)
Aggiornamento 30 maggio: sono state annunciate ieri, martedí 29, le candidature relative alla settantaduesima edizione dei Nastri d’Argento, la cui cerimonia di consegna avrà luogo al Teatro Antico di Taormina il prossimo 30 giugno. In base alla selezione messa in atto dai giornalisti cinematografici fra i 134 titoli usciti dal 1° giugno 2017 al 31 maggio 2018, i film in gara sono 47: in lizza  per il Nastro al miglior film troviamo ‘Lazzaro felice’,di Alice Rohrwacher, ‘A Ciambra’, di Jonas Carpignano, ‘Chiamami col tuo nome’, di Luca Guadagnino, ‘Dogman’, di Matteo Garrone, ‘Ammore e malavita’ dei Manetti Bros., ‘Loro’ (1 e 2), di Paolo Sorrentino, i quali ultimi possono vantare rispettivamente otto, nove e dodici candidature complessive. Ieri sera, nel corso nella serata al MAXXI,  sono stati assegnati dei Nastri speciali a Paolo Taviani per ‘Una questione privata’, a Paolo Virzí per ‘Ella & John’, a Vittorio Storaro per la fotografia de ‘La ruota delle meraviglie’ di Woody Allen. Nastro speciale anche all’intero cast di ‘A casa tutti bene’, diretto da Gabriele Muccino. Il neonato Nastro Argentovivo, dedicato ai film indirizzati al pubblico piú giovane, è stato assegnato a ‘Il ragazzo invisibile – seconda generazione’, di  Gabriele Salvatores; l’altrettanto neonato Nastro per la Legalità al film per la tv ‘Prima che la notte‘, di Daniele Vicari, sulla storia del giornalista Giuseppe Fava assassinato dalla mafia. È stato poi attribuito un Premio alla carriera a Gigi Proietti e introdotte due nuove categorie, miglior attore e miglior attrice. Tra i film piú ‘nominati’ anche ‘Napoli velata’, ‘Nico,1988’, ‘Figlia mia’, ‘The Place’, ‘Benedetta follia’, ‘Come un gatto in tangenziale’, ‘Smetto quando voglio-Ad Honorem’,  ‘Io sono tempesta’, ‘Metti la nonna in freezer’. A questo link l’elenco completo, comprensivo dei premi da conferire anche ai tecnici.
Aggiornamento 29 maggio: si giocherà domani, 30 maggio, la ‘Partita del Cuore2018, interamente dedicata a Fabrizio Frizzi. La Nazionale Cantanti scenderà in campo contro i Campioni del Sorriso, a sostegno dell’Istituto Giannina Gaslini di Genova e dell’Associazione Italiana Ricerca contro il cancro. I biglietti si possono acquistare nelle ricevitorie della rete Listicket, sul sito internet www.listicket.com e tramite call center al numero 892101. I prezzi variano da 10 a 20 euro in base ai settori e non prevedono ulteriori costi di prevendita. È inoltre possibile fare una donazione telefonando al 45527, o mandando un SMS. È bello ricordare, peraltro, che il premio Fabrizio Frizzi, legato alla manifestazione, è stato assegnato a Davide Borghero, diciottene di Verona, il piú giovane donatore di midollo osseo in Italia, iscritto dal 2017 al Registro Nazionale Italiano dei Donatori di Midollo Osseo. La Partita del Cuore è trasmessa in diretta su Rai 1.
Aggiornamento 28 maggio: ci ha lasciati il M° Pippo Caruso, compositore, direttore d’orchestra e collaboratore fedelissimo di Pippo Baudo, per i cui programmi compose un milione di note, tra cui le sigle dei festival di Sanremo. Il presentatore di Militello lo ha salutato con queste parole:
Ha segnato la storia della nostra canzone, un’epoca importante dello spettacolo e della cultura in Italia. Con lui se n’è andato un amico fraterno“.

  • La telenovela per i diritti calcistici ha conosciuto oggi una drastica svolta. Come si ricorderà, Mediapro ha vinto lo scorso febbraio il bando per rivendere i diritti tv del campionato come intermediario indipendente; ebbene, oggi, nell’ambito dell’assemblea a questo destinata, i club di Serie A hanno approvato all’unanimità la delibera per la risoluzione del contratto con Mediapro, perché non hanno ritenuto sufficienti le garanzie finanziarie presentate. L’assemblea in programma oggi, 28 maggio, aveva all’ordine del giorno anche l’elezione delle cariche ancora vacanti (fra cui i quattro consiglieri di Lega e i due federali), e l’offerta dei diritti televisivi internazionali di coppa Italia e Supercoppa. È altamente probabile che ora la Lega rimetta sul mercato i diritti del campionato con trattative private, e Sky sembra particolarmente agguerrita.
  • Nicola Porro, già in trattative per tornare a Rai Due, nella prossima stagione autunnale dovrebbe continuare a condurre ‘Matrix’ e aggiungere a ciò la cura di un nuovo programma d’approfondimento in prima serata, sempre su Mediaset, probabilmente su Rete 4. ‘Quinta Colonna’ rimarrà dove si trova adesso, per la conduzione di Paolo Del Debbio. Porro continuerà a essere impegnato anche a Radio 105. È quanto risulta a Dagospia, che riprende il Giornale di Alessandro Sallusti.
  • Va in onda martedí 29 maggio su Rai 1 ‘Il fulgore di Dony’, ultima fatica di Pupi Avati per la televisione, scritta assieme a Tommaso Avati. Dony Chesi, interpretata dall’attrice Greta Zuccheri Montanari, è una liceale bolognese studiosa, non appariscente e appassionata di danza classica; il suo passato, però, è meno lineare e sereno di quanto si potrebbe pensare, c’è stato un innamoramento per Marco (Saul Nanni), un problema neurologico di questi, eccetera. Nel cast anche Lunetta Savino, Ambra Angiolini, Giulio Scarpati, Andrea Roncato, Alessandro Haber. 
  • Ha avuto luogo il 26 maggio a Macerata la prima iniziativa in Europa di accessibilità all’opera dedicata ai bambini e ragazzi non vedenti. L’Associazione Arena Sferisterio, l’Università di Macerata e l’Uici Marche organizzano un workshop in occasione dello spettacolo ‘Carmen, la stella del circo di Siviglia’, spettacolo di natura didattico-partecipativa realizzato da AsLiCo nell’ambito del progetto “Lo Sferisterio a scuola”, in scena al Teatro Lauro Rossi il 6 e 7 giugno. Il workshop ha coinvolto bambini e ragazzi non vedenti di tutte le province marchigiane, nel creare l’audio descrizione dello spettacolo e nella registrazione delle descrizioni. Tutti potranno partecipare gratuitamente allo spettacolo del 6 giugno.
  • Sono ben 3.200 i film inviati alla ventunesima edizione di CinemAmbiente, che si terrà a Torino dal 31 maggio al 5 giugno. La rassegna, la piú nota in Europa del settore, è stata realizzata con un budget di 291.000 euro (19.000 in meno dell’anno scorso) gestito dal Museo del Cinema; è stata presentata dal climatologo Luca Mercalli con queste parole: “Bisogna mettere l’ambiente al centro della politica e della vita dei cittadini, perché se ne parla tanto ma di fatto la gente continua a vivere come se l’ambiente fosse una questione che riguarda altri“. I film proiettati saranno 118; l’apertura è affidata a ‘Anote’s Ark’ , girato nelle isole Karibati, che stanno rischiando di scomparire; la chiusura avverrà nell’ambito della Giornata mondiale dell’Ambiente, dedicata quest’anno alla lotta contro la plastica monouso, bandita dall’Unione Europea entro il 2025.
  • Gli spazi espositivi del MATTATOIO di Roma (ex MACRO Testaccio) ospiteranno dal 25 maggio al 15 luglio 2018 in esclusiva nazionale ‘Trent’anni senza’, grande mostra su Andrea Pazienza fumettista, attraverso una ricca selezione della sua opera: da Aficionados Le straordinarie avventure di Penthotal dei primissimi anni ’80 al suo personaggio più celebre, Zanardi (con le tavole di Giallo scolastico,Verde matematicoPaccoLa prima delle treNotte di CarnevaleCuore di mammaCenerentola 1987Lupi e alcune delle straordinarie pagine di La vecchiezza è una Roma e di Zanardi medievale), passando per Tormenta e le caricature disneyane di Perché Pippo sembra uno sballato La leggenda di Italianino Liberatore, lo spassoso Pertini, le meravigliose tavole a colori di Campofame, o ancora Francesco Stella, le SturielletUna estate, la purtroppo incompiuta Storia di Astarte oIl perché della anatre, fino a quello che probabilmente è il piú importante, esorcizzante e traumatizzante graphic novel italiano del XX Secolo, quel Gli ultimi giorni di Pompeo. (dal sito ufficiale)

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: