Get a site

Posts tagged “Reggio Calabria Film Fest

festival a confronto (35)

  • Il cartellone ufficiale dell’edizione 2019 del festival di Cannes, ospitato dalla ridente città balneare dal 14 al 25 maggio, sarà reso noto il prossimo 18 aprile ma qualche dato sembra già a disposizione. Ci sono molte probabilità, ad esempio, di vedere sulla Croisette Terrence Malick con il suo ‘Radegund’, dramma sulla seconda guerra mondiale con Bruno Ganz, di recente scomparso; potrebbero esserci i protagonisti di ‘Once upon a time in Hollywood’, a scelta tra Leonardo DiCaprio, Brad Pitt, Margot Robbie e lo stesso regista, Quentin Tarantino; secondo il già citato Variety, sono altamente papabili anche i diretti interessati di ‘Rocketman’, film biografico su Elton John, e gli interpreti del thriller ‘Against All Enemies’ che racconta di come l’Fbi abbia sorvegliato Jean Seberg (Kristen Stewart) quando si è schierata per i diritti civili durante il suo periodo a Los Angeles (stando a Variety, l’agenzia investigativa avrebbe addirittura fatto pressioni sullo studio e sul festival per evitare il lancio a Cannes). Potrebbe muoversi sulla Croisette anche Ken Loach, con ‘Sorry We Missed You’, storia di un uomo che tenta di mantenere la famiglia facendo l’autista. Potrebbero esserci i fratelli Jean-Pierre e Luc Dardenne, con ‘Ahmed’, sullo scottante tema del fondamentalismo in Europa. Quanto all’Italia, (more…)

festival a confronto (23)

  • L’edizione 2018 del ‘Sottodiciotto Film Festival & Campus’ avrà luogo dal 16 al 23 marzo. L’apertura di questa diciannovesima edizione, venerdí 16, sarà affidata alla proiezione di ‘the Breadwinner’, film d’animazione prodotto da Angelina Jolie, sul dramma della guerra in Siria e sui bambini maltrattati. In realtà venerdí, nel pomeriggio, ci sarà anche una sorta di pre-apertura, dedicata alla proiezione di ‘Revolting Rhymes’, anch’esso candidato all’Oscar e lui candidato alla statuetta. Domecia 18 marzo, nell’ambito delle “Conversazioni animate” si confronteranno due maestri dell’animazione, Bruno Bozzetto e Konstantin Bronzit. Giovedì 22 ci sarà l’anteprima de ‘Le Grand Méchant Renard et autres contes’, di Benjamin Renner porta sullo schermo due racconti recenti. Tra le altre anteprime, meritano particolare attenzione ‘Oh Mio Dio!’ di Giorgio Amato, ‘Jupiter’s Moon’, di Kornél Mundruczó’ ‘Dopo la guerra’, di Annarita Zambrano, ‘Les Deux Amis’, di Louis Garrell e l’argentino ‘Mi mejor amigo’, questi ultimi in collaborazione con il Lovers Film Festival. Ampio spazio sarà riconosciuto alla cultura hip hop con dj set, mostre ed incontri; davanti alla Mole antonelliana sarà allestito un pannello di venticinque metri, sul quale Mr Wany si esprimerà con le sue bombolette. Sarà reso omaggio ai fratelli Manetti, inoltre, con la proiezione di cinque dei loro film.
  • È stato presentato oggi il Reggio Calabria Film Fest, nella città dello Stretto e luoghi limitrofi dal 12 al 17 marzo. Tra gli ospiti, Edoardo Leo e Valeria Bruni Tedeschi.
  • Avrà invece luogo dal 7 al 15 aprile il ‘Lucca Film Festival – Europa Cinema’. Tra gli ospiti, Steven Frears e Martin Freeman; quest’ultimo, protagonista del fortunato ‘Black Panther’, (more…)

festival a confronto (22) + vincitori di Berlino

  • L’edizione 2018 del Monte-Carlo Film Festival de la Comédie, evento ideato e presieduto da Ezio Greggio, organizzato sotto l’Alto Patronato di S.A.S. Principe Albert II de Monaco e dell’Ambasciata d’Italia, si svolgerà dal 26 febbraio al 3 marzo, nel Principato di Monaco. Presidente di giuria sarà il due volte premio Oscar Claude Lelouch, che sarà peraltro insignito del Movie Legend Award, affiancato da Nancy Brilli, Valeria Solarino e Nick Vivarelli. Tra gli ospiti, particolarmente atteso Travis Fimmel (‘Vikings’), nel monegasco per presentare in anteprima mondiale il film ‘Finding Steve McQueen’ insieme con l’interprete femminile Rachael Taylor e con il regista americano Mark Steven Johnson.
  • Prende il via domani, 25 febbraio, al TLC Chinese Theatre di Hollywood, il ‘Los Angeles – Italia Film Festival’, che si tiene tradizionalmente una settimana prima dell’assegnazione dei premi Oscar. Promosso con il patrocinio del Consolato Italiano di Los Angeles, ANICA, APT, ICE e l’Istituto Italiano di Cultura di Los Angeles, il festival (more…)

festival a confronto (21) (+ Efa)

  • Come anticipato in altre sedi, il trentacinquesimo Torino Film Festival (TFF) avrà luogo dal 24 novembre al 2 dicembre 2017; si è saputo in queste ore che, tra i titoli fuori concorso, ci saranno ‘Napalm’ di Claude Lanzmann, girato senza permesso in Corea del Nord, ‘Animal pensivité’ di Christine Baudillon, ‘9 Doigts’ di F.J. Ossang e ‘Animal Cinema’ di Emilio Vavarella; nel concorso “Italiana.corti” ‘Sogno d’amore’ di Francesca Noto e del cantautore Andrea Laszlo De Simone, ‘Robhot’, di Donato Sansone. Tema-focus del TFFdoc è il viaggio.
  • Sempre a Torino ma dal 10 al 12, è organizzato il quarto Festival di documentari cinesi ‘Luci dalla Cina‘, manifestazione nata a Parigi nel 2009 che presenta sette documentari in anteprima e coinvolge otto diverse città tra Spagna, Belgio, Grecia, Finlandia, Francia e Italia. Obiettivo della rassegna è quello di promuovere un’immagine della Cina lontana dagli stereotipi e dalle ovvietà cui siamo abituati. Promuovono il festival Finestre sul Cortile e BabyDoc Film, in collaborazione con il Museo del Cinema e con l’Istituto Confucio dell’Università di Torino.
  • A Roma, dal 9 novembre al 17 dicembre, rivivono gli anni Quaranta. Dopo lo straordinario successo di Cine70, Cine60 e Cine50, infatti, è il turno di trentasei capolavori rimasti negli annali del cinema, firmati da registi quali De Sica e Rossellini, Germi e De Santis, Visconti e Blasetti: ‘I due orfanelli’, ‘Gioventú perduta’, ‘Ti conosco, mascherina!’, ‘Ladri di biciclette’, ‘Roma città aperta’, ‘Sciuscià’, (more…)

uomini e volpi

La volpe a tre zampe’ è un film, a mio avviso riuscito, firmato da Sandro Dionisio nel 2002. Non ancora distribuito nelle sale, prende le mosse dall’omonimo libro di Francesco Costa e da una storia interessante, quella di una volpe che, rimasta intrappolata in una tagliola, preferisce rosicchiarsi una zampa pur di fuggire e tornare in libertà. Non una Volpe infingarda come quella di Pinocchio, dunque ma un essere che a tal punto ama la Libertà da rinunciare ad una parte di sé pur di riottenerla; se proprio la si vuole accostare ad un altro esemplare trattato in questo blog, è forse simpatico metterla in relazione con la volpe che, qualche anno fa, è riuscita a colpire il cacciatore con lo stesso fucile che quello stava per usare a suo danno (rileggi a fox really smart). Nel film in questione, (more…)


per grandi e per piccini (3)

L’edizione 2015 del Torino Film Festival si è appena conclusa ma il capoluogo piemontese già si appresta ad ospitare un’altra kermesse, il ‘Sottodiciotto’, dal 4 all’11 dicembre. Il festival ‘Sottodiciotto’ si rivolge principalmente agli adolescenti, si apre quest’anno ad una prospettiva internazionale e muove da una chiave di lettura quale “Mi metto in gioco”; tra le anteprime, ‘Victoria’, film a piano sequenza presentato all’ultimo festival di Berlino, e ‘Perfect Day’, con Benicio Del Toro e Tim Robbins. Nel suo piccolo, anche Reggio Calabria propone il suo festival, giunto alla decima edizione: il Reggio Calabria Film Fest 2015 vive nella città dello Stretto dal 2 al 5 dicembre ed il programma può essere consultato al sito ufficiale. A Milano, dall’11 al 13 dicembre, si terrà invece il Festival internazionale del documentario “Visioni dal Mondo – Immagini dalla Realtà”, organizzato da UniCredit Pavilion e dalla società di produzione FRANKIESHOWBIZ, con il patrocinio del ministero dello Sviluppo Economico, la media partnership di Rai, RaiNews24 e RaiCultura, il sostegno di Rai Cinema e la collaborazione di Istituto Luce – Cinecittà e di Doc/it, Associazione Documentaristi Italiani.
Quanto ai film che stanno per essere proiettati nelle sale, regna un clima di grande attesa per  ‘Il piccolo principe’, di Mark Osborne, basato sulla fiaba di Antoine de Saint-Exupéry, per Belle e Sébastien – L’avventura continua’, di Christian Duguay, in live action, in programmazione a partire dall’8 dicembre nonché per le altre produzioni che saranno nelle sale dal 23: ‘Masha e Orso: Amici per sempre’, di Oleg Kuzovkov e ‘Alvin Superstar – Nessuno ci può fermare’, basate sui personaggi delle corrispondenti e fortunate serie televisive. Chi scrive, neanche a dirlo, è ancora ebbro della visione de ‘Il lungo viaggio di Arlo’ e auspica di meditarlo nuovamente in separata sede, con la dovuta impronta. Il 12 e 13 dicembre torna al cinema anche ‘Il mio vicino Totoro’, di Hayao Miyazaki.
In televisione sta per nascere un nuovo canale: venerdí 4 dicembre prende il via Teen Nick, nuova creatura del brand Nickelodeon a cura di Viacom International Media Network Italia, dedicato ai fanciulli che hanno superato i quattordici anni. Posizionato al canale 620 di Sky, Teen Nick andrà a spalleggiare i già esistenti Nick Junior, che si rivolge ai bambini in età prescolare, e Nickelodeon, che aggredirà (si dice in gergo) il target dei bambini tra i sei e i dieci anni, riposizionandosi e specializzandosi rispetto a prima.  Teen Nick, secondo le dichiarazioni dei responsabili, sarà il “My Selfie Channel” e tenterà di parlare agli adolescenti in cerca di modelli e appassionati di social network; l’hashtag #myselfiechannel consentirà, infatti, a costoro di comunicare su Twitter.
Un evento che accomuna sicuramente adulti e bambini di tutte le età è ‘Racing Extinction’, evento globale che andrà in onda in contemporanea mondiale mercoledí 2 dicembre alle 21, su Discovery Channel (canali 401 e 402 di Sky). Si tratta di un film documentario, diretto dal regista premio Oscar Louie Psihoyos, presentato al Sundance Festival e premiato al Blue Ocean Film Festival come Miglior Documentario, che vuol sensibilizzare il mondo sul tema dell’estinzione di massa, sull’aberrante ma concreta possibilità che l’Homo cosiddetto Sapiens distrugga e porti a sicura scomparsa molte delle altre forme di vita che abitano il pianeta. Ecco la sinossi ufficiale: (more…)


Reggio Calabria Film Fest 2013

L’edizione 2013 del Reggio Calabria Film Fest, primo segmento del Festival cinematografico della Calabria, a sua volta parte del progetto “Calabria Terra di Festival”, nasce anche quest’anno sotto l’egida della Calabria Film Commission e proseguirà, come l’anno scorso, in due altre sezioni che vivranno a Catanzaro e a Cosenza nelle forme del ‘Magna Graecia film Festival’ e della ‘Primavera del cinema italiano’ (rileggi Festival d’autunno).

L’ottava edizione della kermesse organizzata da Gianluca Curti e Michele Geria in riva allo Stretto si preannuncia particolarmente attenta al sociale, con spiccata sensibilità verso argomenti come la legalità, la criminalità e la situazione meridionale; alla conferenza stampa di presentazione l’assessore Caliguri ha orgogliosamente dichiarato che

L’edizione 2013 del festival cinematografico della Calabria s’inserisce all’interno della politica della rinascita culturale della nostra regione (…) che quindi, da terra di problemi diventa terra di opportunità. È questa la nostra vera Calabria; la Calabria fatta di cinema, di spettacolo, di cultura, la Calabria che raddrizza la schiena grazie alla forza della cultura. (…) Basti pensare che pochi mesi fa sono terminate le riprese del film ‘Il giudice meschino’ tratto dall’omonimo romanzo dello scrittore Mimmo Gangemi che ha come attore protagonista Luca Zingaretti”.

Si comincia oggi, 2 dicembre, con il film ‘Testimone a rischio’ di Pasquale Pozzessere, cui seguirà un incontro organizzato per le scuole e i cittadini, con il magistrato Nicola Gratteri ed il testimone di giustizia Antonino De Masi, moderato dall’avvocato criminologo Agostino Siviglia.

Ecco alcuni altri appuntamenti: (more…)


festival d’autunno

Cominciano in queste ore gli appuntamenti con i festival che l’autunno dedica all’audiovisivo, al cinema, alla comunicazione, alle varie e alle eventuali.

Ecco alcune date:

Sarà mia cura ragguagliarvene a dovere…


festival cinematografico della Calabria

Il Festival cinematografico della Calabria 2012 nasce dalla produttiva sinergia tra i tre festival cinematografici che venivano già organizzati nelle città di Reggio, Catanzaro e Cosenza (il RC Film Fest, il Magna Grecia FF e La Primavera del Cinema Premio Federico II):

Organizzato, come si anticipava in un precedente articolo, dalla Fondazione Calabria Film Commission, sarà articolato in una serie di eventi che intendono abbracciare tutta la regione nel nome del grande cinema. Gianluca Curti, presidente della Fondazion, ha sottolineato la sesnibilità della giunta regionale che ha declinato verso la settima arte il bando eventi innovativi finanziato con i fondi POR Fesr 2007/2013, nella prospettiva di creare attorno a queste manifestazioni un grande indotto economico. Industria della Cultura nella sua accezione piú alta (non per niente è nata in quest’ambito la realizzazione deIl sud o niente” di Fabio Mollo, con Vinicio Marchionni e Valentina Lodovini, le cui riprese sono terminate di recente a Reggio Calabria)

Ecco il calendario delle  tre sezioni di cui si compone il Festival:

Reggio Calabria Film Fest‘ dal 4 al 7 dicembre,

Magna Graecia Film Festival School in the City’ tra Catanzaro e Squillace dal 10 al 15 dicembre.

Dopo il salto, il programma del Reggio Calabria Film Fest, primo segmento dell’iniziativa: (more…)


Calabria Film Commission alla riscossa

Lo scorso settembre, contestualmente alla 69a Mostra del Cinema di Venezia, la Fondazione Calabria film Commission ha presentato le linee d’intervento per il prossimo futuro. In particolare il Presidente Gianluca Curti, già  amministratore delegato della Minerva Pictures e coordinatore del Reggio Calabria Film Fest, ha parlato di una serie di azioni volte a “costruire un articolato sistema di relazioni, servizi, strutture, risorse ed energie volte alla definizione di un “sistema per la produzione cinematografica regionale” e specificatamente, per attività di produzione, post-produzione e distribuzione cinematografica, incluse attività di proiezione di film nei cinema, all’aperto o in altre sale di proiezione”. Questo percorso porterà, ad esempio, alla realizzazione di un Cineporto, d’importanza strategica per chi vuol produrre senza ricorrere a strutture esterne alla regione.

Nel dettaglio, la strategia muoverà su tre fronti: 

  • realizzazione del Festival Cinematografico Della Calabria, nelle sue tre sezioni:organizzazione di alcuni corsi di specializzazione in Scenografia, Costumi, Fotografia e Montaggio per sessanta allievi, sotto il patronato dell’Assessorato alla Formazione e Lavoro
    • “La primavera del Cinema – Premio Federico II”,
    • “Reggio Calabria FilmFest”
    •  “Magna Graecia Film Festival” (da segnalare anche gli eventi collaterali “Premio Sonora”, “Sfogliando un film” e “Calabrie – Luoghi del cinema”) con i quali s’intende avviare una forma di collaborazione permanente tra i soggetti che operano sul territorio regionale
  • organizzazione di alcuni corsi di specializzazione in Scenografia, Costumi, Fotografia e Montaggio per sessanta allievi, sotto il patronato dell’Assessorato alla Formazione e Lavoro 
  • realizzazione, da parte degli studenti delle scuole d’arte di Reggio,  di spot in 3 D sui temi della legalità, della sicurezza sulle strade e della salvaguardia ambientale, sotto l’egida della Provincia di Reggio Calabria, in partenariato con la Polizia Stradale, l’Accademia di Belle Arti, la Camera di Commercio ed il Media Desk di Reggio Calabria

cara Carolina

Qualcuno ha scritto che la recente consegna dei Nastri d’Argento a Taormina (vedi la fine del post per l’elenco completo) ha premiato il ricambio del cinema italiano.

In questa sede ci si limita a complimentarsi con Carolina Crescentini, Nastro d’Argento come miglior attrice non protagonista per ‘Boris‘ e ‘20 sigarette‘, che è di sicuro una delle new entry piú frizzanti del nostro cinema, ma della quale vorremmo tratteggiare la particolare simpatia.

A chi scrive è infatti capitato di ascoltare la Crescentini dal vivo, nell’ambito del Reggio Calabria Film Fest (edizione 2010) e desidera riprendere in questa sede quanto dalla ragazza raccontato.

L’attrice, disponibilissima, si è innanzitutto preoccupata di tenere accesi i sogni di chi vuol lavorare nel cinema: (more…)


niente cellulite e molta celluloide

Un esercito di quaranta ragazze, scelte da una rosa di oltre quattromila tra quante, in tutto il mondo, hanno in comune italico DNA, sarà a Reggio Calabria il prossimo 4 luglio. In tale data e in tale location avrà infatti luogo la finale di Miss Italia nel Mondo, con la conduzione di Elisa Isoardi e Pupo (su Rai 1).

Venerdì e sabato scorsi, come da questo blog anticipato, si è  inoltre tenuto il Reggio Calabria Film Fest 2011 (settima edizione), che ha visto le seguenti premiazioni:

  •  Silvio Orlando alla carriera;

  • Kim Rossi Stuart: premio Raf Vallone ;

  • Pupi Avati: premio ”Città di Reggio Calabria”;

  • Giuseppe Gagliardi: Premio Mediterranea;

  • Peppe Voltarelli: Premio Musica Città del Mediterraneo (il compositore ha colto l’occasione per difendere l’origine filologica di ‘Onda calabra’);

  • Anita Caprioli: Premio Leopoldo Trieste (l’attrice è interprete di ‘Corpo Celeste‘, film interamente girato in Calabria).

Nell’ambito della kermesse, si è parlato anche di Tatanka con Giuseppe Gagliardi e Peppe Voltarelli, de ‘Il mercante di stoffe’, di Sebastiano Somma (prossimamente in tournée teatrale con ‘Il giorno della civetta’), de ‘L’umanità scalza’, di Americo Melchionda, della figura di Vittorio Gassman. È stato inoltre proiettato il gradevole ‘Vorrei vederti ballare’, con Adriana Toman, Giulio Forges Davanzati, Giuliana De Sio, Gianmarco Tognazzi e Alessandro Haber.


la mano (cinematografica) dell'uomo

Il dibattito cinematografico è sicuramente incentrato sulle nomination all’Oscar e sul festival di Berlino, manifestazioni che fanno stare un po’ tutti in trepidante attesa.   


Con riguardo agli Oscar, Emanuela Marrocco di Castelli animati segnala ai suoi friends che due dei cinque nominati alle preziose statuette per il miglior cortometraggio d’animazione sono già stati premiati all’edizione 2009 del festival di cui è organizzatrice e al quale anch’io ho collaborato: A Matter of Loaf and Death di Nick Park, Premio Speciale della Giuria e “The Lady and the Reaper” di Javier Recio Gracia, Premio speciale Virus.

 In occasione del mio 34° compleanno vorrei segnalarvi anche un terzo appuntamento, una manifestazione forse periferica, ma ormai istituzionale, irrinunciabile: il Reggio Calabria Film Fest. 

  Si tratta di eventi che dimostrano come la mano dell’uomo, quando rivolta al Bene, sia sempre capace di esprimere valori significativi, che ci fanno sperare nel futuro, al di là delle manate di fango che talvolta il male lascia cadere.

 


assente giustificato ma…

Non mi è possibile presenziare ma mi corre l’obbligo di informare che dal 22 al 25 Aprile 2009 presso il Teatro Comunale Francesco Cilea di Reggio Calabria si terrà la quinta edizione del Reggio Calabria Film Fest.

In riva allo Stretto arriveranno, tra gli altri, gli attori Luca Argentero ed Enzo Iacchetti, il comico-imitatore Dario Ballantini, il giornalista Alessandro Cecchi Paone ed il conduttore Fabrizio Frizzi.

Previste la premiazione  Cortoraro 2009 al miglior cortometraggio e Mediterranea ai registi italiani.

Tra le pellicole in concorso, si segnalano:

Il passato è una terra straniera di Daniele Vicari,

Centochiodi di Ermanno Olmi,

L’ultimo crodino di Umberto Spinazzola

e Diverso da chi?, di Umberto Carteni.

Fuori concorso la prima in contemporanea mondiale, in occasione della giornata mondiale della Terra, del documentario Earth-la nostra Terra.


cinema sullo Stretto, cartoni nella baia

Oggi, alla Casa del Cinema di Roma a Largo Marcello Mastroianni,
verrà presentata la quarta edizione del Reggio Calabria Film Festival,
Reggio Calabria Film Fest 2008

Reggio Calabria Film Fest 2008

organizzato dalla

(16 – 19 aprile).

Invece a Salerno, dal 10 al 16, ci sarà Cartoons on the Bay


Reggio Calabria Film Fest 2007

è in pieno svolgimento il

(cliccate sul logo x i dettagli)


Reggio Calabria FilmFest 2006

Nei giorni scorsi si è svolta a Reggio Calabria la seconda edizione del Reggio Calabria Filmfest, interessante rassegna che ha messo in luce alcuni aspetti del cinema trascurati dall’osservazione tradizionale e ha messo in risalto interessanti sfumature forse perdute.

Nella scaletta della manifestazione spiccavano

  • Colpi in canna. Il cinema di Fernando di Leo, rassegna dedicata al grande regista reggino specializzato in film della mala; 
  • Elettroshock, 30 anni di video in Italia;
  • varie altre iniziative.

Si è molto ricordata la figura di Leopoldo Trieste.

Di particolare interesse H 2 Odio, l’ultimo film di Alex Infascelli, e Piano 17, dei fratelli Manetti (o Manetti Bros., per chi ama le american labels).

La lista delle personalità intervenute è davvero di riguardo: Marco Dell’Utri, Francesco Fei, Alex Infascelli, Marco Manetti, Barbara Bouchet.

Forse perfettibile la campagna di comunicazione e promozione con cui tale iniziativa è stata lanciata.

Non un solo spazio su giornali o mezzi di comunicazione locali, solo qualche manifesto qua e là.

Chi scrive, sebbene più che attento a quanto avviene nel mondo della comunicazione, l’ha saputo quasi per caso.

E Barbara Bouchet, con la quale lo scrivente si è anche onorato di lavorare, salita sul palcoscenico del Teatro Francesco Cilea, quasi vuoto nonostante l’interesse della manifestazione, ha commentato

Mamma mia, pensavo di essere più famosa a Reggio Calabria”


Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: