Get a site

festival a confronto (54)

  • Si terrà dal 24 al 29 agosto 2020 la quattordicesima edizione del Reggio Calabria Film Fest. Vivrà in un’ambientazione particolarmente suggestiva e (si spera) salúbre, l’arena che, dal lido comunale, si apre verso le acque dello Stretto di Messina. La conferenza stampa di presentazione ha avuto luogo oggi, presenti il direttore generale Michele Geria, il direttore artistico Mimmo Calopresti, il presidente di giuria Millennial Movie Marcello Fonte, le autorità cittadine. Mimmo Calopresti ha detto che Marcello Fonte rappresenterà un punto di riferimento dell’intero festival: “è il nuovo che avanza, è uno di noi, è riuscito nel mondo del cinema”. Particolarmente attesi ospiti quali Maurizio Mattioli e Giorgio Pasotti, il quale ultimo presenterà la sua opera seconda, ‘Abbi Fede’, e dirigerà la masterclass di regia, recitazione e casting, insieme con Christian Marazziti, Laura Muccino, Andrea Quattrini. Sarà ricordato Giacomo Battaglia e saranno proiettati film anche all’interno delle strutture carcerarie, grazie alla collaborazione del garante Agostino Siviglia. La prima proiezione sarà ‘Locktown’, un documentario di Emanuele Freni.
  • Prenderà vita già domani, 22 agosto, per concludersi il 30, l’undicesima edizione del Bif&st, il Bari international film festival. In edizione limitata unicamente serale, nel rispetto delle norme anti-Covid, la kermesse ospiterà figure di sicuro interesse, quali Roberto Benigni, Matteo Garrone e Marco Bellocchio. Di particolare interesse sembra la mostra fotografica dedicata al regista Mario Monicelli, novanta gigantografie al Teatro Margherita, messe a disposizione dalla Cineteca nazionale del Centro sperimentale di cinematografia; tale mostra va ad integrare la retrospettiva di diciannove suoi film al cinema Galleria. Ci sono poi assemblaggi di recensioni, articoli di giornale e i manifesti di alcuni film. Nel corso della rassegna sarà presentato anche un numero della rivista ‘Bianco e nero’, interamente dedicata a Monicelli, con aneddoti e racconti della sua vita professionale e privata. Il festival è promosso dalla Regione Puglia, con il Comune di Bari, prodotto dalla Fondazione Apulia Film Commission con l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, oltre al riconoscimento e patrocinio della Direzione generale Cinema e audiovisivo del MiBact. Oltre all’Arena di piazza Libertà, le location individuate per la rassegna sono il Teatro Piccinni, la corte del Castello Svevo, il multicinema Galleria ed il Teatro Margherita.
  • Il Festival ‘Il Cinema Ritrovato’, promosso dalla Cineteca di Bologna, si terrà anche quest’anno nel capoluogo emiliano dal 25 al 31 agosto, con quattrocento film in sette sale cinematografiche e tre arene all’aperto. L’edizione 2020, la trentaquattresima, celebra Federico Fellini, nel centenario della nascita, con quattro importanti appuntamenti. Domenica 23 alle 21.15, in piazza Maggiore e alla BarcArena, ci sarà l’anteprima internazionale del nuovo film di Anselma Dell’Olio, ‘Fellini degli spiriti’, cui facevamo cenno in un precedente articolo. Altra anteprima internazionale è quella del nuovo restauro di ‘Luci del varietà’, prima co-regia di Fellini, a quattro mani con Alberto Lattuada nel 1950. Il 25 agosto, alle 16, al Cinema Lumière, sarà proposta l’ultima intervista realizzata dal giornalista Gideon Bachmann con Fellini nel 1985, ora ritrovata da Riccardo Costantini di Cinemazero di Pordenone. Si terrà il 27 agosto la presentazione del libro di Aldo Tassone ‘Fellini 23½. Tutti i film’, pubblicato dalle Edizioni Cineteca di Bologna.
    • Questa edizione del ‘Il Cinema Ritrovato’ ricorderà anche, a cent’anni dalla nascita, la figura di Tonino Guerra, scrittore, sceneggiatore e poeta romagnolo; mercoledí 26, infatti, sarà proposto in prima mondiale il restauro del solo film che porta anche il suo credito di regia: ‘Tempo di viaggio’ (1983), co-diretto con il grande Andrej Tarkovskij. ‘Tempo di viaggio’ è un film documentario che racconta la preparazione del film italiano di Tarkovskij, ‘Nostalghia’, la sua prima opera di esule dalla Russia sovietica, e la ricerca dei luoghi dove ambientarlo. Il restauro è stato curato da Teche Rai, Istituto Luce-Cinecittà e Cineteca di Bologna.
    • Già domani, tuttavia, una chicca: la testé citata Cineteca, che da due decenni si dedica al recuperodell’opera di Charlie Chaplin, celebrerà il film ‘Il grande dittatore’ con la proiezione in piazza Maggiore e alla BarcArena della versione restaurata. Come si ricorderà, Charlie Chaplin realizzava ‘Il Grande Dittatore’ nel 1940, proprio ottant’anni fa.
  • È on line da ieri, 20 agosto, la piattaforma di streaming del Trento Film Festival, con cento titoli disponibili dal 27 agosto e la possibilità di acquistare il singolo film a 4 euro o l’abbonamento completo a 20 euro. Ogni film sarà on line il giorno successivo all’anteprima a Trento e rimarrà disponibile per un’intera settimana. Tutti i cortometraggi fino a 40 minuti di durata, 41 film da tutte le sezioni del programma, sono disponibili gratuitamente. Ogni film, tanto quelli gratuiti quanto quelli a noleggio, è limitato a 500 visioni: come al cinema, quindi, è importante prenotare il proprio posto. In seguito all’acquisto il film resta accessibile nella videoteca personale dell’utente per sette giorni. Una volta avviato per la prima volta, c’è una finestra di 36 ore durante la quale è possibile completare la visione, riproducendolo per un tempo illimitato e mettendolo in pausa tutte le volte necessarie. Ad inaugurare la piattaforma sarà ‘Cholitas’, di Jaime Murciego e Pablo Iraburu; vi si narra la scalata dell’Aconcagua di cinque donne indigene boliviane in abiti tradizionali, come gesto di liberazione ed emancipazione. Il 27 agosto i primi 500 utenti che si registreranno avranno la possibilità di vedere il film gratuitamente, in contemporanea con l’anteprima di Trento.
  • ‘IMAinACTION’, invece, il festival internazionale del videoclip, si terrà all’aeroporto di Forlí il 27-28-29 agosto.Vi si accederà soltanto in auto; sono previsti 488 posti vettura che, nel rispetto delle norme anti Covid-19, potranno salire ad oltre 500. Il palco per gli artisti sarà di oltre 60 metri di larghezza, mentre lo schermo per i video sarà di 30 metri, L’audio è annunciato con una potenza “da stadio”. Il costo dei biglietti oscillerà, a seconda delle dimensioni del mezzo, da 6,5 a 9 euro, che andranno a sostegno dei tanti lavoratori dell’indotto del mondo dello spettacolo senza lavoro a causa della pandemia da coronavirus. Il servizio di catering agli spettatori sarà assicurato da personale che, dotato di monopattini elettrici, porterà cibi e bevande sino alle auto. Il cast prevede J-Ax, Edoardo Bennato (che terrà un concerto di oltre un’ora), Fabrizio Moro, Pinguini Tattici Nucleari, Noemi, Mario Biondi, Leo Gassman, Sparks, Gigi D’Alessio, Travis, Marco Masini, Renzo Rubino, Andrea Morricone, Franco Simone, e altri big che si potrebbero aggiungere all’ultimo minuto. Previsto un collegamento in diretta con Luis Fonsi; grazie a ‘Despacito’, Fonsi detiene il record del videoclip piú visto al mondo, con oltre sette miliardi di visualizzazioni.
  • Sarà “automobilistica” anche la cinquantottesima edizione del New York Film Festival, che si svolgerà dal 17 settembre all’11 ottobre. I film, infatti, saranno proiettati sia virtualmente sia in grandi spazi all’aperto. Le proiezioni in modalità drive-in si terranno al Queens, al Flushing Meadows Corona Park, alla New York Hall of Science e al Museum of the Moving Image, a Brooklyn al Brooklyn Army Terminal.
    Al festival parteciperà anche ‘Notturno’, di Gianfranco Rosi già nella Selezione Ufficiale del Toronto International Film Festival e nel programma del Telluride Film Festival; l‘anteprima mondiale avrà luogo, invece, l’8 settembre alla Mostra del cinema di Venezia, prima di uscire in sala il 9 settembre distribuito da 01 Distribution.

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: