Get a site

#ioleggoperché… (2019)

#ioleggoperché, giunta alla sua quarta edizione, è la più grande iniziativa nazionale di promozione
del libro, promossa e organizzata dall’Associazione Italiana Editori (AIE), in collaborazione con le
più alte Istituzioni, la filiera del libro, i media, per il potenziamento delle biblioteche scolastiche di
tutta Italia. È una grande festa per il libro e per la lettura che si sviluppa nell’arco di un intero anno,
un progetto ideato da AIE – con un forte e fattivo coinvolgimento degli editori – per stimolare la
solidarietà culturale dei cittadini a sostegno delle scuole italiane in risposta al bisogno cruciale di
libri e alla necessità di portare nella quotidianità di bambini e ragazzi i libri e la lettura.
LE ISCRIZIONI
La prima fase del progetto, nel periodo da aprile a settembre, è dedicata all’iscrizione delle scuole
sulla piattaforma www.ioleggoperche.it e ai gemellaggi tra le scuole stesse e le librerie aderenti. Si
attiva così una rete capillare tra scuole, librerie, biblioteche, Istituzioni mentre i numerosi partner
dell’iniziativa contribuiscono a darle risonanza insieme agli ambassador, ai testimonial e alle migliaia
di messaggeri volontari. Il sito e i canali social della manifestazione rappresentano la piazza virtuale
dove il progetto vive per tutta la sua durata e oltre.
LA CAMPAGNA DONAZIONI (19-27 ottobre 2019)
Il momento clou del progetto arriva in ottobre, con la campagna donazioni della durata di 9 giorni,
durante la quale è la società civile a portare il proprio personale contributo: da sabato 19 a
domenica 27 ottobre 2019, nelle circa 2400 librerie aderenti al progetto in tutta Italia, i cittadini
possono acquistare uno o più libri da donare alle scuole iscritte. Si possono donare i titoli che si
ritengono immancabili in una biblioteca scolastica scegliendo tra quelli suggeriti dagli istituti o
semplicemente in base alle proprie preferenze. Ogni volume donato nell’ambito di #ioleggoperché
viene identificato con un apposito adesivo sul quale il donatore può lasciare la sua dedica.
Chi acquista il libro potrà decidere se destinarlo a una scuola specifica oppure affidarlo al libraio
che – con l’aiuto dei messaggeri volontari – sceglierà tra le scuole con cui è gemellato.
Conclusa la campagna donazioni, i volumi donati e accumulati nelle librerie devono essere ritirati
dalle scuole per arricchire le biblioteche scolastiche esistenti o costituirne di nuove.
EDITORI IN PRIMA LINEA CON UN CONTRIBUTO AGGIUNTIVO DI 100.000 LIBRI
Sempre più numerosi gli editori che hanno aderito al progetto per garantire un congruo contributo
di titoli validi e adatti alle scuole: sono infatti ben 100.000 i volumi che andranno a sommarsi al
monte libri donato dai cittadini durante la campagna di ottobre. I volumi donati dagli editorisupporter saranno distribuiti entro la fine dell’anno scolastico, su scala nazionale, sempre attraverso
le librerie, alle scuole che ne hanno fatto richiesta attraverso il portale.
LE INIZIATIVE SPONTANEE E IL CONCORSO #ioleggoperché
Per sfruttare al massimo l’opportunità offerta da #ioleggoperché e aumentare il numero delle
donazioni per le biblioteche interne, le scuole possono promuovere e divulgare l’iniziativa con
attività originali: letture ad alta voce, incontri con l’autore, flash mob letterari, gare di abilità,
spettacoli, allestimenti in vetrina nelle sedi scolastiche, nelle librerie, nelle piazze e nelle strade o
sui Social.
Per premiare la creatività e l’originalità delle scuole più attive, AIE ha lanciato il contest (concorso)
#ioleggoperché con in palio 10 buoni del valore di 1.500 euro per l’acquisto di libri nella libreria con
cui la scuola ha organizzato la propria attività (l’assegnazione da parte della giuria avverrà entro il
30 novembre).
Da quest’anno inoltre è attiva sulla piattaforma di #ioleggoperché la pagina Agorà – Osservatorio
sulle esperienze delle scuole con i libri di #ioleggoperché – la nuova area che ha l’obiettivo
dichiarato di condividere tra le scuole iscritte – di ogni ordine e grado – le esperienze, i progetti, i
format che hanno preso vita in questi anni con i 650.000 libri raccolti attraverso #ioleggoperché.
Uno spazio in cui sono le scuole le vere protagoniste: sono loro a raccontare come usano i libri che
arrivano dal progetto.
IL CALENDARIO
• 19-27 ottobre: 9 giorni di donazioni nelle 2.392 librerie aderenti.
• entro novembre 2019: le scuole possono ritirare i libri presso le librerie.
• entro 2 dicembre 2019: assegnazione dei buoni alle scuole vincitrici del contest
• entro marzo 2020: il contributo degli editori verrà ripartito e distribuito attraverso le librerie
tra le scuole che ne avranno fatto richiesta sul sito.

Fonte: comunicato stampa ufficiale

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: