Get a site

anniversario prima striscia di Topolino, candidature Oscar e molto piú

  • Era il 13 gennaio 1930. Ub Iwerks dava alle stampe la prima striscia a fumetti di Mickey Mouse, detto Topolino alle nostre latitudini. Scritta da Walt Disney in persona, la striscia riprendeva il tema de ‘L’aereo impazzito’, il primo cortometraggio d’animazione prodotto da Disney nel 1928, di cui Iwerks era stato co-autore e regista oltre che disegnatore. In tale pellicola (e striscia) Topolino voleva emulare Charles Lindbergh e la sua traversata dell’Oceano; con l’aiuto d’un bassotto sornione, assemblava un paio d’improbabili velivoli costruiti con vecchie assi di legno, lamiere, piume di tacchino; poi decollava con Minnie. Ub Iwerks disegnò e animò da solo e di nascosto ‘L’aereo impazzito’, lo disegnò da solo nelle strisce, nello stesso periodo nel quale lui e Disney realizzavano gli ultimi cartoni animati del coniglio Oswald per la Universal. A Iwerks dev’essere anche riconosciuta l’invenzione della cinepresa a piani multipli, utilizzata per la prima volta per ‘Biancaneve e i sette nani’.
  • Era il 15 gennaio 1945 quando venne stampato il primo notiziario dell’ANSA, distribuito nella sola città di Roma. Sette righe, sui bombardamenti alleati in Germania nelle battute finali della Seconda Guerra Mondiale, diedero il via alla storia della principale agenzia d’informazione italiana, che compie 75 anni. Da allora, giorno dopo giorno, la cooperativa nata per iniziativa dei quotidiani pubblicati nelle regioni liberate d’Italia tesse il racconto della storia, finendo per esserne in molti casi partecipe. (…)Dal debutto fino alla crescita che l’ha portata ad essere la quinta agenzia mondiale, l’ANSA ha vissuto vari spostamenti di sede, da quella in via di Propaganda che fu dell’agenzia Stefani fino a quella attuale di via della Dataria, dove già in un lontano passato, mentre dal Quirinale il papa governava, il cardinale datario, due palazzi più in basso, scriveva le sue gesta a futura memoria. (…)Una storia fatta di uomini e tante donne, con una presenza femminile forte ben prima che emergesse il dibattito sulle quote rosa nel Paese. Giornalisti in alcuni casi diventati famosi, ma spesso sconosciuti ai piu’, che lavorano per le notizie e non per la firma. Con delle eccezioni, come nel caso del corrispondente da Berlino Riccardo Ehrman, portato in trionfo durante le celebrazioni per la caduta del Muro perché riconosciuto come colui che fece in tv la domanda da cui scaturi’ l’annuncio’ dell’apertura delle frontiere. Oggi l’ANSA è profondamente cambiata rispetto alle origini: attraverso i suoi canali internet non fornisce più solo un servizio a giornali, istituzioni, aziende e pubbliche amministrazioni, ma informa direttamente i cittadini. (dal sito ufficiale)
  • Ecco, infine, le candidature agli Oscar 2020:
    Miglior Film

      • ‘Le Mans 66 – La Grande Sfida’
      • ‘The Irishman’
      • ‘Jojo Rabbit’
      • ‘Joker’
      • ‘Little Women’
      • ‘Marriage Story’
      • ‘C’era Una Volta A Hollywood’
      • ‘Parasite’
      • ‘1917’

Miglior Attore

      • Antonio Banderas – ‘Pain And Glory’
      • Leonardo Dicaprio – ‘Once Upon A Time In Hollywood’
      • Adam Driver – ‘Marriage Story’
      • Joaquin Phoenix – ‘Joker’
      • Jonathan Pryce – ‘The Two Popes’

Miglior Attrice

      • Cynthia Erivo – ‘Harriet’
      • Scarlett Johansson – ‘Marriage Story’
      • Saoirse Ronan – ‘Little Women’
      • Charlize Theron – ‘Bombshell’
      • Renee Zellweger – ‘Judy’

Miglior Attore Non Protagonista

      • Tom Hanks – ‘A Beautiful Day In The Neighborhood’
      • Anthony Hopkins – ‘The Two Popes’
      • Al Pacino – ‘The Irishman’
      • Joe Pesci – ‘The Irishman’
      • Brad Pitt – ‘Once Upon A Time In Hollywood’

Miglior Attrice Non Protagonista

      • Kathy Bates – ‘Richard Jewell’
      • Laura Dern – ‘Marriage Story’
      • Scarlett Johannson – ‘Jojo Rabbit’
      • Florence Pugh – ‘Little Women’
      • Margot Robbie – ‘Bombshell’

Miglior Regista

      • Martin Scorsese – ‘The Irishman’
      • Todd Phillips – ‘Joker’
      • Sam Mendes – ‘1917’
      • Quentin Tarantino – ‘Once Upon A Time In Hollywood’
      • Bong Joon Ho – ‘Parasite’

Miglior Film d’animazione

      • ‘How To Train Your Dragon: The Hidden World’ – Dean Deblois
      • ‘I Lost My Body’ – Jeremy Clapin
      • ‘Klaus’ – Sergio Pablos
      • ‘Missing Link’ – Chris Butler
      • ‘Toy Story 4’ – Josh Cooley

Miglior Sceneggiatura Non Originale

      • ‘The Irishman’ – Steven Zaillian
      • ‘Jojo Rabbit’ – Taika Waititi
      • ‘Joker’ – Todd Phillips, Scott Silver
      • ‘Just Mercy’ – Destin Daniel Cretton e Andrew Lanham
      • ‘Little Women’ – Greta Gerwig
      • ‘The Two Popes’ – Anthony Mccarten

Miglior Sceneggiatura Originale

      • ‘Knives Out’ – Rian Johnson
      • ‘Marriage Story’ – Noah Baumbach
      • ‘1917’ – Sam Mendes And Krysty Wilson-Cairns
      • ‘Once Upon A Time In Hollywood’ – Quentin Tarantino
      • ‘Parasite’ – Bong Joon-Ho, Jin Won Han

Miglior Direttore Della Fotografia

      • ‘The Irishman’ – Rodrigo Prieto
      • ‘Joker’ – Lawrence Sher
      • ‘The Lighthouse’ – Jarin Blaschke
      • ‘1917’ – Roger Deakins
      • ‘Once Upon A Time In Hollywood’ – Robert Richardson

Miglior Documentario

      • ‘American Factory’ – Julia Rieichert, Steven Bognar
      • ‘The Cave’ – Feras Fayyad
      • ‘The Edge Of Democracy’ – Petra Costa
      • ‘For Sama’ – Waad Al-Kateab, Edward Watts
      • ‘Honeyland’ – Tamara Kotevska, Ljubo Stefanov

Miglior Corto Documentario

      • ‘In The Absence’
      • ‘Learning To Skateboard In A Warzone’ – Carol Dysinger
      • Life Overtakes Me’ – Kristine Samuelson, John Haptas
      • ‘St. Louis Superman’
      • ‘Walk Run Cha-Cha’ – Laura Nix

Miglior Cortometraggio Animato

      • ‘Brotherhood’ – Meryam Joobeur
      • ‘Nefta Football Club’ – Yves Piat
      • ‘The Neighbors’ Window’ – Marshall Curry
      • ‘Saria’ – Bryan Buckley
      • ‘A Sister’ – Delphine Girard

Miglior Film in Lingua non Originale

      • ‘Corpus Christi’ – Jan Komasa
      • ‘Honeyland’ – Tamara Kotevska, Ljubo Stefanov
      • ‘Les Misérables’ – Ladj Ly
      • ‘Pain And Glory’ – Pedro Almodovar
      • ‘Parasite’ – Bong Joon Ho

Miglior Montaggio

      • ‘Ford V Ferrari’ – Michael Mccusker, Andrew Buckland
      • ‘The Irishman’ – Thelma Schoonmaker
      • ‘Jojo Rabbit’ – Tom Eagles
      • ‘Joker’ – Jeff Groth
      • ‘Parasite’ – Jinmo Yang

Miglior Montaggio Sonoro

      • ‘Ford V Ferrari’ – Don Sylvester
      • ‘Joker’ – Alan Robert Murray
      • ‘1917’ – Oliver Tarney, Rachel Tate
      • ‘Once Upon A Time In Hollywood’ – Wylie Stateman
      • ‘Star Wars: The Rise Of Skywalker’ – Matthew Wood, David Acord

Miglior Missaggio Suono

      • ‘Ad Astra’
      • ‘Ford V Ferrari’
      • ‘Joker’
      • ‘1917’
      • ‘Once Upon A Time In Hollywood’

Production Design

      • ‘The Irishman’ – Bob Shaw And Regina Graves
      • ‘Jojo Rabbit’ – Ra Vincent And Nora Sopkova
      • ‘1917’ – Dennis Gassner And Lee Sandales
      • ‘Once Upon A Time In Hollywood’ – Barbara Ling And Nancy Haigh
      • ‘Parasite’ – Lee Ha-Jun And Cho Won Woo, Han Ga Ram, And Cho Hee

Colonna Sonora Originale

      • ‘Joker’ – Hildur Guðnadóttir
      • ‘Little Women’ – Alexandre Desplat
      • ‘Marriage Story’ – Randy Newman
      • ‘1917’ – Thomas Newman
      • ‘Star Wars: The Rise Of Skywalker’ – John Williams ‘The King,’ Nicholas Britell

Canzone Originale

      • ‘I Can’t Let You Throw Yourself Away’
      • ‘I’m Gonna Love Me Again,’ – ‘Rocketman’
      • ‘I’m Standing With You,’ – ‘Breakthrough’
      • ‘Into The Unknown,’ – ‘Frozen 2’
      • ‘Stand Up,’ – ‘Harriet’

Trucco e Acconciature

      • ‘Bombshell’
      • ‘Joker’
      • ‘Judy’
      • ‘Maleficent: Mistress Of Evil’
      • ‘1917’

Costumi

      • ‘The Irishman’ – Sandy Powell, Christopher Peterson
      • ‘Jojo Rabbit’ – Mayes C. Rubeo
      • ‘Joker’ – Mark Bridges
      • ‘Little Women’- Jacqueline Durran
      • ‘Once Upon A Time In Hollywood’ – Arianne Phillips

Effetti Speciali

      • ‘Avengers Endgame’
      • ‘The Irishman’
      • ‘1917’
      • ‘The Lion King’
      • ‘Star Wars: The Rise Of Skywalker’

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: