Crea sito

le fiction di mamma Rai (2013)

Il piano Fiction Rai per il 2013 prevede ventotto prodotti ventotto: sette serie già viste e ventuno completamente nuove, per un totale di centoventi prime serate programmate da Rai 1. Si tratta, evidentemente, di voler venire incontro ai gusti del pubblico in un approccio marketing oriented e la decodifica di chi parla di “camomilla per anziani” sembra alquanto inadeguata (è giusto dire quel che si pensa ma bisogna pensare a quel che si dice e uno dei compiti istituzionali di un certo tipo di fiction è comunque quello di far sognare i target di riferimento).

Le sette sorelle, pardon, le sette serie già viste e rinnovate saranno:

  • Don Matteo 9, prodotto da Lux Vide; (13 puntate);
  • Fuoriclasse 2 (Itc Movie) (4 puntate);
  • La Narcotici 2 (Goodtime) (6 puntate);
  • Questo nostro amore 2 (Paypermoon) (6 puntate);
  • Il restauratore 2 (Albatross) (8 puntate);
  • Una grande Famiglia 2 (Magnolia) (8 puntate);
  • Un medico in famiglia 9 (Publispei) (13 puntate).

Le produzioni completamente nuove saranno invece le seguenti:

  • L’oro di Scampia (miniserie in due puntate, IBLA Film): Gianni Maddaloni (Beppe Fiorello) è un maestro di Judo che toglie dalla strada tanti ragazzi e riesce perfino a portare il figlio alle Olimpiadi;
  • Il romanzo del commissario (serie in quattro puntate, Palomar): Kim Rossi Stuart contro la mafia nella Trapani negli anni ‘80;
  • Don Diana (miniserie in due puntate): don Peppe Diana, il sacerdote di Casal di Principe ammazzato dalla camorra per il suo impegno civile contro la criminalità organizzata;
  • A testa alta (I martiri di Fiesole) (Ocean, tv movie): tre italiani che si sacrificarono per salvare dieci persone durante la Seconda Guerra Mondiale;
  • Non è mai troppo tardi (miniserie prodotta da Angelo Barbagallo): Claudio Santamaria indossa i panni del maestro Alberto Manzi, che curò negli anni Sessanta il programma Rai ‘Non è mai troppo tardi’, usando la televisione per alfabetizzare gli italiani (le riprese cominciano l’11 marzo);
  • Braccialetti rossi (serie di sei puntate, dalla fiction spagnola Pulseras Rojas): gruppo di bambini ricoverati in un ospedale;
  • Grace Kelly (miniserie in due puntate, Publispei): la storia della principessa andata in sposa a Ranieri di Monaco;
  • Il giudice meschino (miniserie in due puntate, IIF): dal romanzo omonimo di Mimmo Gangemi, sulla ‘ndrangheta;
  • Il signore sia con te (serie in quattro puntate, Endemol): suor Germana (Virna Lisi) si occupa di missioni cattoliche in Africa e indaga sulla scomparsa di una consorella;
  • San Francesco: miniserie in due puntate, prodotta da Ciao Ragazzi e diretta da Liliana Cavani, non nuova al santo assisiate;
  • La bella e la bestia (miniserie in due puntate, Lux Vide): soggetto intuibile;
  • La dama nera (serie in sei puntate, Lux Vide);
  • La porta rossa (serie in sei puntate, VelaFilm);
  • Le due leggi (miniserie in due puntate, Red Film);
  • Ora tocca a me: quattro film tv con Gigi Proietti giornalista di cronaca nera.
  • Qualunque cosa succeda (miniserie in due puntate) Pierfrancesco Favino è l’avvocato Giorgio Ambrosoli, il commissario liquidatore della Banca d’Italia da un sicario di Michele Sindona.
  • Ragion di stato: miniserie in due puntate, Cattleya.
  • The Deal miniserie di due puntate prodotta da Lux Vide.
  • Un’altra vita: sei puntate prodotte da Endemol sulla storia di una donna, madre di tre figlie, che comincia una nuova vita facendo il medico su un’isola campana.

Leave a Reply

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: