Get a site

per grandi e per piccini (23)

  • aggiornamento 26 febbraio, Bob Iger ha dichiarato: «Con il successo del lancio delle attività Disney dirette ai consumatori e l’integrazione con 21st Century Fox avviata, ritengo sia il momento ottimale per una transizione a un nuovo amministratore delegato». L’abbandono di Iger, dopo 15 anni, è in ogni caso volontario.
  • La Disney ha nominato nuovo CEO Bob Chapek, con effetto immediato; Bob Iger continuerà ad esercitare le sue funzioni fino al 31 dicembre 2021, scadenza naturale del contratto. Chapek, settimo CEO della casa di Topolino, è chairman uscente della Disney Parks, Experiences, and Products. Lo comunica un lancio dell’agenzia Reuters. Cari saluti ad entrambi.
  • Il maestro giapponese Ryuichi Sakamoto sarà ospite al Locarno Film Festival 2020, in piazza Grande, giovedí 6 agosto. Durante il festival saranno proiettati tre dei film per cui Sakamoto ha scritto le musiche, rappresentativi dell’eclettismo del suo stile e del suo percorso artistico: ‘Merry Christmas Mr. Lawrence’ (Furyo, 1983) di Nagisa Oshima, ‘The Last Emperor’ (L’Ultimo imperatore, 1987) di Bernardo Bertolucci, che gli è valso un Oscar e un Grammy Award per la miglior colonna sonora, e ‘The Revenant’ (Revenant – Redivivo, 2015) di Alejandro González Iñárritu, nominato per un Grammy Award e un Golden Globe. Al Maestro sarà peraltro consegnato il Vision Award Ticinomoda.
  • Il film d’animazione Disney – Pixar ‘Onward’ sarà nelle sale americane il 6 marzo 2020, il 16 aprile in Italia, ma sta già facendo parlare di sé. Uno dei personaggi del film, infatti, è una poliziotta con un solo occhio, che dichiarerà apertamente di avere una compagna. Negli Stati Uniti la destra religiosa ha già dichiarato: «i nostri figli non dovrebbero essere soggetti a cartoni animati di indottrinamento gay». 
  • In occasione dei cento anni dalla nascita di Gianni Rodari, che fu autore del libro, e a venticinque anni dalla prima uscita in sala, torna nei cinema italiani ‘La Freccia Azzurra’ di Enzo D’Alò, distribuito dalla Viggo. La versione proposta sarà quella restaurata in 2K voluta da Alice nella Città e realizzata con il sostegno della Siae, in collaborazione con Lanterna Magica, che lo produsse la prima volta, Csc, Cineteca Nazionale e Biblioteche di Roma. Il film ‘La Freccia Azzurra’, uscito nel 1996, è inserito nel novero dei film di genere piú belli e premiati in Italia; Enzo D’Alò, che lo diresse, lo scrisse con Umberto Marino. È opportuno ricordare che la storia è liberamente tratta dall’omonimo racconto di Gianni Rodari, piú volte ricordato in questo blog, di cui nel 2020 ricorre il centenario dalla nascita, e a cinquant’anni dall’assegnazione del Premio Hans Christian Andersen per la letteratura per l’infanzia. Presentato alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia nel 1997, il film si aggiudicò il David di Donatello per le musiche di Paolo Conte, e due Nastri d’Argento.
  • Anche un altro libro, ‘Rinascere’, di Manuel Bortuzzo’, edito da Rizzoli, diventerà un film. È la storia vera di Manuel Bortuzzo, giovane promessa del nuoto italiano che, colpito per sbaglio durante una sparatoria, finisce sulla sedia a rotelle. Il film sarà realizzato dalla Moviehead di Masimiliano La Pegna.
  • L’edizione 2020 del festival del cinema di Cannes si svolgerà dal 12 al 23 maggio, sotto l’abile guida di Pierre Lescure e Thierry Frémaux. Spike Lee sarà presidente di Giuria. Quanto al comitato di selezione, lo stesso Frémaux, delegato generale, Christian Jeune, direttore del dipartimento cinematografico e assistente del delegato generale, e Stéphanie Lamome, consulente artistico del dipartimento cinematografico (membro del comitato di selezione per dieci anni) hanno presentano il comitato di selezione, che sarà formato da Virginia Apiou, Paul Grandsard, Laurent Jacob, Stéphanie Lamone, Éric Libiot, Lucine Logette, Johanna Nahon, Guillemette Odicino, Caroline Veunac. È notizia di questi giorni, peraltro, che Cannes Classics 2020 celebrerà il ventesimo anniversario del film ‘In the Mood for Love’, di Wong Kar-wai, ispirato al romanzo di Liu Yichang, che sarà proiettato in presenza del regista. Presentato nella Selezione Ufficiale ed in Concorso nel 2000, il film vinse all’epoca il Premio come migliore attore a Tony Leung  e si aggiudicò il Gran Premio della Commissione tecnica superiore. Il restauro in 4K del film realizzato dal negativo originale è stato condotto da Criterion e L’Immagine Ritrovata sotto la supervisione di Wong Kar-wai.
  • L’edizione 2020 del Lovers Film Festival di Torino si terrà dal 30 aprile al 4 maggio al Cinema Massimo, per la direzione artistica di Vladimir Luxuria. Il piú antico festival cinematografico d’Europa sui temi Lgbtqi prevede quattro sezioni: Lungometraggi, Cortometraggi, Documentari e Premio Giò Stajano. Le iscrizioni, sul sito del festival o attraverso la piattaforma FilmFreeway, scadono il 19 marzo.
  • Bim Bum Bam in fundo, anche Manuela Blanchard ha scritto una pagina di storia della televisione per bambini. È stata, la Blanchard, uno dei volti iconici del citato Bim Bum Bam, dal 1985 al 1998, su Italia 1 e Canale 5. Torna adesso, la Blanchard, su DeaJunior (canale 623 di Sky), con un programma che si chiamerà ‘Tai Chi One’, ed andrà in onda dal 20 marzo tutti i venerdì alle 14:20. Il titolo è facilmente spiegabile con il fatto che Manuela Blanchard, non piú intrattenitrice di bambini, non è certo rimasta con le mani in mano ed è diventata maestra di Tai Chi. In tali vesti ed in tale kimono, Manuela – Shi Fu Manu insegnerà ai piú piccoli le posizioni ed i movimenti tipici della disciplina orientale, affiancata dal pupazzo Tino, creato appositamente per il canale dalla Jim Henson Company, la casa artefice dei Muppets e dei pupazzi di Sesame Street. Manuela e Tino, così, mostreranno ai piccoli telespettatori posizioni come quella della gru che apre le ali, del gallo d’oro in equilibrio su una gamba e de drago che muove la coda. È opportuno ricordare che DeaJunior già prevede un programma basato sulle antiche discipline orientali: ‘Yo Yoga!’, la cui quarta edizione partirà anch’essa il 20 marzo. Entrambi i programmi, peraltro, saranno visibili in anteprima, dal 9 marzo 2020, su Sky On Demand.

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: