Get a site

spicchi d’arte tra baffi di storia (48)

Aggiornamento 5 gennaio 2019: sono stati comunicati ufficialmente i conduttori del festival, Claudio Bisio e Virginia Raffaele, che saranno sul palco con Claudio Baglioni.
Aggiornamenti al 21 dicembre: Claudio Baglioni ha comunicato ufficialmente i cantanti Big che prenderanno parte alla prossima edizione del festival di Sanremo. Essi, con rispettive canzoni, sono Patty Pravo e Briga (Un po’ come la vita), Negrita (I ragazzi stanno bene), Federica Carta e Shade (Senza farlo apposta), Nino d’Angelo e Livio Cori (Un’altra luce), Ex-Otago (Solo una canzone), Boomdabash (Per un milione), Francesco Renga (Aspetto che torni), Arisa (Mi sento bene), Achille Lauro (Rolls Royce), Daniele Silvestri (Argento vivo), Enrico Nigiotti (Nonno Hollywood), Paola Turci (L’ultimo ostacolo), Simone Cristicchi (Abbi cura di me), Zen Circus (L’amore è una dittatura), Anna Tatangelo (Le nostre anime di notte), Loredana Bertè (Cosa ti aspetti da me), Il Volo (Musica che resta, Irama (La ragazza col cuore di latta), Nek (Mi farò trovare pronto), Ghemon (Rose viola), Motta (Dov’è l’Italia), Ultimo (I tuoi particolari), Einar (Centomila volte), Mahmood (Gioventú bruciata.
Aggiornamenti: la bella e brava Vanessa Incontrada, intervistata da TvZoom, ha dichiarato che il suo nome per la conduzione di Sanremo viene ipotizzato da vent’anni ma che non ci sono trattative in corso. Nelle ultime ore si è parlato anche di Miriam Leone.

  • Sarà forse Tom Hanks a interpretare il ruolo di Geppetto nel ‘Pinocchio’ di Paul King, remake con attori in carne e ossa (live action) del primo ‘Pinocchio’ animato della storia, portato in sala da Walt Disney nel 1940. Hollywood Reporter scrive che l’attore è in trattative; l’unico ostacolo potrebbe essere rappresentato da una possibile sovrapposizione con ‘Bios’, prossimo film di fantascienza interpretato dall’attore, che dovrebbe essere girato da febbraio, laddove le riprese di ‘Pinocchio’ dovrebbero cominciare a maggio.
  • È stato presentato al Torino Film Festival il progetto ‘Torino Factory’, con il quale il capoluogo piemontese si candida a set cinematografico e a trampolino di lancio per nuovi professionisti della settima arte. Il progetto è stato rivolto a cineasti d’età inferiore ai trent’anni, per dei cortometraggi; alla prima edizione hanno partecipato quarantatré progetti, tra i quali ne sono stati scelti otto, uno per circoscrizione, dall’horror al film realista, dal visionario al film di denuncia, tutti proiettati al Tff. il quale festival, per inciso, ha visto la vittoria del film americano ‘Wildlife’, di Paul Dano , reduce dai successi di Cannes e Toronto nonché del Sundace.
  • L’inventore dei cruciverba fu Giuseppe Airoldi, impiegato in Lecco. Era domenica 14 settembre del 1890 quando le “Parole incrociate”uscivano per la prima volta nella storia sul ‘Secolo illustrato’ di Milano; ventitré anni dopo, tale Arthur Wynne, inglese trapiantato in America, propose sul ‘Fun’, supplemento del ‘New York World’, il “Word Cross Puzzle”, e la storia, come sappiamo, spesso la scrive chi la vince. Il tutto, comunque, è narrato nel libro ‘L’uomo delle parole incrociate’, di Giorgio Spreafico, pubblicato da Teka edizioni. Lecchesi, oltre all’Airoldi, anche l’editore Teka e lo Spreafico.
  • Il Comune di Parma ha indetto un avviso pubblico per selezionare progetti culturali da promuovere attraverso il Programma del 2020, anno in cui la città sarà Capitale Italiana della Cultura. Il modulo sarà on line dal 17 dicembre, le domande potranno essere presentate entro il 31 di marzo. Non saranno tuttavia considerate ammissibili le proposte presentate da persone fisiche, né quelle presentate come capofila dai soggetti che hanno già progetti nel dossier. Le proposte possono essere presentate dalle realtà del terzo settore, dagli enti no profit pubblici e privati e dai soggetti privati che, per notorietà e struttura sociale posseduta, possano dare garanzia di correttezza e validità dell’iniziativa realizzata. Tutte le informazioni sono sul sito ParmaCapitaleCultura2020.it.
  • È dedicata a Salvador Dalí la mostra ‘La persistenza degli opposti’, allestita a Matera nelle chiese rupestri di San Nicola dei Greci e Madonna delle Virtú. La mostra sarà inaugurata domani, 2 dicembre, e sarà visitabile fino al 30 novembre 2019; il percorso espositivo annovera duecento opere “autentiche e certificate”, di diverse dimensioni e fattura, rappresentative di un percorso tematico che indaga all’interno della psicologia e dell’ispirazione artistica di Dalí. Tre sculture monumentali, in bronzo, sono state collocate già da alcuni giorni nei rioni Sassi e nel centro cittadino, le altre sono state sistemate nelle chiese rupestri. Il percorso espositivo è integrato da ologrammi, realtà virtuali, proiezioni 3D, video mapping per un’esperienza immersiva dell’arte di Dalí.
  • Il reggae, la musica giamaicana, famosa in tutto il mondo grazie ad artisti come Bob Marley, è diventato patrimonio dell’Unesco, figura nella lista dei Beni Immateriali dell’umanità. A motivare il riconoscimento “il suo contributo al dibattito internazionale su questioni d’ingiustizia, resistenza, amore e umanità”.
  • Livio Bioglio e Ruggero G. Pensa, entrambi informatici dell’Università di Torino hanno creato un algoritmo di raro interesse, con il quale, dopo aver valutato le piú citate tra le oltre 47.000 contenute nella banca dati di Amazon (Internet Movie Database, IMDb), hanno stilato una lista dei film e dei registi piú influenti nella storia del cinema. La medaglia d’oro tra i film sarebbe da assegnare al ‘Mago di Oz’; al secondo e terzo posto ci sarebbero, rispettivamente, ‘Star Wars’ e ‘Psycho’. Il podio dei registi è occupato, in ordine, da Alfred Hitchcok, Steven Spielberg e Brian De Palma, mentre i tre attori meglio posizionati sono Samuel L. Jackson, Clint Eastwood e Tom Cruise. L’unica donna presente nella classifica dei dieci attori piú influenti è l’attrice canadese Lois Maxwell, la mitica Miss Moneypenny della saga di ‘007’. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Applied Network Science; le pellicole sono state considerate come “nodi” di una grande rete: misurando le connessioni tra loro, attribuendo piú peso a quelle di maggiore successo, è stato possibile dare un punteggio all’impatto che hanno avuto. Questo metodo di analisi di rete (network analysis), è già usato abbondantemente nel mondo della ricerca per valutare, ad esempio, l’impatto delle pubblicazioni scientifiche.
  • Il Commissario dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, Antonio Martusciello, intervenuto al dibattito su “Consumaker. Il futuro è nelle mani dei consumatori”, iniziativa promossa dall’Adoc in occasione dell’ottava Assemblea Nazionale, ha dichiarato: «È il web che decide cosa dobbiamo leggere, ponendo in evidenza alcune informazioni rispetto ad altre che, spesso, risultano non veritiere». È dunque necessario «rendere più trasparente il meccanismo che è alla base della profilazione delle notizie, l’algoritmo che gestisce la massa di dati e veicola all’utente informazioni talvolta fake». L’algoritmo, ha sottolineato Martusciello, è «uno strumento che, non solo filtra i contenuti disponibili per presentarli agli utenti secondo un ordine, spesso personalizzato ma è in grado di determinare le modalità di fruizione dell’informazione, orientando significativamente il successo o meno in termini di audience di una notizia«. Quanto alle fake news, esse sono «una forma di fallimento di mercato, da correggere»; una prima soluzione non può che passare attraverso «un’azione che privilegi obblighi di trasparenza e accountability della distribuzione delle notizie da parte delle piattaforme Internet».
  • ‘Meraviglie – La Penisola dei Tesori’, con Alberto Angela, tornerà a marzo, e già si conoscono alcune indiscrezioni sugli argomenti trattati.  Si parlerà della Sardegna, che annovera diversi siti e tradizioni nel patrimonio materiale e immateriale dell’Unesco, da Barumini e la civiltà nuragica al parco di Tepilora, passando per il canto a tenori;  ci si soffermerà sulla storia e sulle bellezze d’Amalfi e dell’intera Costiera Amalfitana, interamente sotto tutela Unesco; si farà una capatina a Urbino, che festeggia in questo 2018 i primi trent’anni di tutela del suo quattrocentesco centro storico; si tratterà della bellissima Val di Noto, insuperabile testimonianza del barocco siciliano. Alberto Angela curerà ‘Meraviglie’ fino a dicembre, poi si dedicherà nuovamente a ‘Passaggio a Nord Ovest’, a ‘Super Quark’, ‘Stanotte a…’
  • Quanto a Sanremo 2019, poi, le ipotesi formulate da molti (TvZoom, Davide Maggio) riguardo alla conduzione vedono sul palcoscenico dell’Ariston, oltre a Baglioni, due gnocche ed un pelato. Le gnocche potrebbero essere Vanessa Incontrada e Virginia Raffaele. Il pelato dovrebbe essere il grande Claudio Bisio.
  • È stato costituito a Rimini il comitato tecnico-scientifico che aiuterà l’Amministrazione comunale nel valutare lo sviluppo della progettazione del Museo Fellini, dalla fase preliminare fino all’elaborazione e alla stesura, entro la primavera prossima, del progetto esecutivo. A comporre il consesso, il semiologo Paolo Fabbri, già direttore della Fondazione Fellini; i critici e storici dell’arte contemporanea Luca Beatrice e Vincenzo Trione; l’architetto Stefano Della Torre, professore di restauro architettonico al Politecnico di Milano; il critico cinematografico Mario Sesti; le giornaliste Laura Delli Colli, alla guida della Fondazione Cinema per Roma e Francesca Fabbri Fellini, nipote del Maestro, Sergio Metalli, tra i maggiori esperti al mondo di scenografie digitali.
  • Quindici euro per visitare il Museo Archeologico Nazionale di Napoli tutto l’anno, mostre comprese. È la card nominativa “OpenMANN’, disponibile dal 1° dicembre a un “prezzo lancio” per consentire ai cittadini ed ai turisti di vivere il Museo quotidianamente”; lo slogan è “Che bellezza!”, le immagini quelle delle statue classiche. Dal 7 gennaio la card ordinaria avrà il costo di 25 euro, la versione young “under 25” passerà da 10 a 13 euro; la “family” da 30 a 40 euro.

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: