Get a site

spicchi d’arte tra baffi di storia (56)

  • A seguito dell’intervenuta liberalizzazione del mercato dell’intermediazione dei diritti d’autore, SIAE, Soundreef ltd e LEA comunicano d’aver raggiunto un accordo finalizzato a definire tutte le controversie in essere tra le parti e a prevenire l’insorgerne di ulteriori. L’accordo mira, fermo restando il rapporto di concorrenza tra le parti, a garantire il buon funzionamento del mercato nell’interesse innanzitutto dei titolari dei diritti d’autore nonché degli utilizzatori. Le Parti hanno convenuto su un insieme di principi quali la definitiva intervenuta liberalizzazione del mercato (sebbene nei limiti dettati dal Decreto legislativo 35/2017), il riconoscimento da parte di SIAE della legittimità di LEA a raccogliere diritti d’autore per conto di Soundreef ltd e i suoi iscritti diretti, il riconoscimento da parte della stessa SIAE che gli utilizzatori di musica italiani dovranno perfezionare una licenza integrativa a quella di SIAE anche con LEA (anche per conto di Soundreef ltd) ove l’utilizzatore suonasse repertorio di quest’ultima e che quindi il pagamento della licenza SIAE non è più esaustivo rispetto all’utilizzo di musica, la circostanza che ciascun ente di intermediazione dei diritti d’autore – sia esso costituito nella forma dell’organismo per la gestione indipendente dei diritti o dell’entità di gestione indipendente – amministrerà esclusivamente la quota parte dei diritti d’autore a esso affidato in gestione dal titolare dei diritti con esclusione, pertanto, dell’applicazione di qualsivoglia regola sulla comunione dei diritti sulla singola opera e a prescindere da qualsivoglia eventuale intesa tra editori e autori, e che il rilascio di licenze cosiddette “blanket” è prassi del settore ed è necessario al suo corretto funzionamento anche nell’interesse degli autori. SIAE, Soundreef ltd e LEA a seguito dell’accordo raggiunto rinunceranno a tutte le cause pendenti e si sono inoltre reciprocamente impegnati a concordare, entro i prossimi dieci giorni una serie di regole operative idonee a garantire che gli utilizzatori siano posti in condizione di perfezionare in maniera agevole tutti i contratti di licenza necessari all’utilizzazione dei diritti rappresentati dalle diverse società. Entro il 30 giugno 2019, le Parti modificheranno i propri Statuti e/o Regolamenti e/o la propria modulistica allo scopo di recepire il contenuto dell’intervenuto accordo.
  • È on line il primo trailer di ‘Pavarotti: Genius is forever’, il documentario che Ron Howard ha dedicato al noto tenore italiano. Il film sarà nelle sale il 7 giugno e consta d’intervista, documenti dagli archivi familiari e spezzoni tratti da concerti. Tra le altre testimonianze, quelle di Plácido Domingo, José Carreras, Bono Vox. 
  • Raoul Bova, ospite agli Incontri internazionali di Cinema di Sorrento, intervistato da Piera Detassis, dopo aver lungamente parlato della sua carriera, ha raccontato che sta lavorando a un progetto che racconterà il nuoto attraverso quattro grandi campioni. Uno, stando a quando raccontato da Bova stesso, sarà Manuel Bortuzzo, uno Massimilano Rosolino, un altro un nuotatore che poi è diventato attore. La sceneggiatura è in fase di chiusura ed il quarto campione si saprà a breve. È interessante ricordare che Raoul Bova in autunno sarà Giorgio Armani, in una serie televisiva in onda su  Canale 5.
  • È stato presentato a Roma il palinsesto Rai dedicato alla 102a edizione del Giro d’Italia, che partirà da Bologna con telecronaca diretta su Rai 2, in prima serata.  Oltre a Rai 2,  il Giro sarà protagonista di buona parte della programmazione di Rai Radio, Rai Sport , Rai Cultura con una serie di documentari e tutte le piattaforme digitali del gruppo, web e social. Il Giro, che torna in Rai dopo la parentesi su La7, si concluderà con la cronometro di Verona il 2 giugno.
  • Arriverà in sala il 1° maggio, distribuito da Lucky Red, ‘Stanlio e Ollio’, film diretto da Jon S. Baird, con Steve Coogan e John C.Reilly. È già in rete, peraltro, un video che rende omaggio al duo comico, realizzato da un gruppo di ammiratori.
  • Il prossimo 16 aprile ricorrono i centotrent’anni dalla nascita di Charlie Chaplin; la famiglia dell’artista e la Cineteca di Bologna festeggiano con il lancio del sito www.charliechaplinarchive.org, un archivio di 150mila documenti, digitalizzato e catalogato grazie al Progetto Chaplin della Cineteca di Bologna, disponibile a studiosi e appassionati. È stato anche annunciato il “cineconcerto” a Bologna, in Piazza Maggiore, con il nuovo restauro del film ‘The Circus’ (1928), accompagnato dall’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna diretta da Timothy Brock, nell’ambito della 33a edizione del festival ‘Il Cinema Ritrovato’, che si terrà dal 22 al 30 giugno
  • Invece a Pisa, al Museo della Grafica, è allestita dal 7 aprile al 1° settembre la mostra ‘Alfred Hitchcock nei film della Universal Pictures’, nella quale sono analizzati, con fotografie, “dietro le quinte” e contenuti speciali, i principali capolavori del genio del brivido, a partire da ‘Psyco’. Una sezione della mostra, curata da Gianni Canova, prodotta e organizzata da Vidi, è dedicata alla musica e alle colonne sonore dei film.
  • È iniziato oggi ‘Cartoons on the Bay’, cui s’è accennato in altra sede.

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: